spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

27 DICEMBRE: INCONTRO CULTURALE A GIOIOSA JONICA NEL RICORDO DI FRANCESCO II PDF Stampa E-mail

Risultatiimmaginipergioiosajonicacentrostorico

27 DICEMBRE: INCONTRO CULTURALE A GIOIOSA JONICA NEL RICORDO DI FRANCESCO II. MERCOLEDÌ 27 DICEMBRE, ORE 17.00, IN GIOIOSA JONICA (RC), presso la Sala ex “Casina dei Nobili”, primo piano della storica pasticceria – gelateria “Bar Italia”, incontro sul tema:  “Giuseppe Pellicano Spina, legittimista calabrese

e la sua corrispondenza epistolare con Francesco II di Borbone”. Intervengono: Mariolina Spadaro (Presidente dell’Associazione Due Sicilie) Aurelio Badolati  (Delegato Vicario SMOCSG Calabria). Relaziona: Vincenzo Naymo (Università di Messina). Alle ore 19, presso la vicina Chiesa di Maria Santissima Addolorata, seguirà la Santa Messa in suffragio di S.M. Francesco II di Borbone e dei Caduti del Regno delle Due Sicilie, presieduta da Don Nicola Commisso Meleca, Cav. Di Grazia Ecclesiatico SMOCSG. L’evento è a cura dell’Associazione Culturale Due Sicilie e l’Ordine Costantiniano di San Giorgio, Delegazione Calabria.

NOTA STORICA
GIUSEPPE PELLICANO SPINA (Gioiosa, 28 settembre 1816 – Gioiosa Jonica, 6 aprile 1901), appartenente alla nobile famiglia gioiosana dei Pellicano che annovera tra i suoi esponenti anche un vescovo (Giuseppe Maria Pellicano, vescovo di Gerace dal 1818 al 1833), fu guardia del corpo a cavallo di Ferdinando II e poi di Francesco II, dal 1851 fino a tutto il 1860, quando la Compagnia delle Reali Guardie del Corpo fu sciolta. Dalle ricerche storiche condotte dal Prof. Vincenzo Naymo, apprendiamo che nel settembre del 1860 seguì Francesco II a Gaeta; rientrò in Calabria nel successivo mese di ottobre dove, insieme a Vincenzo Ajossa, organizzò un’insurrezione a Cinquefrondi, Maropati e Giffone, al fine di impedire lo svolgimento del plebiscito di annessione. Successivamente, mantenne una corrispondenza epistolare con Francesco II in esilio.
< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 93 visitatori online
Utenti
20145 registrati
0 oggi
11 questa settimana
1408 questo mese
Totale Visite
11274682 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer