spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Lettera a "Il Mattino" del 7 febbraio 2005

Lettera a "Il Mattino" del 7 febbraio 2005 PDF Stampa E-mail
lunedì 07 febbraio 2005

Lettera a "Il Mattino" in risposta a ciò che Pietro Gargano ha affermato giorni fa sul Brigantaggio all'interno della sua rubrica.

Gentile Pietro Gargano,

le scrivo in merito a quanto apparso sul giornale, nella sezione rubrica, qualche giorno fa.
Per quanto possa valere la mia opnione, sostengo che la guerra civile di reazione alla barbara invasione piemontese, nota con il termine spregiativo "Brigantaggio", non necessita di chissà quali studi economici o sociali.

E' inutile sforzarsi di complicare all'inverosimile una epica pagina della Nostra Storia, cercando pretesti e spiegazioni.
In verità il Brigantaggio fu semplicemente una guerra partigiana, di difesa del Proprio Re, della Religione e della propria Nazione.

Lo conferma il reato di "inalberamento della bandiera borbonica" (punito con la morte) di cui si "macchiavano" spesso i briganti; le grida "Viva Francesco II, Viva il Papa" che accompagnavano le vittorie o, tristemente, le esecuzioni.
Affermare dunque che i Borbonici hanno fatto propria questa fase storica è offensivo nei confronti di chi per quel Regno delle Due Sicilie, per il suo Re, trovò la morte o il carcere o l'emigrazione.

Vorrei che una buona volta ci rendessimo conto che l'unità d'italia fu in realtà una sanguinosa invasione, così come l'invasione dei francesi nel gennaio 1799; a queste aggressioni il Nostro Popolo ha sempre risposto con forza, coraggio e dignità, difendendo il proprio Re, caso unico in tutto il Mondo, e nel primo caso è stato chiamato "Brigante" e nel secondo "Lazzarone".

Io lo chiamo semplicemente EROE!!!

ing.Lorenzo Degl'Innocenti

S.Sebastiano al Vesuvio

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 70 visitatori online
Utenti
20032 registrati
6 oggi
10 questa settimana
1685 questo mese
Totale Visite
11064997 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer