spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

L'APPELLO DEI NEOBORBONICI SUL "MATTINO": "PIAZZA MERCATO: RECUPERIAMO LA STORIA" PDF Stampa E-mail

PiazzaMercatoall'epocadiMasaniello(particolare)inundipintodiMiccoSpadaro[DomenicoGargiulo](1647circa)|Napoli,Scuola,Dipinti

L'APPELLO DEI NEOBORBONICI SUL "MATTINO": "PIAZZA MERCATO: RECUPERIAMO LA STORIA". Ottimo articolo di Antonio Folle sul MATTINO e intervista a De Crescenzo. Dimenticata la casa di Masaniello, un personaggio famoso in tutto il mondo (e non a Napoli) e che nel resto del mondo sarebbe


un luogo culturale e turistico di primo piano...
«Questi luoghi - la denuncia del presidente del Movimento Neoborbonico Gennaro De Crescenzo - in altre città del mondo sarebbero valorizzati in maniera sicuramente diversa. Oggi a piazza Mercato, vicacissimo cuore dell'economia napoletana fin dal Medioevo, non vediamo altro che desolazione quando, invece, qui si potrebbe parlare di sviluppo, di turismo e, soprattutto, di lavoro per tanti napoletani. Con l'abbandono della piazza si sta perdendo anche la memoria di importanti pezzi di storia, come la casa da dove Masaniello scatenò la sua rivolta contro il malgoverno o come la bellissima chiesa di Santa Croce e Purgatorio al Mercato con il ceppo della morte di Corradino di Svevia, il piccolo re che non fu mai re... Lasciare piazza Mercato in questo stato - prosegue De Crescenzo - è un delitto ai danni della storia della nostra città. L'appello che ormai rivolgiamo da anni alle nostre istituzioni è di non lasciar morire questi luoghi e di prevedere un recupero non solo della piazza, ma delle tantissime testimonianze del passato che meritano di essere valorizzate. Prima o poi - continua ancora - l'emergenza Covid passerà e anche a Napoli si dovrà ritornare a parlare di turismo e di economia legata al turismo. Crediamo che piazza Mercato possa e debba essere un punto da cui ripartire e non un problema da gestire in qualche modo».
ARTICOLO COMPLETO SUL LINK ALLEGATO


< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 23 visitatori online
Utenti
21810 registrati
1 oggi
12 questa settimana
2394 questo mese
Totale Visite
13292602 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer