spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

CIALDINI (FINALMENTE) RIMOSSO: UN GRANDE SUCCESSO (E LA VERITA’ STORICA VINCE) PDF Stampa E-mail
Risultatiimmaginipercialdininapolicameracommercio


CIALDINI (FINALMENTE) RIMOSSO: UN GRANDE SUCCESSO TRA VERITA’ STORICHE CHE AVANZANO, SEGNALI POSITIVI (E NEGATIVI) TRA NAPOLI E IL VENETO.  Dopo oltre un secolo e mezzo la verità storica inizia a vincere e ad ottenere risultati concreti e

significativi: dopo la revoca della cittadinanza onoraria del Comune di Napoli, la Camera di Commercio ha deliberato (20 dicembre 2018) la rimozione del bustodi Cialdini nel salone principale e la collocazione di un monumento che ricordi (come ha evidenziato il presidente Ciro Fiola) i massacri subiti dai meridionali durante l’unificazione italiana (compresi i massacri operati a Pontelandolfo e Casalduni e a Gaeta dallo stesso Cialdini). Una vittoria importante e significativa che è il frutto di tante "battaglie" e anche di quello che da tempo il Movimento Neoborbonico afferma:  abbiamo cambiato la storia, stiamo cambiando la storia se pensiamo che oltre vent’anni fa non erano in tanti a sapere chi era (veramente) Cialdini e a conoscere la verità storica sul cosiddetto “risorgimento”. Centinaia di ricerche e di manifestazioni  in oltre vent’anni di lavoro con pubblicazioni di grandissimo successo (pensiamo, solo per fare a qualche esempio, ai libri di Pino Aprile, di Lorenzo Del Boca o di Gigi Di Fiore) hanno innegabilmente cambiato (anche in altri gruppi, movimenti o istituzioni) il senso comune intorno ai protagonisti positivi e negativi  della nostra storia fino alle (sempre più numerose) intitolazioni di strade ai Borbone, fino al grande successo di simbologie e di libri su questi temi, fino alla pubblicazione di testi “nuovi” anche in ambienti accademici, fino alla rimozione del busto di Cialdini. Andiamo avanti sempre con gli stessi fondamentali obiettivi: Memoria, Orgoglio, Riscatto. P.S. In queste ore il Veneto otterrà quello che da tempo chiede: una sua “autonomia” che danneggerà (oggettivamente e ulteriormente) il Sud dell’Italia. Chiaro che il busto di Cialdini rimosso a Napoli non basta a risolvere questioni meridionali sempre più drammatiche ma il governatore del Veneto ha progettato di regalare a tutti i bambini che nascono nella sua regione la bandiera della Repubblica di Venezia: quel politico a noi non può essere “simpatico” ma dobbiamo riconoscere che il Sud risolverà i suoi problemi quando avrà politici fieri e radicati. Ecco perché oggi festeggiamo la rimozione di Cialdini: un primo simbolico passo verso questo grande obiettivo.
Gennaro De Crescenzo

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 38 visitatori online
Utenti
20496 registrati
0 oggi
5 questa settimana
1707 questo mese
Totale Visite
11892269 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer