spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

"I BRIGANTI DI SUA MAESTÀ", UNA NUOVA E PREZIOSA EDIZIONE DEL LIBRO DI MICHELE TOPA PDF Stampa E-mail

IBrigantidiSuaMaestà–AltaTerradiLavoro

"I BRIGANTI DI SUA MAESTÀ", UNA NUOVA, BELLISSIMA E UTILISSIMA EDIZIONE DEL LIBRO DI MICHELE TOPA."I briganti di Sua Maestà" di Michele Topa ripubblicato dalla Bottega delle Due Sicilie di Matteo Vaia non è solo un libro da leggere: è una sorta di

viaggio da ripercorrere, pagina per pagina, per una "immersione totale" nel mondo del cosiddetto brigantaggio post-unitario. Si tratta della prima versione del libro del grande giornalista e storico, autore anche dell'ottimo "Cosi finirono i Borbone di Napoli" (tra i pochi testi a raccontare tante verità storiche dal 1860 ad oggi, prima del "trend neoborbonico" che ha favorito la pubblicazione di molti libri "alternativi" rispetto alla storiografia ufficiale). In questo caso si tratta degli articoli pubblicati nel 1967 sulla Tribuna Illustrata e ripubblicati con l'autorizzazione degli eredi di Topa e con una bella introduzione di Erminio De Biase ("la fiaccola che Topa accese in molti di noi è ora un ulteriore testimonio ideale per le giovani generazioni"). Conservo ancora la vecchia copia della prima edizione carica di sottolineature e di appunti (tra rabbia e orgoglio) che mi sono stati utili anche per i miei studi successivi. Di qui, allora, queste pagine illuminanti ed emozionanti con le "pagine proibite dell'Unità d'Italia", le copie di decreti e documenti, "l'eroismo di Francesco e Maria Sofia", le antiche uniformi, le mappe e le tante immagini a colori e i disegni del grande Uggeri, le fotografie delle macerie di Gaeta, le notizie dal "fronte dei sudisti", i "briganti partigiani del re", gli "ottantamila meridionali massacrati", le ricostruzioni appassionate e documentate delle stragi di Pontelandolfo, Casalduni o Auletta ("urla, pianti e fuoco") ad opera di quelle che, con chiarezza, l'autore definisce "forze repressive" (altro che la strana teoria della "guerra interna" o "guerra non politica"). Sono pagine belle anche da sfogliare e magari anche con i nostri ragazzi. Pagine più che mai utili anche in questi tempi di maldestri tentativi di ridimensionare le dimensioni di danni e conseguenze (per il Sud) dell'unificazione italiana. E non ci stancheremo mai di ringraziare questi "pionieri" della verità storica e chi ancora oggi ci consente di ritrovarli o di conoscerli.
Gennaro De Crescenzo

PS Info su http://www.bottega2sicilie.net/




< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 30 visitatori online
Utenti
22992 registrati
1 oggi
172 questa settimana
2071 questo mese
Totale Visite
14016902 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer