spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

Capua:"Per la memoria contro l'oblio"Tappa identitaria PDF Stampa E-mail

Il giorno 22 Ottobre 2005 in Capua alle ore 19,00 presso la sede del Seminario vescovile si è commemorato il ricordo dei caduti duosiciliani nella battaglia del Volturno

La città che subì i bombardamenti dei liberatori si è riunita per un incontro che va fuori dagli schemi consueti della storia preconfezionata, quella che per intenderci parla per frasi fatte di Bixio & compagni. A Capua si è ricordato la storia vera, fatta di uomini che si trovarono a difendere le loro case, le loro chiese, la loro piccola Patria aggredita in nome di "principi immortali" che di li a poco porteranno miseria ed immigrazione per il Sud.

In tempi di devolution appare sempre più evidente che il Sud ha bisogno di difendersi, di tutelarsi con una classe dirigente capace di interpretare e pianificare i nostri destini e le nostre esigenze. Il Sud non può essere colonia di nessuno, ne del Nord Padano ne tanto meno della Cina capitalcomunista che distrugge le nostre produzioni artigianali grazie anche all'ignavia dei "galantuomini" al servizio di ogni predatore delle nostre terre.

La battaglia del Volturno è un momento per ricordare ma anche per guardare con orgoglio al futuro facendo cardine sulla nostra storia. L'esempio misconosciuto di chi fece il proprio dovere, malgrado le defezioni ed il vento contrario, deve porre le basi per una rinascita culturale, politica ed economica del meridione.

Gennaro De Crescenzo, tra i relatori del convegno, ha strappato un lungo e appassionato applauso alla fine del suo intervento, rivolto alla diaspora meridionale dopo l'annessione al regno d'italia.

Commovente l'impegno profuso del "padrone di casa" Giovanni Salemi, vero esponente della rinascita identitaria duosiciliana.

Per l'occasione si sono incontrati i movimenti identitari che si sono federati nel nome della difesa comune degli interessi meridionali: Movimento Neoborbonico, Terra Nostra, Cooperativa il Giglio, Uniti per il Sud, Civilta' Cristiana.

Clicca qui per visionare le immagini.

ENGLISH VERSION

Capua:"Per the identitaria memory against oblio" (Public) the day 22 October 2005 in Capua to hours 19,00 near the center of the episcopal Seminary has commemorated the memory of the duosiciliani fallen in the battle of the Volturno.
The city that endured the strafings of the liberatori is re-united for an encounter that go outside from the customary outlines of the premanifactured history, that one that in order to mean speaks for made phrases about Bixio & companions to us. To Capua the true history has been remembered, made of men that they were found to defend their houses, their churches, their small Native land assaulted in name of "immortali principles" that of them little will carry misery and immigration for the South. In times of devolution it appears more and more obvious that the South has need to defend itself, of tutelarsi with one able ruling class to interpret and planning our destinies and our requirements. The South cannot be colony of nobody, of of the Po North of much less of the capitalcomunista China that destroys to our handicraft productions thanks also to the ignavia of "galantuomini" to the service of every predator of our lands. The battle of the Volturno is a moment in order to remember but also in order to watch with pride to the future making hinge on our history. The example misconosciuto of who made just must, in spite of the defections and the contrary wind, must place the bases for one cultural, political and economic rebirth of the meridione. Gennaro De Crescenzo, between the relatori of the convention, has torn along and gotten passionate applause to the end of its participation, turned to the diaspora southern after the annexation to the Italy reign. Moving the profuse engagement of the "head of household" Giovanni Salemi, true exponent of the duosiciliana identitaria rebirth. For the occasion they are meets the identitari movements to you that have been federati in the name of the common defense of the southern interests: Neoborbonico movement, Earth Ours, Cooperative the Giglio, United for the South, Christian Civilta'. Clicca here for visionare the images.
< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 25 visitatori online
Utenti
20407 registrati
0 oggi
6 questa settimana
2009 questo mese
Totale Visite
11689804 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer