spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

SAVOIA E RETORICA RISORGIMENTALE: DOPPIA, PIAGNONA E GRATIFICANTE RESA SUL "CORRIERE" PDF Stampa E-mail
Risultatoimmaginipergaribaldicaricatura

ITALIA, SAVOIA E RETORICA RISORGIMENTALE: DOPPIA, PIAGNONA E GRATIFICANTE DICHIARAZIONE DI RESA SUL "CORRIERE". Tale Giovanni Barbero (non è un parente dello storico "antiborbonico" ma le coincidenze sono divertenti) in occasione del bicentenario di Vittorio Emanuele II di savoia si lamenta con Aldo
Cazzullo sul Corriere perché "nessuno ha ancora pensato di organizzare qualcosa" (1). È evidente, scrive il lettore, che forse qualcosa sifarà a Torino ma "manca del tutto una visione nazionale" (2). "I Savoia non hanno quasi difensori, se non qualche figura talora un po’ patetica" (3), replica Cazzullo aggiungendo: "Aver unificato l’Italia per molti nostri compatrioti non è un merito, ma un demerito. Per qualcuno addirittura un crimine" (4). Possiamo concludere che, a parte la "scivolata" su Fenestrelle (lo studio di Barbero sui "soli" 4 morti tra i prigionieri borbonici è del tutto parziale e superficiale e lo stesso Museo dei Carabinieri attesta il passaggio in quei luoghi spettrali di "oltre 40.000 soldati napoletani" con ovvie conseguenze sul vero numero dei morti), questo piccolo dialogo e i punti da 1 a 4 dimostrano che abbiamo vinto noi. 3 a 0 in trasferta. Pur non avendo a disposizione, da 150 anni, cattedre universitarie, case editrici tv o giornali come il Corriere, hanno vinto le nostre tesi se un lettore e un famoso giornalista (in perfetto stile "piagnone", lo stesso che in genere rinfacciano agli altri) sono costretti ad ammettere che ai savoia (al contrario di quanto avviene con i Borbone) non ci pensa più nessuno e che la retorica risorgimentalista non funziona più. Andiamo avanti...
Gennaro De Crescenzo
< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 15 visitatori online
Utenti
21020 registrati
0 oggi
0 questa settimana
1456 questo mese
Totale Visite
12839615 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer