spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

"QUEL CHE SI SCRIVE DI NAPOLI": UN PICCOLO MA PREZIOSO LIBRO TRA PASSATO E PRESENTE PDF Stampa E-mail

Risultatiimmaginiperstamperiadelvalentinomarghieri

"QUEL CHE SI SCRIVE DI NAPOLI": UN PICCOLO MA PREZIOSO LIBRO TRA PASSATO E PRESENTE. E' in libreria da qualche giorno fa un interessantissimo testo dal titolo "Quel che si scrive di Napoli": l'autore è Alberto Marghieri, la prima pubblicazione è del 1879 e il merito di averlo ritrovato e pubblicato oggi è

 
 della casa editrice Stamperia del Valentino, non nuova alla ricerca e alla pubblicazione di testi inediti o sconosciuti che possono assumere nuovo valore alla luce dell'attualità (in sitnesi: si tratta di quel lavoro prezioso che ogni vera casa editrice dovrebbe realizzare). E così la polemica di fine Ottocento di Marghieri può diventare utile per capire meccanismi culturali e politici e storie legate anche alla Napoli (e al Sud) di oggi...

DALLA INTRODUZIONE di Gennaro De Crescenzo
"E’ sempre più acceso il dibattito sulle diverse visioni e sulle diverse letture di Napoli. Da un lato il partito di chi ne evidenzia gli aspetti più negativi (la camorra, il caos, i servizi non sempre efficienti), dall'altro il partito di chi ne evidenzia gli aspetti più positivi (il colore, il calore, le tradizioni, le bellezze paesaggistiche, storico-artistiche e culturali). Al centro, invece, chi protesta contro questo dibattito e vorrebbe vivere e raccontare solo una città normale, bella e brutta come tante altre città del mondo. La sintesi forse è impossibile ma non possiamo che rifugiarci nell'ennesimo luogo comune: Napoli è questo e quello e, probabilmente, sono tutti questi elementi messi insieme a farne, tutto sommato, una città unica e, a tratti, stra-ordinaria. Ovvio, allora, che ci abbia colpito molto questo piccolo libro-discorso di Alberto Marghieri. Marghieri scrive questo suo intervento carico di rabbia, di indignazione e di una ironia spesso amara nel 1879 ma sembra che l'abbia scritto oggi di fronte a questo o a quel dibattito aperto magari su un autore che parla sempre della “mala-Napoli” o magari su quello stilista che ne pubblicizza stereotipi e folclore. Insomma: passano gli anni, passano i secoli, ma il dibattito su Napoli esiste e resiste più o meno per gli stessi motivi, con gli stessi partiti e con gli stessi toni"...


< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 52 visitatori online
Utenti
20496 registrati
0 oggi
5 questa settimana
1707 questo mese
Totale Visite
11892407 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer