spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

POLITICA ITALIANA? “INGERENZE” STRANIERE? MEGLIO LA STORIA, #MEGLIOIBORBONE... PDF Stampa E-mail

Risultatiimmaginiperbandieraingleseetedesca

POLITICA ITALIANA? “INGERENZE” STRANIERE? MEGLIO LA STORIA, #MEGLIOIBORBONE. #MEGLIONEOBORBONICI. “VI FU UN TEMPO IN CUI NAPOLI FECE TREMARE L’EUROPA”: QUANDO FERDINANDO II USAVA “ONORE E DIGNITA’” CONTRO GLI INGLESI...  In queste ore confuse e amare in tanti
 si schierano da una parte e dall’altra. Per noi, innamorati della nostra terra e della nostra gente, non è facile: non è facile accettare imposizioni “dall’alto” e neanche difendere chi rappresenta da sempre gli interessi di una parte del paese (non quella meridionale). Ecco perché, allora, è meglio rileggersi la (nostra) storia e farebbero bene a rileggersela anche quelli che si meravigliano e si indignano per le “ingerenze” straniere nella politica italiana (ormai lo sappiamo: il Nord fece al Sud quello che, con modalità diverse, il Nord Europa sta facendo al Sud dell’Europa oggi: l’Italia è nata dalle “ingerenze” inglesi e dalle complicità francesi e per quelle “ingerenze” noi del Sud abbiamo perso un regno carico di primati positivi e di prospettive che da 150 anni non riusciamo più a ritrovare). Ecco cosa disse Ferdinando II di Borbone ai suoi ministri durante la guerra degli zolfi contro gli inglesi nel 1840: parole preziose che prepararono la strada agli accordi anglo-piemontesi e alla fine del Regno delle Due Sicilie dopo una lunga serie di atti e di menzogne (gli inglesi capirono che i Borbone non cedevano la loro “sovranità” e con i Borbone non si poteva trattare per tutelare i propri interessi). “Oggi trattasi di decidere la questione se si deve o no cedere alle pretenzioni e alle minacce che ci dirigono; si tratta di una questione d’onore e di dignità. Io per me sono pronto a respingere le une come le altre. Vi fu un tempo in cui Napoli fece tremare l’Europa. Non dico che possa farla tremare oggi; ma non per questo dobbiamo noi tremare. Che vogliono o possono farci gli inglesi con i loro sei vascelli? Ed ancorché si venisse ad un blocco… è essa una misura più tosto a noi vantaggiosa  perché sarebbe il mezzo di eccitare e di promuovere le industrie del Paese… Vi sono taluni che ci consiglierebbero di cedere; ma sanno che cosa guadagneremmo noi con ciò, oltre la perdita della dignità e la macchia dell’onore? Bisognerebbe assoggettarsi alle instancabili richieste dell’Inghilterra; e cedendo oggi, dovremmo cedere nel futuro ad altri… Sarà lo stesso oggi e so cosa vi è da fare: stare tranquilli e non temere nulla. E’ UN DIRITTO SOVRANO INNEGABILE IL FARE QUANTO RICHIEDE LA PROSPERITÀ E IL BENESSERE DEI POPOLI… LA FERMEZZA È IL PARTITO CHE CI CONVIENE CONTRO INGIUSTE PRETENZIONI”. Altro che i “politicanti” di oggi… E poi dici che uno diventa neoborbonico! #meglioiborbone #meglioneoborbonici
Gennaro De Crescenzo

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 21 visitatori online
Utenti
20267 registrati
0 oggi
4 questa settimana
1522 questo mese
Totale Visite
11425031 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer