spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Giornale delle Due Sicilie

Giornale delle Due Sicilie
Il Giornale delle Due Sicilie
 
N. 12, dicembre 1994 anno 47°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Vico Gerlomini 4 Napoli
Grafica e impaginazione Tip. Ceglie vico Gerolomini 4 Napoli

ATTIVITA’ DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 1994
In occasione dell'anniversario della fine del Regno (14 febbraio 1861) nel febbraio del 1994 i Neoborbonici hanno organizzato una manifestazione con la presenza di diverse migliaia di persone a Gaeta per salutare il ritorno dell'ultimo dei Borbone, il principe Carlo, nei luoghi che furono al centro della gloriosa ed estrema difesa del Regno da parte del suo antenato Re  Francesco II.
 
Nell'aprile e nel dicembre 1994 i Neoborbonici hanno contestato i discendenti dei Savoia nei loro tentativi di fare breccia nel sentimento monarchico di parte dei Meridionali.
 
Notevole il successo ottenuto con la presenza, nel maggio del '94 in occasione di "Napoli porte aperte", dei loro banchetti nelle strade del centro storico per diffondere materiale divulgativo.
 
In occasione del "G 7" lo stato italiano e i mezzi di comunicazione hanno totalmente ignorato i Borbone, pur utilizzando quasi esclusivamente siti borbonici: il Movimento lo ha sottolineato, oltre
che con un telegramma al presidente del Consiglio, donando 6 bandiere dell'antico regno ai 6 grandi del mondo ricevendo ringraziamenti ed apprezzamenti scritti con in testa quelli del presidente degli USA Clinton.
 
Nell'estate del '94 è iniziata la raccolta di firme per la sostituzione dei nomi di piazza del "plebiscito" e di piazza Trieste e Trento con gli antichi nomi di Largo di Palazzo e piazza S.Ferdinando, evidenziando la falsità di un plebiscito (quello per l'annessione al Piemonte) assolutamente illegittimo.
 
Nei primi giorni di agosto a Bronte(CT) è stato commemorato il massacro che i garibaldini di Nino Bixio fecero nel 1860 contro i contadini che reclamavano le terre promesse da Garibaldi.
 
Il 7 settembre '94 è stata controcelebrata, per la seconda volta, l'entrata di Garibaldi con un raduno davanti al Palazzo Reale , cantando insieme a Riccardo Pazzaglia l'inno neoborbonico (Ritornati
dal passato).
 
Il 3 dicembre 1994, in occasione del centenario della morte di Francesco II di Borbone, ultimo Re delle Due Sicilie, il Movimento Neoborbonico ha partecipato alla calorosa accoglienza popolare
tributata agli attuali discendenti di casa Borbone e all'organizzazione della cerimonia prevista in S.Chiara a Napoli.
 
Durante le feste natalizie i Neoborbonici hanno organizzato la I Crociata contro il panettone del Nord, distribuendo dolci tradizionali nel centro storico di Napoli, iniziando simbolicamente e
provocatoriamente la loro campagna in difesa dei prodotti meridionali che continuerà d'intesa con alcune fabbriche ed insieme alle altre sedi del Movimento.
 
A fine anno sono riprese le pubblicazioni del "Giornale delle Due Sicilie" (organo ufficiale del Movimento) che furono interrotte all'arrivo di Garibaldi il 7 settembre 1860.
“Crociata contro il panettone” a Piazza del Duomo a Milano…
 





Il Giornale delle Due Sicilie
 
N. 14, dicembre 1995 anno 48°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Napoli vico Gerolomini 4
Grafica e impaginazione Tip. Ceglie Napoli vico Gerolomini

ATTIVITA’ DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 1995

Nel periodo febbraio-marzo 1995 il Movimento ha partecipato alle manifestazioni che si sono tenute nelle Calabrie (Soveria Mannelli e Pizzo) per intitolare due strade ai Re Borbone.
 
Il 12 marzo il Movimento è stato presentato nelle Puglie, a Gioia del Colle.
 
Il 19 marzo '95 è stata ricordata a Civitella del Tronto la resa dell'ultima fortezza delle Due Sicilie agli invasori piemontesi nel 1861.
 
Il 25 aprile i Neoborbonici hanno organizzato una manifestazione a P.zza S.Domenico Maggiore in Napoli per celebrare la liberazione, ad opera del card.Ruffo, dagli invasori franco-giacobini in
contrapposizione alla strumentalizzazione di questa data da parte di coloro che ancora oggi esaltano i famosi 100 martiri del 1799 dimenticando gli 8000 Napoletani che caddero difendendo la Patria.
 
In occasione della partita Napoli-Milan del 18 maggio è stata organizzata una grandiosa coreografia allo stadio S.Paolo insieme ai "Ragazzi della Curva B": sono state distribuite 20mila bandierine con
lo stemma borbonico con la scritta "La storia siamo noi" ed esposta una bandiera di 25 x 20 metri con un enorme stemma delle Due Sicilie. Da quel giorno questo stemma è adottato come simbolo dei tifosi del Napoli e, si spera in seguito,  delle squadre di tutto il Sud.
 
Nel giugno 1995 è stata inviata e pubblicata una lettera aperta al Provveditore agli Studi di Napoli per chiedere di divulgare, in nome di una par condicio storico-culturale ed in contrapposizione ad
un'ulteriore celebrazione dei Martiri del '99, nelle scuole superiori della Campania anche la storia di parte borbonica sistematicamente ignorata nei libri di testo ufficiali.
 
Il 17 giugno 1995 sono stati presentati, in un  convegno a Napoli,  i libri di Nicola Zitara: "Unità d'Italia:Nascita di una colonia"  e "Memorie di quand'ero italiano".
 
Il 5 agosto 1995 a Scilla(RC) è stato presentato il Movimento insieme alla delegazione della Sicilia.
 
Il 7 settembre 1995 ? stata nuovamente contro-celebrata l'entrata di Garibaldi a Napoli, tenendo anche un convegno a palazzo d'Angri con Riccardo Pazzaglia in cui "si  è parlato male di Garibaldi".
 
Negli ultimi giorni del settembre 1995 a Battipaglia ed a Teggiano (SA) il Movimento è intervenuto accanto all'Ordine Costantiniano alla presenza di S.A.R. Carlo di Borbone in occasione dello scoprimento di lapidi e mostre per gli ultimi Re Borbone.
 
Il 5 ottobre la sede palermitana ha indetto un convegno a Monreale sull'altra faccia del Risorgimento durante il quale Riccardo Pazzaglia ha presentato il suo ultimo libro riguardante Garibaldi.
 
Il 1o novembre i Neoborbonici hanno sottolineato lo stato di degrado del recinto degli uomini illustri del cimitero di Poggioreale con una manifestazione:"Un fiore per non dimenticare".
 
Nel corso del mese di  novembre a Palermo è incominciata la raccolta di firme per ridare al corso Vittorio Emanuele II l'antico nome di via Cassero.
 
Nel dicembre '95 il Movimento ha organizzato insieme a S.A.R. Carlo di Borbone una visita presso gli artigiani del presepe di S.Gregorio Armeno per  valorizzare uno dei settori più antichi della tradizione napoletana.
 
Il 20 dicembre sono state consegnate al Comune di Napoli le oltre 5 mila firme della petizione per sostituire il nome di P.zza Plebiscito e P.zza Trieste e Trento con gli antichi nomi di Largo di Palazzo e P.zza S.Ferdinando.
 
Il 23 dicembre è stata celebrata dal I Giornata Nazionale dell'Emigrante con un raduno alla Stazione Centrale e l'offerta  di prodotti natalizi tipici agli emigranti provenienti dal Nord Italia e dall'estero. Sono stati anche distribuiti volantini con lo slogan "NON VOGLIAMO PIU' PARTIRE!"
 





Il Giornale delle Due Sicilie
 

N. 16, dicembre 1996 anno 49°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Vico Gerolomini 4 Napoli
Grafica e impaginazione Tip. Ceglie Napoli vico Gerolomini


ATTIVITA’ DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 1996

Nel gennaio 1996, a seguito della tragedia di Secondigliano a Napoli dove sono morte 11 persone per un crollo doloso (e mentre tutta l'Italia che conta si struggeva per l'avvenuto incendio - pure questo doloso - del teatro veneziano La Fenice), i Neoborbonici hanno avviato la sottoscrizione "INSIEME PER SECONDIGLIANO".
 
Il 22 gennaio i Neoborbonici di Palermo hanno ristrutturato una lapide di Filippo V Re di Spagna e di Sicilia.
 
Il 18 febbraio i Neoborbonici, in occasione della partita Napoli-Juventus, si sono recato allo stadio S.Paolo insieme a S.A.R. Carlo di Borbone accolto da striscioni e bandiere nella mitica Curva B.
 
Il 4 aprile, per le festivit? pasquali, i Neoborbonici hanno fatto "lo struscio" tradizionale per il centro storico.
 
Il 6 aprile è stata inaugurata dai vertici del Movimento la nuova sede siciliana di Catania con il delegato Fimognani
 
Nel maggio '96 la sede di Palermo ha organizzato una contro-manifestazione in occasione della Settimana Garibaldina svoltasi nella zona dello sbarco dei Mille.
 
A fine maggio è stata organizzata una manifestazione ancora per Secondigliano per sensibilizzare l'opinione pubblica e le autorità dopo 5 mesi di lavori molto a rilento  che ancora lasciano alcuni
cadaveri sotto le macerie. Sono stati anche consegnati i fondi raccolti con la sottoscrizione.
 
L'8 giugno è stata inaugurata dai vertici del Movimento la nuova sede di Reggio Calabria col delegato Antonio Porcaro
 
A giugno è partita la campagna COMPRA SUD per la difesa e la valorizzazione dell’economia meridionale (unendo produttori e consumatori) con la distribuzione di 300 mila volantini contemporaneamente a Napoli, Palermo e Reggio Calabria.
 
Il 13 giugno è stata commemorata la vittoria del 1799 del popolo napoletano contro i giacobini e gli invasori francesi con deposizione di corone di fiori sulla tomba del card.Ruffo e presso la stele
vicino alla chiesa di S.Maria di Porto Salvo e con una festa finale al Borgo Marinaro.
 
In luglio l'associazione è intervenuta nel dibattito apertosi per la sostituzione del simbolo del Calcio Napoli dolendosi della mancata considerazione dei simboli borbonici.
 
Sempre in luglio è stata aperta un'altra sede in Sicilia a Siracusa.
 
Nell'agosto i Neoborbonici di Palermo hanno manifestato contro la destinazione a riserva del parco di Monte Pellegrino issando la bandiera gigliata nel Santuario di S.Rosalia.
 
Il 15 settembre 1996 è stato inviato a Bossi, in occasione della proclamata indipendenza della Padania, la CAMBIALE PIU'GRANDE DEL MONDO per 1 milione di miliardi per una parte soltanto dei danni subiti dal Sud dal 1860 in poi (denaro sottratto ai banchi meridionali, danni per l'emigrazione e conseguente sottrazione di forza lavoro e rimesse degli emigranti .....).
 
Il 19 settembre nel Chiostro di S.Maria la Nova per la prima volta il Movimento ha messo insieme 13 affermate aziende meridionali per una cena interamente basata su prodotti del Sud (dai piatti al caffé). Vi hanno partecipato più di 1200 persone che hanno così dato concretamente il via al progetto COMPRA SUD.
 
Nel mese di ottobre è partito il progetto di una mostra "Un'immagine per Napoli. L'orgoglio di essere meridionali" per raccogliere ed esporre opere sulla nostra storia dimenticata.
 
Il 27 ottobre a Maniace presso Bronte (CT) la sede siciliana ha presentato la mostra "L'Armata di Mare di S.M. il Re delle Due Sicilie".
 
A fine ottobre i Neoborbonici hanno preso spunto dalla richiesta di Bossi di cancellare tutte le vie "Roma" del Nord invitando i Sindaci del Sud a fare analogamente  per le vie Garibaldi, Vittorio Emanuele, Umberto, Mazzini e Plebiscito di tutti i nostri toponimi.
 
A novembre è stato registrato il marchio COMPRASUD che rappresenta attualmente la campagna più importante del movimento per unire produttori e consumatori per la difesa del Sud.
 
Il 7 dicembre è stata aperta un'altra sede nell'isola d'Ischia, col delegato Scibilia
 
Il 15 dicembre in sede è stato presentato dall'autore il libro di Antonio Ciano "I Savoia e il massacro del Sud" che per la prima volta divulga le atrocit? dei cosiddetti "fratelli settentrionali" nella
conquista del Sud.
 
Il 20 dicembre è stata organizzata la II Giornata Nazionale dell'Emigrante alla stazione Centrale di Napoli con il dono simbolico di un pastore di S.Gregorio Armeno a quanti provenivano dal Nord
Italia e dall'estero (lo slogan era "NON VOGLIAMO PIU'PARTIRE!").
 
Prima delle feste, nel centro storico di Napoli, i Neoborbonici hanno allestito un Albero di Natale di 6 metri, addobbandolo con prodotti tipici meridionali (dai roccoc? alle noci, dai piennoli di pomodori
alla pasta) nel segno della campagna COMPRASUD.
 
Il 27 dicembre, nell'anniversario della morte dell'ultimo sovrano borbonico Francesco II, è stata celebrata a Napoli una Messa di suffragio in una piccola cappella edificata da Ferdinando II ai Colli
Aminei.
 







Il Giornale delle Due Sicilie
 
N. 18, dicembre 1997 anno 50°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Napoli vico Gerolomini 4

Tip. Ceglie Napoli vico Gerolomini


ATTIVITA’ DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 1997

Nel primo sabato del 1997 i Neoborbonici, nell'ambito del progetto delle contro-celebrazioni del 1799, hanno portato una corona di fiori sulla tomba del beato Placido Baccher nella chiesa del Gesù Vecchio, condannato a morte con i suoi fratelli uccisi dai giacobini (traditori di Dio e del Re) della Repubblica Partenopea.
 
Agli inizi del 1997 il Movimento Neoborbonico  si è pubblicamente rallegrato quando il comune di S.Giorgio a Cremano  ha avuto la capacità di cancellare dal nome della sua piazza principale Giuseppe Garibaldi(primo in Italia a declassare il cosiddetto "Eroe dei due mondi"), intitolandola a Massimo Troisi.
 
Il 25 gennaio è stato presentato il Movimento a Lecce costituendo una nuova sede neoborbonica.
 
Il 15 marzo, presso le antiche industrie metalmeccaniche borboniche di Pietrarsa (oggi museo ferroviario), i Neoborbonici hanno tenuto una conferenza sul "Lavoro nel Sud prima e dopo l'unità", nel luogo in cui più volte il governo aveva promesso di affrontare  il grave problema dell'occupazione (presenti tutte le categorie coinvolte e dimenticate dai governi: dai disoccupati agli imprenditori).
 
Il 12 aprile il Movimento è stato presente in massa a Civitella del Tronto(TE) per un incontro con altri filo-borbonici per la costituzione di un comitato per erigere un monumento al soldato
napoletano presso quella che fu l'ultima piazza ad ammainare la bandiera gigliata di fronte all'invasione piemontese.
 
In tutti i weak-end di maggio il Movimento Neoborbonico ha presentato una mostra sul "brigantaggio post-unitario" nel centro storico di Napoli esibendo centinaia di fotografie e documenti in gran parte inediti su quella che fu la sfortunata guerra di liberazione dei popoli meridionali dal 1861 al 1872.
 
A giugno è stata presentata la prima lista elettorale di ispirazione neoborbonica per le elezioni comunali di Palermo (PALERMO CAPITALE) con candidato a sindaco il delegato per la Sicilia Antonio di Janni.
 
Il 15 giugno il Movimento è stato presentato nell'antica caserma borbonica di Nola(NA) ove è stata inaugurata una nuova sede con il delegato Antonio de Stefano
 
Il 26 giugno in sede è stato presentato dall'autore il libro di Luigi Assante "Questione meridionale o questione coloniale" in cui si dimostra lo sfruttamento continuo delle risorse del Sud.
 
Sempre a giugno è stato commemorato il 198o anniversario della cacciata dei franco-giacobini da Napoli con convegni, dibattiti e volantinaggi per far conoscere la verità sul 1799.
 
Il 13 luglio i Neoborbonici hanno presentato la Mostra sul Brigantaggio a Casalduni(BN) che, assieme alla vicina Pontelandolfo, fu vittima di una delle più sanguinose e terrificanti repressioni
italo-piemontesi contro i patrioti del Sud con eccidio degli abitanti ed incendio dei paesi.
 
Il 22 luglio a Castellabate(SA) il Movimento, tramite la sua testata "Giornale delle Due Sicilie", ha partecipato alle attività culturali relative alla stampa campana e cilentana.
 
 
Il 2 agosto a Caserta il Movimento ha stilato con altri gruppi meridionalistici un protocollo d'intesa per una sinergia sudista che in tutti i campi possa difendere gli interessi delle Due Sicilie.
 
Sempre il 2 agosto a Sassinoro(BN) il Movimento ha partecipato alla presentazione della mostra ed al convegno sul brigantaggio.
 
 
A settembre è stata proposta la nascita di un sindacato di solidarietà meridionale per la difesa dei lavoratori e dei disoccupati del Sud per niente rappresentati dai sindacati nazionali.
 
Il 18 settembre si è svolto il raduno annuale dei Neoborbonici, in occasione della tradizionale contro-celebrazione dell'ingresso di Garibaldi in Napoli, nella splendida casina vanvitelliana del Fusaro a Bacoli (NA).
 
 
In risposta alla retorica manifestazione anti-secessione dei sindacati nazionali del 21 settembre, il Movimento ha inviato la bandiera borbonica ai rappresentanti delle istituzioni per ricordare
che il Sud è vivo, è dimenticato ed è già vittima di una "secessione" di fatto ormai consolidata.
 
A fine settembre a Partinico(PA) la sede di Palermo è stata ufficialmente invitata all'inaugurazione della Cantina Reale Borbonica, fatta restaurare dal Comune, che rappresenta il primo esempio al mondo di cantina sociale voluta da Ferdinando IV di Borbone nel 1803.
 
Il 2 ottobre la delegazione calabrese ha diffuso a Gerace(CZ) un volantino per criticare la retorica celebrazione dei "martiri di Gerace" che, nel disprezzo del popolo, 150 anni fa furono giustiziati
per alto tradimento dalle autorità borboniche.
 
La sede di Palermo il 25 ottobre ha provocatoriamente regalato migliaia di sacchetti di limoni siciliani per protestare contro gli accordi tra le industrie del Nord ed alcuni paesi nord-africani che
penalizzano pesantemente l'agrumicoltura del Sud.
 
Sempre ad ottobre il Movimento ha invitato a boicottare la mostra sull'Ottocento Napoletano zeppa di omissioni e disinformazioni sui Borbone.
 
Il 30 ottobre il Movimento, in occasione delle elezioni amministrative a Napoli, ha sottoposto il proprio programma socio-culturale ai candidati di tutte le formazioni in lizza, invitandoli al dialogo trasversale per il bene della città.
 
Alla vigilia delle elezioni amministrative di Napoli il Movimento ha invitato i candidati sindaci ad appoggiare le proprie proposte sul progretto socio-culturale della città.
 
Il 15 dicembre i Neoborbonici sono intervenuti nella vicenda della squadra calcistica del Napoli in grave crisi tecnica auspicando un azionariato popolare che possa sfruttare l'immenso bacino di tifosi sparsi in tutto il mondo per ottenere le risorse necessarie a farla risorgere.
 
Il 19 dicembre con lo slogan "COMPRASUD A NATALE" c'è stato un incontro in un ristorante dedicato ai Borbone in cui sono state gettate le basi per la campagna a favore dei prodotti e dei servizi meridionali specialmente nelle feste natalizie.
 
Sempre nel mese di dicembre il Movimento ha preso una dura posizione contro il Demanio dello Stato che ha deciso di vendere a lotti i resti della fortezza di Gaeta nonostante che essa rappresenti il luogo forse più sacro della nostra storia.
 
Il 27 dicembre, in occasione del 203o anniversario della morte dell'ultimo Re Francesco II, i Neoborbonici si sono radunati a Caserta per visitare la Reggia, recandosi poi nei siti storici di Morrone e S.Leucio.
 









Il Giornale delle Due Sicilie
 

N. 20, dicembre 1998 anno 51°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Napoli vico Gerolomini 4
Tip. Ceglie Napoli vico Gerolomini

ATTIVITA’ DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 2008


Nel "Sabato Privilegiato" del 3 gennaio i Neoborbonici hanno partecipato alle funzioni religiose nella chiesa di Don Placido Baccher, nell'ambito delle contro-celebrazioni del 1799.
 
Il 10 gennaio vi è stato un incontro con i delegati ed i simpatizzanti di Battipaglia(SA) per promuovere le iniziative in quella zona.
 
Il 17 gennaio nella sala convegni dell'Hotel Majestic di Napoli è stata tenuta una conferenza tra Sudisti Napoletani e degli USA, alla presenza del console americano, con obiettivi culturali e di cooperazione economica, su organizzazione di Danny Toma, viceconsole e socio del Movimento Neoborbonico.
 
Il Comitato Anti99 del Movimento ha fatto volantinaggio avanti Palazzo Reale per la presentazione, il 22,  a Napoli di un libro sui "martiri del ?99", contestando le falsit? storiche divulgate nel testo.
 
Il 7 febbraio è stata inaugurata la nuova sede di Taranto con la presenza dei massimi vertici del Movimento.
 
Il 14 febbraio, nelle antiche officine metal-meccaniche di Pietrarsa, è stata organizzata una conferenza sui trasporti ferroviari dall'800 ad oggi con diversi relatori docenti dell'Università Federico II.
 
Il 15 febbraio è stata inaugurata la nuova sede di Caserta con la presenza dei massimi vertici del Movimento.
 
Il 14  marzo si è tenuta a Gaeta l'annuale raduno per commemorare la caduta del Regno.
 
La settimana successiva a Civitella del Tronto sono state gettate le basi per la costruzione del monumento al soldato napoletano durante la commemorazione del 20 marzo 1861 quando l'ultima bandiera borbonica fu ammainata nel Regno delle Due Sicilie.
 
Il 27 marzo  il Movimento ha partecipato ad un convegno nella sala S.Chiara in Napoli sul tema "1799 una rivoluzione contro il popolo".
 
Sempre a marzo il Movimento ha fatto una manifestazione a difesa del Banco di Napoli minacciato di estinzione economica dalle banche del Nord.
 
Per Pasqua i Neoborbonici hanno effettuato un volantinaggio in difesa delle mozzarelle campane nell'ambito del progetto COMPRASUD.
 
Il 18 aprile il Movimento ha tenuto un convegno a Caggiano (SA) sul Brigantaggio, durante la relativa mostra  per oltre un mese  a disposizione del circondario.
 
Agli inizi di maggio il Movimento ha preso posizione contro gli accordi comunitari sull'Euro  che penalizzeranno ancora una volta le regioni meridionali.
 
Il 23 maggio è stata presentata la mostra sul tema "Il Sud prima e dopo l'unità" nella sede di Nola(NA) con un convegno di studi.
 
Sempre a maggio, dopo i tragici avvenimenti accaduti nella zona di Sarno e Quindici, è stato raccolto e presentato alla stampa un dossier sull'efficienza della politica ambientale borbonica nella stessa zona.
 
Il 30 maggio, nella tradizionale festa onomastica di Ferdinando II, a Gaeta si è tenuto un convegno sulla "Scuola al tempo dei Borbone" che ha cancellato uno dei luoghi comuni più abusato contro il Regno di Napoli, relatore il vicepresidente.
 
 Nel  giugno '98, per celebrare i 199 anni della riconquista del Regno da parte dell'Armata Sanfedista del card.Ruffo, sono stati organizzati un convegno di studi ed una festa popolare.
 
Sempre a giugno la sede di Caserta ha organizzato un convegno su "Il 1799 in terra di lavoro".
 
Agli inizi di luglio la sede di Caserta ha aderito alla lotta del Comitato per la difesa dei Monti Tifata.
 
Il 28 luglio è stata aperta una nuova sede a Sparanise (CE) con un un convegno a cui hanno partecipato i massimi  responsabili locali e nazionali del Movimento.
 
Per tutto il mese di luglio la mostra sul "Brigantaggio" è stata esposta ad Itri(FR) a cura della delegazione di Latina di A. Romano
 
Sempre a luglio è stato presentato nella sede nazionale di Napoli il libro "Il saccheggio del Sud" del vicepresidente Vincenzo Gulì.
 
Il 4 agosto a Battipaglia (SA) il Movimento ha partecipato ad un convegno sulle due facce del 1799 a cura del Comune.
 
Il 10 agosto è stato presentato a Campo di Giove (AQ) il libro del prof.Gulì in un apposito convegno sul tema "Il saccheggio del Sud" a cura del Comune con la presenza dell'autore
 
A fine agosto il Movimento ha presentato la mostra sul "Brigantaggio" presso il comune di Procida(NA) nel corso della manifestazione PROCIDAPORTONIAPERTI.
 
A fine settembre è stata presentata la Comprasud s.r.l., società per la diffusione della cultura e dei prodotti meridionali all'Hotel Majestic di Napoli.
 
Il 6 novembre a Potenza il Movimento ha partecipato ad un incontro per l'organizzazione di un Parco a Tema sul Brigantaggio post-unitario.
 
Il 21 a Palermo è stata organizzata una manifestazione sul problema dei parcheggi in città.
 
Il 28 novembre a Saviano (NA) e il 29 a Salerno (Capezzano) si sono tenuti convegni e mostra sul Brigantaggio.
 















Il Giornale delle Due Sicilie
 
N. 22,  dicembre 1999 anno 52°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Napoli via Santissimi Apostoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità

Il 2 gennaio, nella tradizione del SABATO PRIVILEGIATO, il Movimento si è recato nella chiesa del Gesù Vecchio per onorare il ven. Placido Baccher inaugurando così le  celebrazioni del 1799.
 
L'8 gennaio grande manifestazione presso il teatro S. Carlo in occasione dell'inizio delle celebrazioni ufficiali del 1799 con la prima dello spettacolo "Eleonora", per restituire verità alla storia (tv e giornali nazionali hanno messo in risalto la manifestazione).
 
Il 21 gennaio è stato presentato a Napoli il Comitato per la Verità Storica sul 1799 tra l'associazione Neoborbonica ed altre e l'adesione di docenti universitari italiani e stranieri.
 
Il 23 a Sparanise (CE) il Movimento ha partecipato ad un convegno sull'armistizio del 1799.
 
Il 28 nella Sala Capitolare di S.Lorenzo Maggiore il Movimento ha partecipato ad un convegno su "Rivoluzione e Controrivoluzione" in cui era presente anche un rappresentante dell'Istituto per gli Studi Filosofici.
 
Il 7 febbraio a Scilla(RC) una rappresentanza del Movimento da Napoli ha partecipato alla manifestazione della sede di Reggio Calabria in occasione del 200? anniversario dello sbarco del card.Fabrizio Ruffo.
 
Il 13 si è tenuto a Gaeta il tradizionale convegno, incentrato sul 1799, nell'anniversario della caduta del Regno.
 
Domenica 28 è stata inaugurata la nuova sede di Caserta con un convegno sul Risorgimento e la presentazione del libro "IL SACCHEGGIO DEL SUD" di V. Gulì
 
Domenica 14 marzo la nuova sede di Messina ha, per la prima volta dopo 138 anni, ricordato l'eroica difesa e capitolazione della cittadella di fronte ai Piemontesi.
 
A fine marzo l'associazione ha preso posizione a favore di un tifoso della squadra del Napoli ferito da sostenitori razzisti bergamaschi mettendogli a disposizione i propri legali.
 
Il 20 marzo il Movimento ha partecipato all'annuale raduno tradizionalista di Civitella del Tronto (TE).
 
Il 24 a Cellole(CE) il Movimento ha partecipato ad un convegno organizzato dal comune per ricordare la figura dell'Abate Mattia de Paoli che si distinse nella lotta contro i rivoluzionari giacobini nel 1799.
 
Il 31 nel Regio Collegio Ferdinandeo di Palermo è stato presentato dall'autore il libro di V.Gulì "IL SACCHEGGIO DEL SUD" a cura della sede locale di Antonio Di Janni
 
L'8 aprile al teatro Verdi di Salerno il Movimento è stato invitato con il suo vicepresidente in un confronto tra "Giacobini e Borbonici sul 1799" dagli avvocati della Camera Penale alla presenza del Console di Francia.
 
Il 24 aprile, in occasione dell'inaugurazione del "Maggio dei Monumenti" a Napoli dedicato al bicentenario del 1799, i Neoborbonici hanno contestato la rievocazione del sanguinoso ingresso dei Francesi con una grande manifestazione davanti Palazzo Reale.
 
A fine aprile è stato inviato un ESPOSTO A TELEFONO AZZURRO contro i neo-giacobini che continuano il plagio degli ignari studenti meridionali.
 
Il 30 aprile a Monopoli(BA) sono stati presentati il Movimento Neoborbonico ed il libro di V.Gulì "Il saccheggio del Sud".
 
Il 26 maggio la sede di Palermo ha celebrato il bicentenario dell'Incoronazione di Nostra Signora della Guadagna presso la regia chiesa carolina di Maria SS. Delle Grazie ove Ferdinando e Carolina di Borbone pregarono la Vergine per la riconquista del regno e la sconfitta degli atei giacobini.
 
A fine maggio a Gaeta(LT) il Movimento ha partecipato all'incontro per LA FESTA ONOMASTICA DI FERDINANDO II sul tema del bicentenario del 1799.
 
Il 4, 5 e 6 giugno i Neoborbonici hanno celebrato, dalla parte napoletana, cristiana e borbonica, il Bicentenario del 1799 con tre giorni di festa popolare. Venerdì 4 con una visita guidata ai luoghi della Contro-rivoluzione dal mare a bordo di una motonave pavesata dai vessilli borbonici. Sabato 5 è stato rievocato il trionfale ingresso del card. Ruffo a Napoli con un corteo con  figuranti, attori, sbandieratori calabresi e musicisti che ha attraversato l'intero centro storico da piazza Mercato a piazza S.Domenico Maggiore. Domenica 6 in S.Eligio è stata celebrata una Messa per  i caduti dimenticati del 1799.
 
Il 19 giugno a Palo del Colle(BA) il Movimento è stato invitato presso il Comune per ricordare l'altro 1799, sfatando uno dei falsi "martiri" della Repubblica Partenopea.
 
Il 27 luglio  la delegazione della Calabria Ionica di Cetraro(CS) ha organizzato un convegno con la presentazione del libro "IL SACCHEGGIO DEL SUD" con la presenza dell'autore.
 
Il 4 settembre il Movimento ha partecipato con il Presidente alle giornate garibaldine di Sala Consilina(SA) con un convegno sulla questione meridionale.
 
In occasione della visita dell'11 settembre del Presidente della Repubblica Ciampi a Napoli i Neoborbonici gli hanno regalato testi di controinformazione sulla Repubblica Partenopea.
 
Il 16 settembre è stata presentata alla stampa una petizione per cambiare il nome di via Caracciolo in via Fabrizio Ruffo.
 
Il 18 settembre il Movimento ha organizzato una manifestazione presso il  Comune di Monte S. Biagio (Lt) con conferenza e restauro di una antico confine del Regno
 
Il 19 settembre è stato presentato (a cura della sede di Caserta di Pompeo de Chiara) il libro di Vincenzo Gulì "Il saccheggio del Sud" presso il Comune di Caiazzo.
 
A ottobre il Movimento ha invitato la Magistratura a indagare sulla contabilità del Comitato per le Celebrazioni del Bicentenario (2 mld di finanziamenti)
 
A  novembre il Movimento ha partecipato ad una Rassegna di Arte ed Artigianato a Lauro di Nola (NA) con una Mostra sulle Industrie del Regno di Napoli.
 
Nel mese di dicembre i Neoborbonici ha inviato alla Corte europea per i diritti umani di Strasburgo un dossier sui crimini compiuti da Savoia contro il Sud in occasione della loro richiesta di rientro in Italia.




   Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2000
n. 23, anno 53°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2000

A gennaio il Movimento ha inviato un esposto al Garante per la Pubblicità Ingannevole contro la reclame della Galbani su una mozzarella prodotta a nord e spacciata per tipica napoletana.
 
A febbraio il Movimento Neoborbonico ha invitato il Governo a punire severamente gli striscioni razzisti antimeridionali sempre più spesso esposti negli stadi del centro-nord oltre che quelli contro i negri e gli ebrei.
 
L'11 marzo, assieme alla delegazioni di Messina e di Palermo, la sede nazionale di Napoli per la prima ha celebrato l'assedio del 1860/61 con un convegno presso la sede della provincia ed una manifestazione presso resti della cittadella.
 
I Neoborbonici, ad aprile,  sono intervenuti contro i manifesti e le manifestazioni della sinistra e della destra italiana rispettivamente ad Eboli e a Teano per rifiutare la solita politica assistenzialistica. 
 
Il 20 maggio il vicepresidente nazionale Gulì, assieme al tesoriere nazionale Schioppa e al delegato di Latina Romano hanno partecipato a  Veroli(FR) allo scoprimento, da parte del comune, della I lapide commemorativa di un personaggio storico come Luigi Alonzi, detto Chiavone, ritenuto un"brigante" ma riconosciuto come combattente per le Due Sicilie.
 
Il 16 settembre, in occasione del 140° anniversario dell'entrata dei garibaldini, in tutte le piazze  intitolate a Garibaldi i Neoborbonici hanno manifestato per chiedere la revisione dei libri di storia scolastici raccogliendo firme da  inoltrare al Ministro della Pubblica Istruzione.
 
Il 7 ottobre una folta delegazione del Movimento ha partecipato con i suoi soci cavalieri al Giubileo dell'Ordine Costantiniano alla Basilica di S. Pietro alla presenza delle AA. RR Ferdinando e Carlo di Borbone.
 
Il 14 ottobre a Capua il Movimento ha partecipato alla commemorazione della battaglia del Volturno con un convegno nella città antica.
 
Il 6 dicembre i Neoborbonici hanno ricevuto le AA. RR. Carlo e Camilla di  Borbone in visita tra i pastori di S.Gregorio Armeno e per fare beneficenza in favore dei bambini bisognosi dell'omonima scuola. Alla fine della visita un rappresentante del Comune ha consegnato al principe il "privilegio" di assistere alle sedute del "seggio del popolo".
 
Il 27 dicembre il cappellano del Movimento Don Giuliano Lilli ha officiato una messa  per il CVI anniversario della morte di Francesco II a Roccaravindola di Isernia.
 
Sempre a dicembre per la prima volta, attraverso i Neoborbonici, "struffoli" su Internet per i tanti Napoletani sparsi nel mondo.
 


 Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli,  dicembre 2001
n. 24, anno 54°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2001


Il 2 febbraio bandiere borboniche in occasione della partita Napoli-Fiorentina in campo neutro a Palermo per una nuova solidarietà meridionale.
 
Il 10 febbraio, in occasione del 140 della resa di Gaeta per la prima volta il Movimento ha organizzato autonomamente convegno e manifestazione con una preghiera notturna sulla spiaggia presso i bastioni in memoria dei soldati duosiciliani.
 
Il 31 marzo a Caserta la locale delegazione ha organizzato, con la presenza dei vertici nazionali, un convegno sul "Brigantaggio" con la I borsa di studio sul tema per gli studenti delle scuole della provincia.
 
Per la S. Pasqua, ad aprile,  la pastiera messa su Internet dai Neoborbonici.
 
Subito dopo Pasqua difesa della pastiera napoletana con esposto al Garante della Pubblicità Ingannevole contro la vendita di una pseudopastiera della Melegatti di Verona.
 
A fine maggio proposta al Comune di Napoli di intitolare una strada a un disoccupato che si è dato fuoco per la disperazione.
 
A giugno intervento neoborbonico contro la riapertura del Museo del Risorgimento a Roma.
 
A fine giugno richiesta neoborbonica di danni alla Lega Calcio per l'ingiusta retrocessione di 3 delle quattro squadre meridionali della serie A e proposta di un torneo delle Due Sicilie.
 
Agli inizi di luglio rassegna editoriale sulla storia del Regno delle Due Sicilie a cura della sede di Caserta.
 
Il 7 luglio cena di gala e beneficenza della sede di Palermo con le LL. AA. RR. Carlo e Camilla di Borbone.
 
A metà luglio, in occasione della visita del discendente di Murat,  il Movimento gli ha inviato dei libri per ricordargli la vera storia di Napoli.
 
Il 4 agosto a Conversano(BA) serata tradizionalista borbonica a cura dei delegati pugliesi.
 
Dal 16 al 19 agosto a Scalea (CS) I concorso di bellezza Miss Regno delle Due Sicilie con il patrocinio del Movimento e della regione Calabria con elezione della napoletana Valentina Marino.
 
Il 28 ottobre, in occasione del CXLI dell'incontro di Teano, per la prima volta è stato celebrato l'avvenimento dalla parte dei vinti con il patrocinio del comune e la benedizione del vescovo: convegno finale nella sala consiliare con relazione del prof. Gulì contro la retorica risorgimentale.
 
Sempre in ottobre il Movimento ha preso posizione nel voto referendario sul federalismo ponendo in guardia i Meridionali sui gravi rischi che esso comporta per il Sud.
 
L'8 novembre nella sede nazionale di Napoli il vicepresidente Gulì ha tenuto una conferenza sull'Eire e il Regno delle Due Sicilie con un messaggio di plauso del console irlandese a Roma.
 
Il 22 a Napoli i Neoborbonici sono scesi in piazza per la "Rottamazione" dei panettoni del nord offrendo in cambio dolci caratteristici napoletani. Nello stesso giorno avanti il Palazzo Reale alcuni soci in divisa borbonica hanno effettuato il cambio della guardia.
 
Il 15 dicembre, nella basilica di S.Chiara, i Neoborbonici sono stati con S.A.R. Carlo di Borbone e i Cavalieri Costantiniani, per una Messa solenne per i sovrani della dinastia Borbone.
 
Il 27 dicembre, in occasione del CVII anniversario della morte di Francesco II, a Macchia d'Isernia il Movimento ha partecipato ad una Messa solenne in suffragio, officiata dal vescovo Gemma.

 























Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli,  dicembre 2002
n. 25, anno 55°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2002


Il 2 febbraio l'associazione è intervenuta contro il sindaco di Milano che sui giornali ha offeso il Sud parlando della sua arretratezza pre-unitaria.
 
Il 28 il Movimento ha diffuso un comunicato di soddisfazione per l'eliminazione della lira italiana a causa dell'introduzione dell'euro essendo il degrado del Sud parallelo alla storia della moneta sabauda.
 
A marzo l'associazione ha contribuito a costituire il comitato per il grande meridionalista scomparso Angelo Manna.
 
Il 15 marzo i Neoborbonici sono intervenuti nel delicato momento della società calcistica Napoli proponendo un azionariato popolare per ricapitalizzare l'azienda.
 
Il 13 aprile, nella prestigiosa sede di Castelcapuano, si è tenuto per la prima volta un processo a Garibaldi a cura dell'associazione ex allievi dell'omonimo liceo napoletano, con larga partecipazione dei Neoborbonici e la rivelazione delle malefatte del presunto eroe dei due mondi.
 
Dal 1 al 5 maggio, organizzato dalla sede di Caserta, si è sviluppato il 1 Giro ciclistico delle Due Sicilie con partenza dalla citt? vanvitelliana ed arrivo a Palermo.
 
L'11 maggio a Monopoli (Ba) convengo sul Regno delle Due Sicilie organizzato dal delegato L.Gentile con intervento del vicepresidente Gulì.
 
Il 24 ad Afragola(Na) il Movimento ha partecipato ad un convegno sulla Patria Napoletana organizzato dal delegato locale Antonio Caputo con relatori il presidente e il vicepresidente.
 
Il 25 a Gaeta il Movimento ha partecipato con il presidente alla tradizionale celebrazione onomastica di Ferdinando II.
 
Il  1? giugno a Taranto i Neoborbonici hanno fatto parte, con il vicepresidente Gulì, dei relatori ad un convegno sull'Economia delle Due Sicilie, alla presenza di iscritti e simpatizzanti pugliesi.
 
A luglio i Neoborbonici sono stati all'erta per la discussione finale in Parlamento sull'abolizione di parte della XIII disposizione della Costituzione che inibiva l'accesso in Italia agli eredi Savoia con l'obiettivo di fare una clamorosa protesta a Montecitorio il giorno della votazione conclusiva a causa del silenzio dei parlamentari sui gravissimi crimini commessi dalla dinastia sabauda al Sud.
 
Il 15 la Camera, senza preavviso, votava a maggioranza semplice la riforma costituzionale di fatto impedendo la prevista contestazione neoborbonica. Il Movimento creava il COVESTRI (Comitato per la Verità Storica sul Risorgimento) assieme ad altri gruppi (come Alleanza Meridionale e  il Partito del Sud) per tentare l'unica strada rimasta per sbandierare la verità sui Savoia: il referendum, richiesto ufficialmente in Cassazione il 26 (vedi immagini).
 
Il 7 settembre a Cava de' Tirreni (SA) i Neoborbonici partecipavano alla due giorni di incontri e dibattiti tra i movimenti meridionalisti col principale intento di incrementare la gravosissima raccolta di firme referendarie (500mila in soli 3 mesi).
 
Il 13 a Scanno (AQ) il vicepresidente Gulì portava il saluto dell'associazione al delegato locale Giorgio Ciccotti che aveva organizzato una festa popolare tradizionalista.
 
Il 23, prima festa onomastica di S. Pio da Pietralcina, a S.Giovanni Rotondo (FG) una folta delegazione neoborbonica napoletana si univa a quella pugliese per prendere parte alla solenne celebrazione tenuta dall'Ordine Costantiniano con il principe Carlo di Borbone.
 
Il 28 il vicepresidente Gulì a Gioiosa Jonica (RC) teneva una riunione con il comitato locale del Covestri per la chiusura della campagna referendaria.
 
 Il 22 novembre a Nola (NA) il presidente De Crescenzo ha incontrato le scuole medie locali, su invito del delegato del movimento Antonio De Stefano, per parlare dei primati del Regno di Napoli.
 
Il 28 si è tenuta a Napoli una cena di lavoro anti-Savoia per mettere a punto il piano di "accoglienza" di V.Emanuele IV e Filiberto di Savoia attesi a breve da queste parti.
Il 12 dicembre nel centro commerciale di Napoli, aperto di domenica per le feste natalizie, il presidente De Crescenzo ha presentato il suo ultimo libro "Le Industrie del Regno di Napoli" contemporaneamente all'esposizione di altri libri e  prodotti del Sud.
 
A S.Giorgio a Cremano (NA) il presidente ed il vicepresidente hanno raccolto l'invito della locale delegazione per presentare al Forum delle associazioni i programmi del Movimento Neoborbonico.
 
 27 dicembre S. Messa, officiata dal cappellano Don Giuliano Lilli, in suffragio di S.M. Francesco II di Borbone in occasione del CVIII anniversario della morte.

  






Il Giornale delle Due Sicilie

Napoli,  2 dicembre 2003
n. 26, anno 56°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2003

Nel febbraio 2003 seminario  del presidente sulla storia borbonica nelle scuole pubbliche di v. Chiaia a Napoli
 
In marzo altro seminario del presidente nelle scuole medie di Nola a cura della locale delegazione
 
Il 15 marzo finalmente i Savoia decidono di venire a Napoli e i Neoborbonici li aspettano impavidi avanti al Duomo per far sapere al mondo le loro malefatte: i vili discendenti del grande usurpatore V.Emanuele II si ritirano ignominiosamente (vedi immagini): centinaia i partecipanti e i Savoia costretti ad evitare” il passaggio al Duomo…
 
Il 16 marzo allo stadio S.Paolo una delegazione neoborbonica distribuisce volantini contro il tentativo di E.Filiberto di Savoia di parteggiare demagogicamente per la squadra del Napoli con grande risposta della Curva A che espone striscioni contro i distruttori del Regno delle Due Sicilie
 
Il 23 a S.Chiara una gran folla di Neoborbonici accoglie Carlo di Borbone che assiste alla Messa Pasquale dei Cavalieri Costantiniani
 
Il 27 a Civitella del Tronto partecipazione del Movimento al tradizionale raduno storico-commemorativo
 
Nel  maggio all'ITC di Casaldiprincipe (CE) incontro con la scolaresca dei proff. De Crescenzo e Gul? a cura della sede di Caserta sulla storia borbonica
 
Il 24 maggio c'è un analogo incontro con le scuole di Afragola
 
Il 31 la delegazione di Foggia organizza a  S.Ferdinando di Puglia un altro incontro simile con le scuole locali in occasione della festa onomastica di Ferdinando II, fondatore della città.
 
Il 2 giugno in un antico castello di Nola la delegazione locale organizza uno spettacolo storico-folcloristico sul cardinale Ruffo che da quelle parti si mosse per la conquista di Napoli nel 1799
 
Il 3 nella Libreria "Vesuvio" di S.Giorgio a Cremano (NA) si tiene un "processo ai Savoia" con l'accusa formata dai proff. De Crescenzo e Gulì e la condanna finale della esiziale casata sabauda.
 
Il 27 alla grande festa dei "gigli" di  Nola sventolano le bandiere borboniche della delegazione locale
 
Il 9 agosto a Lauria (PZ) i vertici dell'associazione partecipano alla commemorazione della strage del 1806 operata dai Francesi di Giuseppe Bonaparte che misero a ferro e fuoco la fedelissima città borbonica
 
Il 6 settembre i Neoborbonici sono presenti nella riunione di movimenti meridionalisti a Cava de' Tirreni (SA) con l'obiettivo di formare un organismo politico-elettorale
 
Il 21 intervento dell'Ufficio Stampa del Movimento contro la campagna diffamatoria dei mass media nei confronti dei tifosi del Napoli a seguito degli incidenti avvenuti ad Avellino.
 
Il 28 successivo a Napoli è ripresa la riunione di Cava con la volontà della maggioranza dei convenuti di presentare una lista per le elezioni europee; i neoborbonici si dichiarano scettici di fronte alle 160mila firme necessarie per la lista e alla penuria dei mezzi a disposizione.
 
Il 13 ottobre intervento dell'Ufficio Stampa sulla polemica in atto sull'introduzione della lingua napoletana nelle scuole.
 
 Il 18 ottobre a Capua commemorazione del soldato napoletano con la partecipazione di esponenti del Movimento e dell'editoriale il Giglio
 
Il 2 novembre intervento dell'Ufficio Stampa in occasione della festa di battesimo della neonata principessina Maria Carolina di Borbone nella reggia di Caserta per l'inopportuno invito a Emanuele Filiberto di Savoia.
 
Il 14 intervento dell'Ufficio Stampa a sostegno della lotta dei cittadini di Scanzano Jonico (MT) per la salvaguardia dell'ambiente minacciato da scorie tossiche provenienti dal Nord.
 
Il 23 novembre a S. Agata dei Goti (BN) convegno sul Brigantaggio con intervento dei vertici del Movimento e di Lorenzo Del Boca, autore di numerosi libri contro i Savoia
 
A dicembre i Neoborbonici hanno partecipato alla manifestazione in difesa del territorio di Scanzano Jonico (MT) contro il progetto di deposito delle scorie radioattive del governo
 
Il 9 dicembre i Neoborbonici hanno protestato contro la Rai e la trasmissione su Garibaldi che ha tentato una sorta di assurda "beatificazione".
 
Il 27 dicembre grande festa per il decennale della fondazione dell'associazione a S. Leucio di Caserta.
 




Il Giornale delle Due Sicilie

 
 Napoli,  dicembre 2004
n. 27, anno 57°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2004
Il 25 gennaio, in occasione del film TV su Luisa Sanfelice pieno di bugie ed offese per i sovrani ed il popolo napoletani, i Neoborbonici hanno simbolicamente occupato la sede Rai di Napoli chiedendo un miglior uso del denaro pubblico (vedi immagini)
 
Il 29, a Caserta, i Neoborbonici hanno partecipato ad un incontro tra associazioni meridionaliste per la creazione di un comune movimento a tutela del Sud.
 
A febbraio una delegazione guidata dal segretario Salvatore Lanza ha partecipato a Napoli alla nascita del movimento politico Noi Meridionali.
 
Il  2 marzo il vicepresidente Guli è stato invitato dal Lions Club di Como per tenere una conferenza sul regno borbonico.
 
Il 4 a Lauria (PZ) Guli e De Crescenzo sono impegnati in una lezione all'Università della Terza Età
 
Il 20 a Palmi (RC) Guli e De Crescenzo sono chiamati dal comune per un incontro culturale sul Regno delle Due Sicilie.
 
Il 23 a Napoli Salvatore Lanza cura la presentazione del movimento Noi Meridionali.
 
L'8 aprile i Neoborbonici sono alla prima del film "La Passione" di Mel Gibson per testimoniare il radicato cattolicesimo della tradizione.
 
L'11 un folto gruppo di Neoborbonici si reca a Castelvetere sul Calore (AV) per un pranzo caratteristico e la presentazione di un libro riguardanti l'epoca borbonica.
 
Il 17 a S. Nicola la Strada (CE) la sede di Caserta ha organizzato un convegno, patrocinato dalle istituzioni, sul brigantaggio. con interventi di De Crescenzo e di Guli
 
Il 26 a Casal di Principe (CE) la sede di Caserta ha organizzato un convegno, patrocinato dalle istituzioni, in occasione di un cortometraggio che parla del regno borbonico di Napoli, con interventi di De Crescenzo e Guli
 
In maggio una delegazione guidata da Lorenzo Degl'Innocenti ha partecipato alla scoperta di un altro cippo di confine a Terracina (LT).
 
Il 29 maggio, a Napoli, spettacolo nel "Maggio dei Monumenti" a cura di Salvatore Lanza sulla storia trimillenaria della città
 
Il 3 giugno a Napoli convegno organizzato dalla Fondazione banco di Napoli per l'Infanzia sulla scuola nel Sud dai Borbone ad oggi con introduzione di Gennaro de Crescenzo.
 
Il 16 nel salone della Stazione Marittima di Napoli incontro tra autorità e studiosi per il costituendo Museo dell'Emigrazione con partecipazione di Gennaro de Crescenzo.
 
Il 19 intervento dell'Ufficio Stampa a seguito dell'approvazione della Comunità Europea della Costituzione che rifiuta di nominare le radici cristiane del vecchio continente, offendendo in tal modo la coscienza della stragrande maggioranza dei cittadini comunitari.
 
Il 12 luglio a Villa Campolieto di Ercolano (NA) presentazione del programma culturale dell'Accademia Ercolanese, con il patrocinio di molte istituzioni, in un convegno a cui ? stato invitato il Movimento Neoborbonico rappresentato dal vicepresidente Vincenzo Guli, per il settore storia borbonica.
 
Il 20 luglio il Movimento è intervenuto nella vicenda che sta per far sparire il calcio a Napoli a causa dell'intransigenza della FIGC invitando i Napoletani a boicottare il Totocalcio e gli altri giochi legati nal calcio che portano soldi al Coni.
 
Il 26 luglio il Movimento ha appoggiato l'unione dei tifosi napoletani "Orgoglio Partenopeo" partecipando al grande raduno allo stadio S. Paolo per la salvezza del calcio a Napoli.
 
Il 7 e 8 agosto a Lauria (PZ) spettacolo storico sugli avvenimenti del 1806 con intervento dei vertici dell'associazione (vedi immagini).
 
Il 29 agosto i Neoborbonici hanno dimostrato solidarietà con la città di Acerra (NA) in lotta per la salvaguardia del proprio territorio contro la prepotenza pubblica partecipando alla manifestazione di protesta.
 
Il 3 ottobre, in occasione della beatificazione dell'imperatore Carlo d'Asburgo, in piazza San Pietro i Neoborbonici hanno portato le loro bandiere per gioire assieme ai vari movimenti tradizionalisti internazionali, capeggiati da Don Sisto Enrique di Borbone (vedi immagini).
 
Il 9 ottobre a Tavagnacco di Udine il vicepresidente Gulì ha partecipato ad un convegno illustrando le meraviglie del Regno di Napoli.
 
Il 23 a Capua "Giornata della memoria del Soldato Napoletano" con intervento del presidente De Crescenzo (vedi immagini).
 
Il 29, per la firma della Costituzione Europea a Roma, il Movimento  Neoborbonico ha contestato l'assenza di radici cristiane nelle norme comunitarie.
 
4 dicembre: manifestazione teatrale (La storia viva, la storia vera) presso la Basilica di San Paolo Maggiore in Napoli e Santa Messa in suffragio per Francesco II (vedi immagini)
5 dicembre: una delegazione guidata da Giuseppe De Gennaro si è recata a Scanno (Abruzzo) per manifestare solidarietù al compatriota consigliere Giorgio Ciccotti, offeso e cacciato dall'assemblea consiliare perché  indossava un distintivo borbonico (vedi immagini).

 




Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2005
n. 28, anno 58°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2005

15 gennaio: intervento contro Luttwak, politologo americano, che aveva paragonato Bush alla de Fonseca e i terroristi iracheni ai lazzari napoletani.
15 febbraio a Nola: i Neoborbonici hanno organizzato la Giornata della Memoria in ricordo dei Caduti delle due Sicilie, in occasione del 144° anniversario della resa di Gaeta. La manifestazione si è sviluppata con la Santa Messa in Duomo e successivamente con il convivio-ricordo e la cena (vedi immagini).
Il 4 marzo, in occasione del convegno organizzato presso la Saletta Rossa della libreria Guida a Port'Alba su Giustino Fortunato i Neoborbonici hanno inviato un comunicato stampa per raccontare la verità storica ai presenti ed in particolare al prof. Guido Pescosolido che ha negato, nel suo intervento sull'Enciclopedia Treccani, la colonizzazione piemontese del Sud.
Sabato 12 marzo, in occasione del 144° anniversario della capitolazione della cittadella di Messina, una rappresentanza del Movimento Neoborbonico ha partecipato alla commemorazione assieme a Neoborbonici e simpatizzanti della Calabria Ultra I e della Sicilia, con un convegno finale a cui ha partecipato iol vicepresidente Gulì (vedi immagini).
Il 5 aprile si è tenuta nella Libreria Guida di Nola la presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo "Le industrie del Regno di Napoli" alla presenza dell'autore, dello storico Vincenzo Gulì, del delegato locale del Movimento Antonio De Stefano e con la moderazione del giornalista Angelo Amato de Serpis (vedi immagini).
Il 17 aprile,nella sala consiliare di Solopaca (BN) si è tenuto un convegno a seguito della mostra sul brigantaggio a cura di Alessandro Romano. Tra i relatori si annoverano Vincenzo Gulì (vicepresidente Movimento Neoborbonico), Antonio Ciano (autore de "I Savoia e il massacro del Sud") e don Giuliano Lilli (autore de "Quando Satana firma la Storia"); l'affollatissima sala ha assistito alla demolizione dei miti risorgimentali che, nei più ostinati cultori delle menzogne storiche, ha causato un vero e proprio chock (vedi immagini).
Il 21 aprile presso la Sala consiliare del Comune di Capua si è tenuta la conferenza sul tema "Le industrie del Regno delle Due Sicilie - Quando il Sud non doveva emigrare" nell'ambito dell'attività della FIDAPA (Feder.Ital. Donne Arti-Professioni-Affari). La conferenza voluta dalla prof.Paolina Pozzuoli Luceri (presidentessa della sezione di Capua della FIDAPA) ed introdotta dal Cav.Salemi,ha visto protagonista il prof. G.De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico (vedi immagini).
Sabato 30 aprile nella piazza di Castelsaraceno, in provincia di Potenza, è stata scoperta una lapide per ricordare l'eccidio piemontese perpetrato il 1° febbraio 1861 ai danni di 9 ragazzi lucani durante un'azione di rappresaglia contro la zona i cui abitanti avevano il 21 ottobre 1860 infranto i seggi elettorali del falso plebiscito. Sono intervenuti le autorità locali, Antonio Boccia, delegato neoborbonico della Lucania, Gennaro De Crescenzo, Vincenzo Gulì, Salvatore Lanza,massimi vertici del Movimento Neoborbonico, e il vescovo di Tursi Nolè (leggi resoconto)
Il 5 maggio a seguito dei continui interventi ed attenzioni politiche sul Sud, il Movimento Neoborbonico, nella persona del segretario nazionale Salvatore Lanza, ha inviato a "Il Denaro" l'articolo "Noi non siamo la Borbonia, noi siamo i Popoli delle Due Sicilie !" pubblicato in prima pagina (leggi articolo).
Il 7 ed 8 maggio, una delegazione di neoborbonici ha partecipato al XXXV Incontro tradizionalista di Civitella del Tronto (vedi immagini). Per visionare le immagini gentilmente concesse da Giorgio Ciccotti cliccare qui: www.ciccottielettronica.com/SitoBk/galleria/form_grande/convegnosud/7-8_5_2005/convegnosud.htm
Il 15 maggio, nell'Istituto Professionale per L'Industria e L'Artigianato ''Ettore Majorana" di S.Maria a Vico (CE), si è tenuto il convegno-dibattito sulle Industrie del Regno di Napoli e sul fenomeno del "Brigantaggio". Ad aprire il convegno è stato il delegato di Marcianise Isaia Fuschetti, a seguire il prof. Vincenzo Gulì, il prof. Gennaro De Crescenzo e il cap. Alessandro Romano (vedi immagini).
Il 16 maggio, a Reggio Calabria, il delegato regionale del Movimento Neoborbonico Enrico Paratore ha organizzato con il Rotary di Reggio Calabria sud (parallelo 38) un convegno su: "Artigianato ed Industria nelle Calabrie duosiciliane".Ad introdurre i lavori è stato il presidente rotariano Natale Carbone e il delegato neoborbonico Enrico Paratore. Tra i relatori è da citare il vicepresidente del Movimento Neoborbonico prof. Vincenzo Gulì (leggi resoconto)
Il 18 maggio 2005 a Nola, presso la Biblioteca Comunale si è tenuto il convegno-dibattito sul Nostro eroe Michele Pezza, detto Frà Diavolo. A moderare l'incontro è stata la professoressa Daniele, gli interventi invece sono stati della professoressa Maria Alba Pezza, discendente di Michele Pezza, e del prof.Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico (vedi immagini).
Il 21 maggio ad Ariano Irpino (AV) il Comune e le scuole locali (da quelle elementari alle medie e all'istiuto tecnico) hanno organizzato, assieme all'Associazione Culturale Neoborbonica, una manifestazione su"L'altra storia: aspetti del risorgimento meridionale". Da segnalare gli interventi del vicepresidente dei neoborbonici prof. Vincenzo Gulì e del cap. Alessandro Romano. (leggi resoconto)
Sabato 11 giugno a Castelcicala - Nola, il Movimento Neoborbonico ha organizzato la manifestazione dal titolo" La storia viva - La lunga notte del Cardinale Ruffo: Luci, suoni, colori, odori, sapori e suggestioni di duecento anni fa..." in ricordo dell'epopea del cardinale Ruffo che pernottò in quei luoghi prima di liberare Napoli il 13 giugno 1799 (vedi immagini).
Nei giorni precedenti il referendum del 12 giugno sulla procreazione assistita, il Movimento Neoborbonico si schiera con fermezza a favore dell'astensione, sottolineando che ..."sulla vita non si vota"...(leggi comunicato).
Giovedì 23 giugno si è tenuta a Capua, per iniziativa del delegato zonale dott. G.Salemi con la FIDAPA, la conferenza del vicepresidente V.Gulì sul tema:"Dalla prima cattedra di economia con Carlo di Borbone al bilancio in pareggio con Ferdinando II" (leggi comunicato) (vedi immagini)
Il 23 giugno il Movimento Neoborbonico ha dato inizio alla campagna "Ripescaggio Subito" con raccolta di firme per una riammissione motivata del Napoli nella serie B (leggi comunicato).
Sabato 25 giugno si è tenuto, presso il Gran Hotel Oriente di Napoli, la manifestazione "Giù le mani dal nostro Sud" che ha visto coinvolti il Movimento Neoborbonico, il movimento Noi Meridionali ed altri gruppi meridionalisti (vedi immagini).
L'8 agosto a Lauria il Movimento Neoborbonico ha organizzato?la "giornata della memoria" rievocando con una rappresentazione teatrale il "sacco di Lauria" del 1806 perpetrato dai giacobini francesi (vedi immagini).
Il 3 settembre il Movimento Neoborbonico, nelle persone del presidente De Crescenzo e vicepresidente Gulì, si è reso protagonista di una svolta epocale nella rievocazione dell'"eroe" nizzardo tenuta, come ogni anno, nel paese di Sala Consilina (SA). In tale occasione, infatti, è stata messa in chiara luce la vera natura di garibaldi, tutt'altro che eroica (leggi resoconto).
Il 15 settembre una delegazione del Movimento Neoborbonico, guidata dal prof. Vincenzo Gulì, ha accolto degnamente Emanuele Filiberto di Savoia a Lenola, presso Fondi. Gulì ha consegnato nelle mani del rampollo l'adesivo "INDIETRO SAVOIA",ideato e realizzato in occasione della precedente venuta dei "reali" a Napoli il 15 marzo 2003, suscitando una reazione quanto mai contrariata e infastidita (vedi immagini).
Il 24 settembre presso l'Auditorum Comunale di via Meda in Rho (MI) il delegato per la Lombardia del Movimento Neoborbonico, Giuseppe de Gennaro, ha organizzato una serata dal tema "O Briganti O Emigranti". Da segnalare gli interventi del presidente De Crescenzo e dell'imprenditore Gennaro Zona (vedi immagini) (vedi manifesto).
Il 4 ottobre il Movimento Neoborbonico, rappresentato dal presidente Gennaro De Crescenzo, coadiuvato dal segretario Salvatore Lanza, , ha partecipato alla riunione di alcuni movimenti identitari presso la sede dell'associazione culturale Europa a Caserta per discutere di nuove prospettive atte a porre rimedio al caos imperante nella sfera meridionalista.
Il 22 ottobre a Capua, presso la sede del Seminario Vescovile, si è commemorato il ricordo dei duosiciliani caduti nella battaglia del Volturno. Organizzatore dell'evento, celebrazione della Santa Messa e successivo convegno,è stato il cav. Giovanni Salemi. I relatori sono stati Nuzzo, presidente della Casa Editoriale "Il Giglio", Antonella Grippo e Gennaro De Crescenzo (presidente del Movimento Neoborbonico). A chiusura della serata Nicla Cesaro ha recitato la poesia di Ferdinando Russo "o' Luciano d'o Rre".(Leggi resoconto) (vedi immagini).
Il 19 novembre presso l'Istituto comprensivo di Latronico (PZ) allestita la mostra itinerante sul Brigantaggio curata ed illustrata dal cap. Alessandro Romano.Da segnalare l'intervento del prof. Vincenzo Gulì e la folta partecipazione degli studenti di diversi istituti scolastici provenienti anche dai paesi limitrofi. (vedi immagini).
Il 25 novembre 2005 il Movimento Neoborbonico, in collaborazione con il Comune di Caserta - Assessorato alle associazioni, l'associazione Terra Nostra hanno presentato l?incontro-dibattito:"Dai Borbone alla globalizzazione".Ha presentato l'evento il Dr. Pasquale Costagliola, presidente dell'associazione Terra Nostra. Tra i relatori, i neoborbonici De Crescenzo e Gulì, e il giornalista Gigi Di Fiore.(leggi programma)(vedi immagini).
i 3 dicembre a Portici(NA) incontro del prof. Gulì con i soci del circolo culturale Teatralia per parlare dei Borbone: dai luoghi comuni ai primati economici.
L' 8 dicembre 2005, giorno della Immacolata Concezione, nel territorio del comune di Sante Marie,nei pressi di Tagliacozzo, si è svolta la cerimonia di commemorazione del generale Josè Borges e dei suoi uomini. Tra gli organizzatori della manifestazione ? da segnalare l'ottimo cav. Giovanni Salemi, baluardo del riscatto duosiciliano (leggi resoconto).
Il 10 dicembre ad Andria, presso l'aula magna dell'Istituto Tecnico Industriale "Sen. O.Jannuzzi" si è tenuto il primo dei tre incontri dal tema: "Al tempo dei Borbone" - Retrospettiva storica sulle condizioni del Regno delle Due Sicilie e problemi sorti a seguito dell'Unità d'Italia. I relatori sono stati:Prof. Gennaro De Crescenzo - "Industrie e primati del Sud preunitario"; Prof. Vincenzo Gulì - "Crisi del Sud ed insorgenza della Questione Meridionale."(leggi resoconto) (vedi immagini).
Domenica 18 Dicembre, presso la Biblioteca Comunale di Montesarchio,Il CIRCOLO CULTURALE SANNIO O.N.L.U. S. con la collaborazione del Movimento Neoborbonico, dell'Associazione Terra Nostra e l'U.C.I.M. di Montesarchio hanno presentato il convegno: "Le industrie del Regno di Napoli e il fenomeno del brigantaggio ,Briganti e brigantesse nelle terre sannite". Interventi del dr. Pasquale Costagliola, Prof. Gennaro De Crescenzo, Prof. Vincenzo Gulì, e del Prof Erminio De Biase.
Venerdì 30 dicembre, presso la sede nazionale di Napoli, si è tenuta l'assemblea annuale dei soci del Movimento Neoborbonico. (vedi immagini)

 












Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2006
n. 29, anno 59°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno  2006

GENNAIO
Sabato 14 gennaio il Movimento Neoborbonico ha partecipato ad una grande serata di beneficenza, cultura, musica, teatro, moda e gastronomia all' "ARENILE VILLAGE".
Il 21 gennaio il Movimento è intervenuto per rispondere all’articolo di Cazzullo sul Corriere della Sera per stroncare i suoi giudizi qualunquistici sui meridionali e sui Borbone.
Domenica 22 gennaio i Neoborbonici hanno partecipato alla manifestazione di protesta contro la realizzazione di un sottopassaggio a ridosso della Reggia di Caserta. Sono stati inoltre rappresentati i seguenti gruppi: l'associazione Terra Nostra e i Comunisti Italiani(vedi immagini).
Domenica 29 gennaio i vertici  nazionali e gli esponenti del gruppo di Roma del Movimento Neoborbonico si sono incontrati presso il ristorante "Luna Rossa" di Ostia. Molte sono state le proposte che sono venute fuori da quest'incontro, tra cui quella di organizzare un convegno nel cuore della città capitolina (vedi immagini).
FEBBRAIO
Venerdì 10 febbraio il settimanale "La voce del Molise" pubblica un'intervista rilasciata dal presidente De Crescenzo e dal segretario Lanza. (leggi articolo).
Lunedì 13 febbraio, il Movimento Neoborbonico ha organizzato per il giorno della memoria un doppio appuntamento: S.Messa e cena - commemorazione. La Santa Messa  è stata celebrata dal Parroco Don Mimmo De Risi nel Duomo di Nola per commemorare i caduti delle due Sicilie e per ricordare che sono trascorsi 145 anni dall'incendio della Cattedrale di Nola che avvenne in contemporanea, nella notte tra il 13 ed il 14 febbraio 1861, della capitolazione di Gaeta.(vedi immagini).
Martedì 14 febbraio, dinanzi all'assurda volontà che molti "intellettuali" meridionali hanno manifestato di voler celebrare il bicentenario del decennio francese, creando un comitato per le celebrazioni di un'invasione, il Movimento Neoborbonico ha deciso di istituire un Comitato per le controcelebrazioni del decennio francese, con l'intento di far luce su un periodo di cui sono state narrate solo menzogne o parziali verità (leggi comunicato).
Domenica 19 febbraio: Vincenzo Gulì, vicepresidente del Movimento Neoborbonico, rilascia un'intervista nel corso della trasmissione "Telecamere", trasmessa su Raitre riguardante la possibilità che i Savoia entrino in politica: meglio per i Neoborbonici che potranno in tal caso far sapere meglio a tutti chi sono e cosa hanno fatto contro il Sud.
MARZO
Giovedì 9 marzo presso il ristorante "Luna Rossa" di Ostia, si è tenuto un incontro organizzativo del gruppo dei neoborbonici di Roma.
Sabato 11 marzo: a Messina hanno avuto luogo le celebrazioni del 145° anniversario della caduta della fortezza di Messina, penultimo baluardo del Regno delle Due Sicilie. Tra i relatori del convegno è da annoverare il vicepresidente del Movimento Neoborbonico Vincenzo Gulì (leggi comunicato) (vedi immagini)
Il 16 marzo a Saviano (NA) conferenza sui Borbone organizzata dal comune per iniziativa del delegato di Nola Antonio de Stefano con la partecipazione del vicepresidente Gulì.
Sabato 18 marzo si è tenuto il XXXVI Incontro tradizionalista di Civitella del Tronto. Una delegazione neoborbonica, guidata dal cav. Giovanni Salemi, ha preso parte all'evento. (leggi resoconto di G.Avano) (Vedi immagini)
Domenica 19 marzo, a Caserta, la delegazione casertana del Movimento Neoborbonico ha preso parte alla manifestazione organizzata da diversi gruppi ed associazioni per la difesa della Reggia e di tutto il patrimonio architettonico e culturale della Città (vedi immagini).
Giovedì 24 marzo a Napoli, il Movimento Neoborbonico ha manifestato nei pressi del palazzo Serra di Cassano per protestare contro l'inizo dei lavori del Comitato per le celebrazioni del bicentenario del decennio francese, unico caso al mondo di celebrazione di un'invasione drammaticamente subita. (vedi immagini) (leggi comunicato).
Sabato 25 marzo a S. Giovanni in Fiore, una delegazione neoborbonica, guidata da Nicola Catanese, ha partecipato attivamente alla nascita dell'associazione "Due Sicilie in Fiore". (leggi comunicato).
Sabato 25 marzo ad Agropoli, una delegazione neoborbonica, guidata da Lorenzo Degl'Innocenti, ha partecipato al convegno presso la biblioteca civica dal titolo "Brigantaggio ed emigrazione", partecipazione attiva non programmata ma resasi necessaria a causa delle fandonie figlie della storiografia ufficiale che hanno caratterizzato l'intera durata dell'evento.
APRILE
Sabato 22 aprile a S.Nicola la Strada (Ce) - La Delegazione di Terra di Lavoro del Movimento Neoborbonico, ha promosso un incontro tra il Movimento, l'associazione Terra Nostra di Caserta ed i Lions Club del casertano, sul tema "I Borbone - La Questione Meridionale"(leggi resoconto).
Venerdì 28 aprile a Matera presso il Palace Hotel il Movimento Neoborbonico ha partecipato attivamente all'evento dal titolo "L'economia e l'industria nel Regno delle Due Sicilie" organizzato dal Rotary Club nella persona dell'avv. Lo Nigro. Da segnalare gli interventi di Vincenzo Gulì, Gennaro De Crescenzo - vicepresidente e presidente del Movimento Neoborbonico - e di Giuseppe Ciuffreda e Armando Calvano - delegato di Foggia e di Andria (BA) per il Movimento Neoborbonico. (leggi resoconto)
MAGGIO
Mercoledì 3 maggio a Genova, in piazza Fontana Marose, una delegazione del Movimento Neoborbonico guidata da Giuseppe De Gennaro, delegato della Lombardia, ha partecipato alla manifestazione organizzata dal Movimento Indipendesta Ligure - MIL - contro i Savoia (leggi resoconto) (vedi immagini).
Martedì 16 maggio nell'aula consiliare del comune di Serino (AV), nell'ambito della presentazione del libro scritto da Ottaviano De Biase sul Brigantaggio, intervento del vicepresidente prof. Vincenzo Gulì su invito della delegazione di Nola per il Movimento Neoborbonico.
Sabato 20 maggio a Casolla (CE) è stata inaugurata la prima targa commemorativa in ricordo dei caduti delle Due Sicilie, la prima in assoluto dall'unità d'Italia ad oggi. Artefici dell'evento sono stati il Movimento Neoborbonico (delegazione di Terra di Lavoro, con la presenza del vicepresidente nazionale Gulì), l'associazione Terra Nostra e l'associazione il Giglio Tifatino (leggi resoconto) (vedi immagini).
Sabato 20 maggio a Napoli si è tenuta la manifestazione "Parole e suoni contro il decennio francese". Nell'occasione si è insediato il Comitato per le controcelebrazioni 1806-2006. Interventi del prof. Gulì del prof. De Crescenzo e del dott. Lanza (leggi resoconto).
GIUGNO
Giovedì  8 giugno ad Ostia si è tenuto il IV incontro organizzativo della delegazione romana del Movimento Neoborbonico (leggi resoconto).
Sabato 10 giugno a Castelcicala  è stata revocata l'mpresa del Cardinale Fabrizio Ruffo che portò alla liberazione del Regno delle Due Sicilie. Artefici dell'evento: la delegazione di Nola del Movimento Neoborbonico   con Antonio De Stefano . (leggi resoconto).
Il 27 comunicato stampa per rispondere alla Lega Nord, che ha accusato il Sud per la sconfitta referendaria sulla devolution, ricordando che “i conti unitari sono ancora aperti” nel senso che  Meridionali sono creditori delle risorse depredate dai Settentrionali nel Risorgimento.
LUGLIO
Venerdì 7 e sabato 8 luglio a Maida il vicepresidente prof. Vincenzo Gulì ha partecipato ad un convegno sulla battaglia del 1806, che rappresenta una delle poche vittorie duosiciliane ed una delle poche sconfitte francesi, lasciata nel dimenticatoio dalla storiografia ufficiale. (leggi resoconto)
Giovedì 3 agosto a S.Nicola la Strada (CE) Fiore Marro, responsabile relazioni esterne per il Movimento Neoborbonico, ha organizzato una serata-convivio in un ristorante sannicolese, cui hanno partecipato molti esponenti del Movimento Neoborbonico, simpatizzanti e giornalisti. (leggi le considerazioni)
AGOSTO
Il 4 agosto, per il bicentenario del sacco francese del 1806 a Lauria(PZ), il prof. Gulì ha tenuto una conferenza nella Fondazione Lentini assieme al delegato locale avv. Boccia.(vedi foto)
Il 6 agosto, giorno del 200° anniversario del sacco francese di Lauria, il Movimento Neoborbonico ha partecipato alla seduta straordinaria del consiglio comunale che ha ricordato l’evento pubblicamente e allo scoprimento della lapide commemorativa.(vedi foto)
SETTEMBRE
Il 1° settembre un comunicato del Movimento ha invitato al boicottaggio dell’ex Banco di Napoli che, già incorporato nel San Paolo di Torino, viene ora assorbito anche dai milanesi della Banca Intesa che hanno palesato il progetto di portare a Nord le prestigiose ed inestimabili opere d’arte custodite nella sede napoletana (dei maestri Caravaggio, Picasso, Balla ecc.).
Venerdì 22 settembre a Caserta la testata giornalistica televisiva di TeleLuna ha trasmesso un programma dedicato al movimento neoborbonico in occasione dell'anniversario della nascita ( 7.settembre 1993 - 7 settembre 2006, 13 anni di battaglie e ricostruzione identitaria)dell'associazione neoborbonica.Hanno partecipato all'incontro televisivo, il presidente nazionale Gennaro De Crescenzo e il delegato di Caserta Pasquale Costagliola.
Sabato 23 settembre a Caserta  in occasione del bicentenario della scomparsa dell'eroe borbonico Michele Pezza alias Frà Diavolo, si è  tenuto a Caserta, nel Circolo Sociale, una conferenza presieduta dalla discendente diretta, del famoso legittimista di Itri, Maria Alba Pezza.Hanno partecipato ai lavori il presidente nazionale dei neoborbonici Gennaro De Crescenzo ed il delegato di Terra di Lavoro per il movimento Pasquale Costagliola.
Il 29 il vicepresidente Gulì si è recato nella sede salernitana della Militia Christi a Pizzolano (SA) per presentare il Movimento.
OTTOBRE
Il 4 ottobre i Neoborbonici hanno manifestato tutto il loro cordoglio per la dipartita di Riccardo Pazzaglia, presidente onorario del Movimento e suo ispiratore alla nascita.(vedi pagine speciali).
Sabato 7 ottobre a Capua si è tenuto il tradizionale incontro in "memoria del soldato borbonico" organizzato dal Cav. Giovanni Salemi, delegato neoborbonico di Capua
Domenica 8 ottobre  a S. Nicola La Strada -Ce- il movimento neoborbonico ha organizzato il "primo congresso nazionale neoborbonico e sudisti duosiciliani" a cura della sede centrale del l'associazione neoborbonica
Sabato 14 ottobre 2006 ,presso il “Real Convitto Borbonico” di S.Nicola la Strada (CE) si tenuta una  conferenza sul tema:"La camorra e le sue storie"organizzata dal Movimento Neoborbonico sez. S. Nicola e Caserta con il patrocinio del Comune sannicolese con l’intervento del vicepresidente V. Gulì.
Martedì 24 ottobre 2006 il movimento neoborbonico ha inviato una lettera aperta  al sindaco di Teano  chiedendo di rivedere il valore dell' unità d'italia in occasione dei " festeggiamenti  garibaldesi" per la ricorrenza dell'incontro tra Garibaldi e Vittorio Emanuele avvenuto a Teano 146 anni or sono.
Il 27 la sede nazionale di Napoli ha accolto una scolaresca argentina di origine italiana, guidata dal prof. Angelo Ciampi ( socio del Movimento) in visita in città.
Il 28 il vicepresidente Gulì è intervenuto alla diocesi di Frosinone ad un incontro culturale organizzato dall’INARS Ciociaria ricordando la persecuzione liberale verso i Re Cattolici ed in particolare i Borbone Due sicilie.
Domenica 29 ottobre 2006 in occasione della campagna nazionale "Noi Stiamo con il Papa" il movimento neoborbonico  ha distribuito , per Caserta e provincia, un volantino contro la manipolazione e l'uso strumentale delle parole pronunciate da Sua Santità all'università di Ratisbona.
NOVEMBRE
11 convegno a Gaeta(LT) in occasione del bicentenario della morte di Fra’ Diavolo con relatori De Crescenzo e Gulì
18 partecipazione di Vincenzo Gulì a Trevi del Lazio (FR) al convegno delle regioni storiche europee con la presentazione del grande Regno delle Due Sicilie che comprendeva gran parte della Ciociaria
23 Conferenza di Vincenzo Gulì a Fisciano (SA) sulla figura di Michele Pezza (fra’Diavolo)
DICEMBRE
15 partecipazione di Vincenzo Gulì al premio internazionale del giornalismo di Frosinone, organizzato dall’Inars e Urse, portando il saluto del Movimento Neoborbonico
28 commemorazione a Lauria (PZ) del CXII anniversario della morte dell’ultimo Re Francesco II con una messa officiata da mons. Don Francesco Sirufo con la presenza dei vertici nazionali del Movimento e del delegato locale Boccia
28 a Castelluccio Superiore (PZ)conferenza di de Crescenzo e Gulì sulle violenze dell’occupazione francese di due secoli addietro con apposizione di una targa commemorativa dei caduti locali
Sabato 11 novembre, Con il patrocinio del Comune di Gaeta e dell'Assessorato alla Cultura, Convegno di Studi sul: BICENTENARIO DELLA MORTE DI MICHELE PEZZA  con gli interventi di:dr. Massimo Migliozzi,Sindaco di Gaeta;Luigi Coscione, assessore comunale;prof.ssa Maria Alba Pezza, discendente di Fra' Diavolo;prof. Gennaro De Crescenzo, presidente Nazionale Movimento Neoborbonico;prof. Vincenzo Gulì, vicepresidente Nazionale Movimento Neoborbonico.
 Venerdì 24 Novembre Il Movimento Neoborbonico, nel proseguire la lotta per la salvaguardia del "Real sito di Carditello" ha organizzato un incontro presso il Circolo Sociale di Caserta .Alla serata  sono intervenuti il presidente regionale di Alleanza Nazionale Angelo Polverino e il consigliere del comune di Caserta Pio Del Gaudio oltre all'assessore provinciale alla Legalità e Università Lucia Esposito.Presenti alla serata i vertici provinciali e nazionali del movimento, Pasquale Costagliola, delegato dell'associazione culturale neoborbonica per Caserta, Gennaro De Crescenzo, presidente nazionale del movimento e Giuseppe Vozza editore e dirigente neoborbonico per "Terra di Lavoro"
Nell'ambito delle manifestazioni per la Verità Storica sul Decennio Francese Domenica 3 dicembre 2006, ore 18.30, Libreria Guida, Corso Gran Priorato, Capua  e stato presentato il libro del delegato neoborbonico di Lauria  Antonio Boccia: MASSACRO A LAURIA, La resistenza antigiacobina in Basilicata tra 1799 e 1806 Relatori: Giovanni Salemi delegato neoborbonico di Capua , Antonella Grippo, Gennaro De Crescenzo presidente nazionale movimento neoborbonico.
Il Movimento Neoborbonico venerdì 8 dicembre ha partecipato a Tagliacozzo, in Abruzzo,alla Commemorazione del grande eroe lealista Josè Borges.  La delegazione dei neoborbonici  presenti all' evento era guidata dal cav. Giovanni Salemi,  Antonio Ondino, Nicola D' Auria,  Fiore Marro.
Giovedì 28 dicembre si è tenuta a Castelluccio Superiore (PZ) la prevista cerimonia per ricordare il CC anniversario del sacco francese nella cittadina lucana. E' stata scoperta una lapide, a cura del comune e con la partecipazione del  delegato di Lauria Antonio Boccia. E' seguita una conferenza nella vecchia sala municipale dei proff. Gennaro De Crescenzo e Vincenzo Gulì.
Venerdì  29  Dicembre a S.Nicola LS  per iniziativa del movimento neoborbonico casertano alle 18.30 è stata celebrata una santa messa in ricordo di S. M. Francesco II di Borbone ultimo sovrano delle Due Sicilie. La funzione è stata celebrata da Don Oreste Farina nella chiesa di Santa Maria Della Pietà in largo Rotonda. Subito dopo la celebrazione religiosa si è tenuto un incontro tra i responsabili nazionali con i convenuti, presso l'Hotel Pisani sito in viale Carlo III^ di S. Nicola L.S.
 


Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2007
n. 30, anno 60°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2007

Gennaio
     
 15    incontro a S. Nicola La Strada (CE) della locale delegazione con Pasquale Costagliola con i promotori  della protesta contro lo sversamento dei rifiuti presso la località chiamata "Lo Uttero
12    il Movimento attacca a mezzo stampa la fiction sulla Rai che osannava Garibaldi e i Mille
20    Incontro a Portici (NA) al circolo Teatralia di De Crescenzo e Gulì sulla figura di Fra’ Diavolo
27    inviato al governo una protesta perché, all’ennesimo giorno della memoria riservato all’olocausto        degli Ebrei, si è continuato a tacere del genocidio compiuto dai Piemontesi nelle Due Sicilie
Febbraio
10    a  S. Lucido (CS) partecipazione di De Crescenzo e Gulì al convegno sul cardinale Ruffo nella sua terra natale su organizzazione del delegato di Paola Pasquale  Sciammarella
15    a Nola(NA), a cura del delegato Antonio De Stefano, commemorazione dalla resa di Gaeta con una Messa per i caduti dimenticati borbonici
24    Napoli:  all’Hotel Majestic  presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo “Contro Garibaldi” con relatore Vincenzo Gulì e Lorenzo Del Boca, presidente dei giornalisti
28    presentazione ad una TV locale del saggio di de Crescenzo contro Garibaldi con interventi dell’autore e di pasquale Costagliola,  fautore della I Mostra concorso “Il Soldatino Borbonico”
Marzo
9    partecipazione all’Università di Potenza del delegato Pasquale Sciammarella al dibattito sulla criminalità nel Sud
11    Celebrazione dell’assedio di Messina a cura della Delegazione Movimento Neoborbonico Valdemone di Salvatore Serio
24      sostegno  del Movimento al  Comitato che difende il martire locale Giovanni Passannante che osò attentare al re sabaudo Umberto I a Savoia di Lucania (PZ), fin allora detta  Salvia
30    contestazione a Emanuele Filiberto di Savoia in velleitaria visita a Scilla (RC) a cura della locale delegazione di Antonio  Porcaro
Aprile
3    a Castelluccio Superiore(PZ) inaugurazione di una targa del Comune per ricordare l’eccidio perpetrato dai Francesi nel 1806 con conferenza di De Crescenzo e Gulì sul periodo storico
20    Castelvolturno (CE): presentazione del saggio di De Crescenzo contro Garibaldi e della mostra sul brigantaggio di A. Romano
Maggio
17     a Nola(NA) riunione con la delegazione locale condotta da Antonio De Stefano per parlare male del bandito Garibaldi con la presentazione del libro di De Crescenzo da parte di Gulì e dell’autore
19    premio “L’Alfiere del Sud” al Movimento Neoborbonico rappresentato dal presidente De Crescenzo
24    Convegno per la collocazione del busto di Ferdinando II nel Palazzo Municipale di Locri (RC)con  intervenuto come relatore di Gennaro De Crescenzo
Giugno
9    deposizione fiori alla stele 1799 vicino alla chiesa della madonna di Portosalvo a Napoli per ricordare la grande vittoria di Ruffo sui Giacobini
9     a Castelcicala di Nola “La notte del Cardinale” , spettacolo storico-culturale a cura della delegazione locale sulla partenza nel 1799 di Ruffo alla conquista di Napoli occupata dai Giacobini
Luglio
1    Commemorazione dello sterminio di Fenestrelle (TO) con comunicato stampa a cura del delegato milanese Giuseppe De Gennaro
4    Nell’anniversario della nascita del  bandito Garibaldi i Neoborbonici si sono riuniti nella piazza che prende il suo nome a Napoli per contestare la manifestazioni pompose in suo favore mostrando emblematicamente i sacchetti di immondizia che abbondano in città nelle strade come nella cultura ufficiale
Agosto
24     a Maratea (PZ) partecipazione di De Crescenzo e Gulì della sede nazionale  e di Boccia per la delegazione lucana al convegno di studi sull’assedio del 1806 operato dai Francesi contro la resistenza legittimista borbonica
Settembre
7    nell’anniversario dell’infausto arrivo di Garibaldi a Napoli, i Neoborbonici hanno autonomamente “cambiato” il nome della piazza a lui intestata in quello di “piazza I ferrovia d’Italia” che meglio rispetta la storia dei luoghi
Ottobre
1     a Piglio (FR) partecipazione di Vincenzo Gulì alla “festa del maestro ciociario”, organizzata dall’ Inars e dall’URSE, con illustrazione del peso culturale di Napoli che era capitale sino al 1860 di gran parte della Ciociaria
4    a Capezzano (SA), conferenza di De Crescenzo e Gulì con argomento “il Sud prima e dopo Garibaldi”
13    a Capua (CE), in occasione dell’annuale raduno sulla battaglia del Volturno a cura del delegato  Giovanni  Salemi, partecipazione al convegno “Garibaldi: costruzione di un mito” con relazione di Vincenzo Gulì
28    nella sede nazionale di Napoli assemblea ordinaria dei soci
Novembre
7    in occasione della commemorazione alla Camera del bandito Garibaldi il Movimento si è unito alla Lega e al Mpa che hanno avuto il coraggio di contestare il losco nizzardo
20    alla notizia della richiesta di risarcimento danni dei Savoia a causa dell’esilio, i Neoborbonici hanno auspicato il pagamento per poter sequestrare i 260 milioni pretesi come prima rata dei danni enormi inferti alle Due Sicilie
25     ad Andria processo ai Mille: Unificazione o annessione sabauda? Accuse di De Crescenzo e Gulì che smontano il falso mito garibaldino nella manifestazione organizzata del delegato locale Armando Calvano
Dicembre
9     il vicepresidente Gulì partecipa alla diretta di un’importante radio locale (molto ascoltata dagli emigranti meridionali e dai loro parenti in Italia) di Buenos Aires parlando male di Garibaldi e facendo trasmettere l’Inno di Paisiello
10     a Mar del Plata Vincenzo Gulì incontra gli emigranti meridionali della città argentina tenendo una conferenza sulle vere ragioni dell’emigrazione dalla Due Sicilie a fine Ottocento
12     A Colonia del Sacramento in Uruguay, Vincenzo Gulì visita una cittadina che fu completamente rasa al suolo da Garibaldi nelle sue malefatte sudamericane informando di ciò l’ufficio turistico locale
14     contemporanea trasmissione Napoli-Buenos Aires contro Garibaldi tra De Crescenzo (che partecipa ad un convegno conclusivo sul bicentenario antigaribaldi) e Gulì (che tiene una conferenza al Museo de los inmigrantes in Argentina )
 Per tutto l'anno sono proseguite le visiste del delegato di Latina Alessandro Romano nelle località duosiciliane con la mostra itinerante sul Brigantaggio

 




Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli,  dicembre 2008
n. 31, anno 61°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2008

 
Gennaio
11 Comunicato in cui il Movimento ha invitato il commissario peri i rifiuti De Gennaro ad accertare la provenienza dei rifiuti tossici settentrionali scaricati in Campania e a denunciare i responsabili.
27 Invito alle autorità a celebrare un Giorno della Memoria anche per le centinaia di migliaia di meridionali vittime del cosiddetto “risorgimento”
Febbraio
5  Iniziativa e petizione per risolvere in maniera efficace il problema-rifiuti a cura del delegato per l’Emilia Romagna Francesco Varchetta
8 Solidarietà ai Napoletani che protestavano civilmente e giustamente a Pianura contro l’ennesimo tentativo di offendere il nostro territorio
13 celebrazione a cura della delegazione di Nola di una Messa in suffragio dei Duosiciliani caduti a Gaeta nel 1860-61
20 Pubblicazione di un documento del 1832 in cui si parla di raccolta differenziata a Napoli
24  Campagna di boicottaggio del quotidiano “Libero” sistematicamente anti-napoletano e anti-meridionale
24 Pubblicazione dell’intervento di Beppe Grillo sulla verità negate della storia
26 Congratulazioni al sindaco di Minturno che ha deciso di dedicare alcune strade della città a sovrani e funzionari borbonici
Marzo
1  Comunicato per chiarire la posizione del Movimento contro le iniziative elettoralistiche dl Movimento per l’Autonomia, ancora una volta legato a logiche di partito più che ad obiettivi meridionalistici
9 Incontro a Pianura con i comitati che hanno protestato contro il degrado ambientale permesso dalle istituzioni
11  Pubblicazione di ricerche relative alle normative borboniche in merito all’immigrazione: ancora una volta all’avanguardia e attuali
13 Celebrazione di Messina 2008 a cura del delegato siciliano Salvatore Serio
18  Denuncia dei provvedimenti del governo-Prodi in merito al pericoloso incenerimento di qualsiasi tipo di rifiuti ad Acerra
27 Cordoglio pubblico del Movimento per la dipartita, il 20 marzo 2008,  di S.A.R. Ferdinando di Borbone, capo della Casa Reale
Aprile
4 Intervento a difesa di Lorenzo Calò, meridionale oggetto di razzismo nel Veneto
5 Costituzione del Comitato per la Difesa di Lavezzi, grande asso argentino del Napoli, non tutelato dai giudici sportivi
8 Intervento contro Bossi e i suoi “fucili pronti ad essere utilizzati” senza federalismo
11  Intervento del Movimento per chiarire la propria posizione nelle consultazioni elettorali ancora
una volta “senza il Sud”…
12 “Orgoglio napoletano”: campagna di promozione dell’orgoglio napoletano sempre più danneggiato dalla tragedia-rifiuti, dai politici locali e dai mass media
 19  serata anti-garibaldina a Portici presso la Libreria Vocali con intervento di De Crescenzo
 19 partecipazione allo spettacolo di teatro equestre a Vietri (SA)”dal cavallo di Persano alla verità storica…” con la presenza di Gulì
26  Partecipazione del Movimento al convegno di studi organizzato a Vastogirardi con intervento del prof. Enzo Gulì
26  Solenne Messa organizzata e celebrata nella chiesa di San Ferdinando per la morte di  S. A. R. Ferdinando di Borbone
Maggio
1  Celebrazione dei nostri caduti sul lavoro a Pietrarsa nel 1863 e dei tanti caduti emigrati per il mondo dal 1860 ad oggi
16 Nola, incontro culturale “controgaribaldi” con interventi di De Crescenzo e Gulì a cura del delegato Antonio De Stefano
20 Interventi contro Vespa e la sua trasmissione agiografica dedicata a Garibaldi
30 Partecipazione del presidente al convegno a Napoli sull’Identità Tradita
Giugno
1 Richiesta di risarcimento-danni alle industrie del Nord che hanno scaricato i loro rifiuti tossici in Campania per decenni contribuendo in maniera determinante alla tragedia dei rifiuti campana
18 Nuova campagna contro il quotidiano Libero ancora una volta razzista e anti-napoletano
28  Provocatoria iniziativa per assegnare la Campania alla Spagna in occasione di una visita di Juan Carlos di Borbone a Napoli in considerazione della totale incapacità a risolvere i problemi regionali delle nostre classi dirigenti
Luglio
10  Intervento per ricordare che l’unico vero inno italiano (musicalmente e storicamente) è quello delle Due Sicilie di Paisiello mentre la Lega attacca quello di Mameli
21  Intervento contro la Lega Nord che ha insultato i professori meridionali costretti a lavorare nel Nord-Italia
31 Solidarietà al Sindaco di Capo d’Orlando che ha coraggiosamente rimosso la tabelle delle strade dedicate a Garibaldi
Agosto
Messaggi di augurio ai tanti atleti duosiciliani vincitori di medaglie alle Olimpiadi di Pechino
Settembre
IL NOSTRO SITO (NEOBORBONICI.IT) RAGGIUNGE DOPO CIRCA DUE ANNI DI LAVORO UN MILIONE DI CONTATTI!
2 Solidarietà ai veri tifosi ingiustamente colpevolizzati dopo la trasferta della partita di calcio Roma-Napoli
8 Raccolta firme tra i sostenitori del Calcio Napoli ingiustamente privati del diritto di entrare nelle Curve dello stadio S. Paolo nonostante il regolare titolo di abbonamento
16 Comunicato del Movimento per chiarire la propria posizione contro la festa a Napoli del Movimento per l’Autonomia, ancora legato a logiche vetero-partitiche e tutt’altro che legato al nostro territorio
20  Convegno dedicato a Carlo di Borbone a Castelluccio Inferiore a cura del delegato per la Lucania, Antonio Boccia e con la partecipazione di De Crescenzo e Gulì
Riparte sul nostro sito il Campionato Due Sicilie, dedicato a tutte le squadre del Sud impegnate nei campionati nazionali
Ottobre
 1 ottobre: partecipazione di Gulì al convegno-Inars a Fiuggi dedicato al Maestro Ciociaro
2 Comunicato contro l’idea balorda di intitolare il Politecnico di Napoli all’invasore Murat
 4 convegno annuale per la commemorazione della battaglia del Volturno ai Capua e intervento di De Crescenzo
4  Convegno a Capodrise con mostra sul “brigantaggio” e intervento di Gulì e A. Romano
9 A Caserta conferenza di V. Gulì sull’Economia Borbonica in occasione della celebrazione della fondazione del Circola Nazionale voluto da Ferdinando II
10 ottobre partecipazione ufficiale del Movimento alla Solenne Messa per S. A. R. Ferdinando Di Borbone sepolto in Santa Chiara a Napoli alla presenza di S. A. R. il principe Carlo di Borbone
12 ottobre Gaetano Errico, santo napoletano e borbonico, è proclamato santo
19 Presentazione ricorso giudiziale sportiva per risarcimento materiale e morale contro la sentenza
che punisce indiscriminatamente i tifosi napoletani a cura del nostro ufficio legale
 24 ottobre  nel Palazzo Vescovile di Frosinone convegno dell’Inars con intervento di Gulì sui Santi meridionali
24  Trasmissione di Rai 3, Geo&Geo, di un documentario finalmente corretto sul “brigantaggio” a cura di Alessandro Romano
 25 ottobre, Portici, libreria Vocali convegno sull’Inno delle Due Sicilie con l’Editoriale Il Giglio e intervento di De Crescenzo
26  Protesta contro le costose celebrazioni retoriche e unilaterali di Teano
Parte sul sito la nuova sezione “Azione neoborbonica”: intervento con mail di protesta al Ministero per l’Ambiente per sollecitare provvedimenti gravi contro chi inquina il territorio campano
IL NOSTRO SITO NEOBORBONICI.IT RAGGIUNGE 1000 ISCRIZIONI ALLA MAILING LIST!







Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2009
n. 32, anno 62°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2009
Gennaio
 1 I Neoborbonici sono anche su Facebook al link http://www.facebook.com/group.php?gid=38694836771
6 I delegati neoborbonici pugliesi Armando Calvano e Giuseppe Ciuffreda hanno presenziato alla commemorazione del serg. Romano nei pressi di Gioia del Colle (BA)
 10 Mostra sul brigantaggio a cura di A. Romano a Pellezzano (SA)
 17 Invito al Movimento per una conferenza su Il Sud  tra  Verità  e  Futuro  a Pellezzano (SA) con  la partecipazione di G. De Crescenzo e V. Gulì.
 24 Incontro con la storia e gli emigrati a nord a cura di A. Romano a Como
 31 A Capua (CE) presentazione del libro di A. Grippo “uno Dio Uno Re” a cura del delegato G.Salemi
 Febbraio
 15 Celebrazione del sacrificio dei soldati borbonici a Gaeta (LT) con lancio di corona di fiori dagli spalti con partecipazione di V. Gulì, A. Romano, A. Calvano, G. Ciuffreda
 20 Presentazione libro di F.Simonelli “Sulle origini del divario Nord-Sud in Italia” alla libreria Guida di Napoli a cura di G.De Crescenzo
 20 Commemorazione a Nola (NA) dell’anniversario dell’incendio doloso del Duomo a cura del delegato locale A. De Stefano
 Marzo
13 Prima presentazione dell’ultimo libro di Vincenzo Gulì “Luigi Alonzi detto Chiavone” a Oppido Mamertina (RC) a cura del delegato di Reggio A. Porcaro
14 Commemorazione della resistenza di Messina:  Messa alla Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria per i caduti duosiciliani a cura del delegato S. Serio; visita ai resti del Bastione Santo Stefano con deposizione di corona d'alloro e breve commemorazione di V. Gulì alla presenza di delegazioni neoborboniche di Palermo, Castelvetrano, Reggio Calabria, Capua, Locri e Buenos Aires; omaggio floreale al Monumento a Ferdinando II di Borbone sul lungomare in occasione del 150^ della sua morte;  nel bellissimo Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni della Provincia Regionale , conferenza
21 A Lecce, a cura del delegato Ennio Maria Frassanito, Messa in suffragio di Ferdinando di Borbone, duca di Castro, recentemente scomparso
21 Intervento del Movimento presso il comune di Castelvetro di Modena che aveva intenzione di celebrare il grande criminale di guerra, suo figlio degenere, Enrico Cialdini con annullamento della prevista manifestazione
29 A Civitella del Tronto (TE) commemorazione dell’assedio del 1861 con il gruppo di A. Romano
Aprile
18 Mostra sul Brigantaggio a cura di A. Romano a San Giovanni Incarico (FR) con partecipazione di V. Gulì
19 in occasione dei provvedimenti nel calcio contro il razzismo verso i giocatori negri, i Neoborbonici sono intervenuti evidenziando l’assoluta indifferenza degli organi preposti quando le offese pesanti riguardano i Napoletani, come da tempo immemorabile avviene negli stadi settentrionali
21 Intervento dei Neoborbonici contro l’evento a MILANO  della  "RIAPERTURA UFFICIALE DEL MUSEO DEL RISORGIMENTO” con l’invito a scrivere e mail di protesta dal Sud
21 Sinergia con il Movimento V.A.N.T.O.(Valorizzazione Autentica Napoletanità a Tutela dell'Orgoglio) di Angelo Forgione per la ricostruzione dell’orgoglio di essere Napoletani

30 aprile a Napoli, Maschio Angioino, Antisala dei Baroni, Convegno: Napoli ieri, oggi e domani:il futuro dei giovani napoletani con G. De Crescenzo
30 DARFO BOARIO (BS): nascita ufficiale della nazionale di calcio delle Due Sicilie in una partita pareggiata con quella della Padania per iniziativa dei nostri delegati G. Di Grezia e A. Pagano
Maggio
6 DIAMO ALL'ABRUZZO I SOLDI PER LE CELEBRAZIONI DELL'ITALIA UNITA: questo il titolo provocatorio di un comunicato neoborbonico a seguito del triste sisma che ha colpito L’Aquila e dintorni (comunicato in homepage sul sito del Ministero per i Beni Culturali)
8 Al convento di Santa Chiara di Napoli (sala Maria Cristina), convegno su L’IMMACOLATA NELL’ARTE MEDIOEVALE  con intervento di Gennaro De Crescenzo
8 A  San Giorgio a Cremano (NA), nella   Sala Biblioteca di Villa Bruno , presentazione del nuovo libro di Vincenzo Gulì luigi alonzi detto chiavone con G. De Crescenzo e G. Di Fiore
22 Commemorazione dei 150 dalla morte di S. M. Ferdinando II alla Villa San Gennariello a Portici (NA) e convegno con G. De Crescenzo
23 A NOLA (NA) il delegato neoborbonico A. De Stefano è il moderatore del convegno-dibattito  sul tema:A CHI, BRIGANTI? Lealismo e repressione nel Meridione d'Italia
23  150 anni dalla morte di Ferdinando II di Borbone: Cambio della Guardia e Picchetto d’Onore a Palazzo Reale a cura del gruppo di A. Romano in onore del Re e Messa in rito romano antico in Memoria di Ferdinando II nella Chiesa di San Ferdinando di Palazzo, Napoli, con commemorazione   di V. Gulì; convegno di studi nella Fagianeria della Reggia di Portici
 27 In occasione della finale di Champions League a Roma tra Barcellona e Manchester Utd il Movimento ha mandato i suoi auguri ai “fratelli” catalani con risposta ufficiale di ringraziamento della prestigiosa società che poi ha vinto il grande trofeo continentale
 Giugno
 12 Per la malnata idea di una pizzeria napoletana di festeggiare la “pizza margherita” in onore di una regina Savoia, i Neoborbonici sono intervenuti dimostrando l’esistenza di quel tipo di pizza a Napoli prima dell’invasione sabauda, con larga eco sui giornali
 13 Il delegato di Nola (NA) A. De Stefano presenta il testo di   Angelo D'Ambra "Brigantaggio nel Nolano"
 14 Raduno a Fenestrelle (TO) in memoria dei martiri borbonici e papalini nel lager sabaudo con delegazione capitanata da A. Romano e A. Pagano
 20 Nel Largo di Palazzo (Piazza Plebiscito) di Napoli partecipazione del Movimento al raduno di meridionalisti che vogliono autonomia per il Sud
 20  A cura del delegato di Nola (NA) A. De Stefano, G. De Crescenzo presenta il libro di Enzo Gulì "Luigi Alonzi detto Chiavone"
 21 Nola (NA) V. Gulì e G, De Crescenzo illustrano"Le Industrie del Regno di Napoli",
moderatore A. De Stefano
 Luglio
12 Lauria (PZ) libro su Chiavone: presentazione a cura del delegato A. Boccia nell’antico Palazzo Vescovile con conferenza di Vincenzo Gulì
13 A Cetraro (CS) i delegati neoborbonici Angelo Ciampi e Pasquale Sciammarella hanno partecipato all'organizzazione della conferenza su:GRANDI NAUFRAGI DELL'EMIGRAZIONE ITALIANA con una relazione di Vincenzo Gulì, pronipote di quel comandante Simone Gulì che affondò con la sua nave e con tanti emigranti nel 1927
Agosto
2 Nella sala dell'antico Convento delle Clarisse presentazione del libro di V. Gulì sul brigantaggio e il capobrigante Chiavone con introduzione del delegato locale Matteo Notarangelo
 7 A S. Gregorio Matese (CE), Villa Ginevra, CONVEGNO "Boschi del Matese: rifugio dei briganti di sua Maestà" . Relatori:  V. Gulì e. A. Romano con Mostra sul brigantaggio il giorno successivo
17 A Troja (FG), piazza Cattedrale, “La storia in piazza”:proiezioni, mostre,convegni e dibattito sul Regno delle Due Sicilie  con la partecipazione di A. Romano.
 25 Lauria (PZ),: “Dalle radici al futuro”,Palazzo Vescovile, Convegno-dibattito con la partecipazioneG. De Crescenzo a cura del delegato A. Boccia che funge da moderatore
 Settembre
 6 Casalduni (BN): al Castello Ducale, Convegno sui moti del 1861 con relazione di V. Gulì
23 Prima partita della Nazionale di Calcio delle Due Sicilie che debutta a Mercogliano (AV) in un torneo a cui partecipano tutti i vertici dei Movimento
 Ottobre
 3 Melfi (PZ): Convegno sul brigantaggio con relatore V. Gulì
3 Comunicato stampa neoborbonico per l’uscita del film “Barbarossa”, che esalta le fantasie della Lega Nord, teso a mostrare le bugie sul Carroccio e la falsa storia che lo glorifica, con larga eco sui giornali
4 Melfi (PZ): Corteo storico  guidato da A. Romano con mostra sul brigantaggio
      A Caserta per i 149 anni della battaglia del Volturno, a cura del delegato P. De Chiara:  S. Messa in onore ai Caduti Napolitani nella Battaglia del Volturno officiata dal cappellano del Movimento don Giuliano Lilli; Conferenza su “Verso i 150 anni dell’Unità d’Italia – La Battaglia del Volturno” presentazione di P.De Chiara con A. Romano (Tecniche di guerra Sabaude e Borboniche), G. De Crescenzo (Verso i 150 anni dell’ Unità d’Italia) e V.  Gulì Vincenzo (La Battaglia del Volturno)
      SUL SITO DEI NEOBORBONICI (www.neoborbonici.it ) SI SUPERANO I DUE MILIONI DI VISITATORI!
      Complimenti da parte dei Neoborbonici al quotidiano pugliese La Gazzetta del Mezzogiorno che ha pubblicato una serie di servizi sulla vera storia borbonica
 Novembre
 5 Presa di posizione del Movimento contro un esponente piemontese del governo che in TV a Rai 1 parla di diffusione dell’epidemia influenzale in Campania offendendo gli abitanti
14 San Ferdinando di Puglia(FG) conferenza di A. Romano “L’ALTRO VOLTO DEL BRIGANTAGGIO”
20 Dopo l’incontro tra i sindaci di Napoli e Torino per una sorta di gemellaggio in vista della celebrazione dei 150 anni dell’unità italiana con manifestazioni reciproche, dette Festival delle Culture, per presentare realtà e prodotti locali, il Movimento ha proposto di portare nella capitale sabauda la mostra sul brigantaggio per far sapere la nostra storia bandita
27: presentazione del libro “Ferdinando II di Borbone” di Gennaro De Crescenzo, Hotel Majestic, oltre duecento i presenti
28 Ballo dei Borbone a Caserta nella Reggia con consulenza del delegato P. De Chiara e sfilata di soldati borbonici guidati da A. Romano
 Dicembre
 7 A Carsoli (AQ) conferenza nella Sala Consiliare del Comune con la partecipazione di G. De Crescenzo, V. Gulì e A. Romano in occasione della commemorazione di J. Borjes
8  A Sante Marie (AQ) onori militari alla lapide di Borjes ove fu catturato a tradimento e a Tagliacozzo (AQ) onori militari nel luogo dell’eccidio
12 A San Giorgio a Cremano (NA), villa Vannucchi, convegno sull’Economia Borbonica a cura del delegato C. Di Giacomo con relazioni di G. De Crescenzo e V. Gulì
 13 A cura della delegazione di Caserta con P. De Chiara e m. Mezzo, presentazione a Casertavecchia del nuovo libro di G. De Crescenzo su Ferdinando II di Borbone con intervento di V. Gulì
 23 Partecipazione del Movimento al sondaggio fatto dal Corriere del Mezzogiorno sul personaggio storico più amato, con grande successo di Ferdinando II di Borbone
Nasce il mensile di attualità e politica “IL NUOVO SUD” (ilnuovosud.it) a cura di Salvatore Lanza
Il sito neoborbonici.it supera i 2000 iscritti e i due milioni e mezzo di contatti (in 4 anni)
 

Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, 2 dicembre 2010
n. 33, anno 63°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità


Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2010
9 gennaio, Napoli, Sala Cral del Banco di Napoli, seminario sulla verità storica
Intervento del Movimento per la difesa dei prodotti locali e della mozzarella campana, al centro di attacchi ingiustificati 
16 gennaio: promosso da alcuni esponenti del Movimento Neoborbonico, nasce a Napoli (Maschio Angioino) il “Parlamento delle Due Sicilie – Parlamento del Sud”: gruppo di azione civico-culturale con 150 meridionali provenienti da tutte le province del Regno e riuniti in “Commissioni-Ministeri”.
30 gennaio, Cesa (Ce) mostra e convegno sul brigantaggio con le scuole locali a cura di Alessanro Romano 
20 Febbraio: presentazione a Sora (Fr) del libro su Luigi Alonzi detto Chiavone di Enzo Gulì
Febbraio: promozione della manifestazione di protesta (“panolada”) allo Stadio San Paolo contro i danni subiti dal Napoli in campionato
Febbraio 2010: “Il Regno delle Due Sicilie. 150 anni di oscurità” convegno a Cerignola (Fg) a cura di Alessandro Romano
Febbraio 2010: Su proposta del Movimento Neoborbonico, il sindaco di Motta Santa Lucia (Catanzaro), Amedeo Colacino, ha fatto approvare, all'unanimità, la delibera già inviata al Museo torinese di Lomboso e ai Ministri competenti per la restituzione dei resti del brigante Giuseppe Villlella al centro delle teorie razziste lombrosiane
7 marzo: Neoborbonici a su RAI UNO A DOMENICA IN: 9 MILIONI DI PERSONE HANNO CONOSCIUTO UN PO’ DI VERITÀ SUI SAVOIA:
11-13 Marzo: grande successo del triduo dedicato al ricordo dell'eroismo dei borbonici di Messina per i 149 anni dell'assedio.1.Venerdì, nella Chiesa di Santa Maria Alemanna, si è tenuto il convegno di studi incentrato su "L'orgolio duosiciliano dalla cittadella di Messina al brigantaggio" con la presentazione del libro di V.Gulì su Chiavone, con interventi dell'autore,  del delegato neoborbonico S. Serio, di F. Riccobono, di Ponz de Leon e V. Romano 2.Sabato l'omaggio ai caduti sugli spalti della fortezza e ai monumenti che ricordano Carlo e Ferdinando II di Borbone 3.Domenica, sempre nella Chiesa di Santa Maria Alemanna, un concerto per pianoforte con introduzione storica di Franz Riccobono.
8-11 APRILE: LA STORIA  DELLE DUE SICILIE TRA ACQUAVIVA DELLE FONTI, GIOIA DEL COLLE E SANTERAMO con la partecipazione del Movimento
13 aprile 2010, Napoli, Maschio Angioino, presentazione del libro di Pino Aprile “Terroni” al quale hanno collaborato diversi esponenti del Movimento: oltre trecento i presenti.
Sabato  17 aprile di mattina, all'istituto "Falcetti" di  APICE (BN), mostra e convegno sul brigantaggio a cura di Alessandro Romano e
Venerdì 23 aprile, ore 17.30 Santa Messa a cura del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio con la partecipazione delle Loro Altezze Reali Carlo e Camilla di Borbone Due Sicilie e la presenza dei vertici neoborbonici. Prima della cerimonia l'assegnazione delle borse di studio del concorso sulla storia del Regno delle Due Sicilie a cura di Casa Reale, dell'Ordine e dell'associazione Passato e Futuro e che ha visto la partecipazione di numerosissimi giovani (dalle scuole elementari all'università)
domenica 2 maggio a s. maria capua vetere (ce) Conviviale neoborbonica
Sabato 8 maggio mostra sul brigantaggio a cura di Alessandro Romano ad Avezzano (Aq)
Sabato 8 maggio convegno a Mercogliano (Av) sul tema: “il ferro e il fuoco del nemico francese”
11 maggio contro manifestazione a Marsala per i 150 anni dell’arrivo di Garibaldi (il presidente Napolitano invita a mettere da parte le nostalgie “meridional-borboniche”…)
Esce Malaunità: Eddy Napoli canta la protesta sudista nell’anno delle celebrazioni per il centocinquantenario dell’unificazione italiana. L'ultimo Cd del cantante partenopeo MALAUNITA' mette in musica le nostre idee sul “risorgimento”.

Domenica 23 maggio il Movimento è stato presentato a Genzano di Roma per iniziativa del parlamentare don Pietro Fucile e con la partecipazione di Vincenzo Gulì e Pompeo De Chiara.
22 maggio: convegno e inaugurazione a Scafati della scuola elementare “Ferdinando II di Borbone”
23 maggio, San Giovanni in Fiore, mostra e convegno sul brigantaggio a cura di Alessandro Romano
Sabato 29 maggio, PALERMO, Ore 10: MONDADORI MULTICENTER, via Ruggero Settimo, 18
Presentazione del libro di P. Aprile “TERRONI” con intervento di G. De Crescenzo e alla presenza di circa 300 persone

BITONTO Ore 18. Corteo Storico guidato da A. Romano in occasione dell’anniversario della battaglia di Carlo VII contro gli Austriaci

Sabato 29 maggio, Palermo, contro-manifestazione per ricordare i 150 anni dell’arrivo di Garibaldi a Palermo

Conclusione del sondaggio del quotidiano Il Roma sul prossimo sindaco di Napoli: vince Gennaro De Crescenzo (con oltre 1322 voti e con circa 500 voti di differenza con gli altri candidati-politici)
Giugno: La Nazionale di Calcio del Regno delle Due Sicilie partecipa a Malta, per la prima volta, ai mondiali di calcio delle nazioni senza Stato (NF-Board)
Sabato 5 giugno, Firenze, convegno sul tema: “identità perdute: il Regno delle Due Sicilie” con Gennaro De Crescenzo
Intervento del Movimento per sottolineare al presidente Napolitano il primato della Marina delle Due Sicilie (il veliero italiano Vespucci fu copiato dal Monarca borbonico)
12 giugno convegno e mostra sul brigantaggio a Giffoni Valle Piana (Sa) a cura di Alessandro Romano ed Enzo Gulì
19 giugno: presentazione del libro di Pino Aprile (Terroni) a Gioiosa Ionica a cura di pasquale Zavaglia
Sabato 26 giugno, mostra e convegno sul “brigantaggio” a San Salvatore Telesino (Bn) a cura di Alessandro Romano
Domenica 27 giugno mostra e convegno sul “brigantaggio” a Montefusco  (Av) a cura di Alessandro Romano
Luglio, intervento del Movimento sui mondiali di calcio contro la retorica risorgimentalista difesa dai calciatori italiani
4 luglio, Fondi, convegno e mostra sul “brigantaggio”

25 luglio, nominata la delegata del Movimento Neoborbonico a New York (Aurora Cerrato)

26 luglio, Napoli, manifestazione contro i futuri inceneritori di Napoli Est

27 luglio intervento televisivo (TG5) del Movimento a favore della Spagna finalista ai mondiali di calcio e a noi culturalmente legata

28 luglio, intervento contro il Ministro veneto e leghista Zaia per sottolineare lo scandalo delle mozzarelle blu legato ad una famosa azienda settentrionale 

29 luglio, riunione del Parlamento delle Due Sicilie a Gioiosa alla presenza di Nicola Zitara

31 luglio, Casalduni, dibatti sul libro Terroni di Pino Aprile

3 agosto, intervento contro l’ISTAT che ha giudicato Napoli la città meno cara tenendo conto del consumo di beni effimeri e non dei costi reali della vita (assicurazioni, Tarsu, tasse regionali ecc.)

8 agosto, Ponticelli, convegno e dibattito sul brigantaggio con  Ferdinando Corradini ed Enzo Gulì

11 agosto, intervento contro INVALSI, istituto per la valutazione della scuola che, per l’ennesima volta, giudica negativamente i risultati scolastici di docenti e allievi del Sud senza interventi concreti e senza tenere conto delle diverse condizioni sociali ed economiche

12 agosto, intervento contro la Piedigrotta 2010 dedicata a Garibaldi
 
21 agosto, Acquappesa, presentazione del libro Terroni a cura di Angelo Ciampi

24 agosto, Belvedere, presentazione del libro Terroni
22 settembre, Mercogliano (Av) presentazione del libro di Pino Aprile “Terroni”, con l’autore, Carmine Colacino e Vincenzo Gulì, a cura di Guglielmo Di Grezia
23 settembre Mercogliano, ore 16, centro sportivo via Nazionale, Trofeo del Mediterraneo:  Nazionale di Calcio delle Due Sicilie contro Gozo (Malta)
24 settembre Libreria FNAC Napoli, via Luca Giordano, ore 18.00, presentazione del libro di Gigi Di Fiore “Gli ultimi fuochi di Gaeta”
Giovedì 30 settembre Melfi, “Notte del Brigante”, mostra, rappresentazioni sceniche e convegno di studi (intervento di V. Gulì)
Venerdì 1 ottobre, manifestazione per la memoria del soldato napoletano e per i 150 anni della battaglia del Volturno (a cura della delegazione di Caserta del Movimento e dell’Editoriale Il Giglio): ore 16.00 lancio di corona di fiori sul Volturno; ore 17.00 Santa Messa chiesa di San Sebastiano a Caserta,   ore 18.00, Circolo Unificato Militare in via C. Battisti, Caserta, convegno con A. Romano, V. Gulì, P. De Chiara
Venerdì 1 ottobre, Melfi, intervento di Gennaro De Crescenzo
Sabato 2 ottobre Melfi, intervento di Alessandro Romano       
Sabato 2 ottobre partecipazione del Movimento Neoborbonico alla solenne processione a Cava de’ Tirreni in rappresentanza di Casa Reale Borbone Due Sicilie
Domenica 10 ottobre, Roccamonfina, Sala Consiliare, ore 17.00, conferenza del prof. Gennaro De Crescenzo sul tema: “Sud, dai primati alle questioni” con la partecipazione di Fiorentino Bevilacqua e Pompeo De Chiara e a cura dell’Ass. Cult. Fontanafredda
Intervento del Movimento per sollecitare il capitano del Napoli Cannavaro a richiedere la sospensione delle partite dopo i numerosi episodi di razzismo anti-napoletano al Nord
21 ottobre: inviata alla Corte Europea la richiesta di revisione del (falso) plebiscito per l’annessione in occasione dei suoi 150 anni 
Venerdì 22 ottobre, Caserma Borbonica, Casagiove, partecipazione del Movimento Neoborbonico  alla manifestazione dedicata alle produzioni locali e di qualità 
26 ottobre, Teano, manifestazione di protesta in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’incontro
25 novembre, intervento di Gulì al corso di Cultura Vesuviana (Villa Bruno)

26 novembre, intervento di De Crescenzo al corso di Cultura Vesuviana (Villa Bruno)

7, 8 dicembre, annuale manifestazione a Tagliacozzo per ricordare Borjes (a cura di Alessandro Romano)

20 novembre: Santeramo in Colle (Ba), incontro con le scuole (Enzo Gulì);

20-21 nov. Mostra e conferenza sul brigantaggio a Sant'Agata di Puglia (FG) (A. Romano)

26 nov. Incontro con gli emigrati meridionali a Brescia(Enzo Gulì);

26 e 27 nov. in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Na), Corso di Cultura Vesuviana, Università Popolare (Gulì e De Crescenzo);

27 nov. Sora (FR) Mostra e conferenza sul brigantaggio (A. Romano)

28 nov. presentazione del libro di Pino Aprile a Solopaca (BN) (Enzo Gulì)

1° dicembre a Caserta partecipazione ufficiale al convegno UNUCI sui 150 anni battaglia del Volturno (Enzo Gulì)

4 dic. presentazione libro di Gulì su Chiavone a Montercorvino R. (SA) con l’autore e P.De Chiara

7 e 8 dic. annuale manifestazione di Tagliacozzo (a cura di Alessandro Romano con interventi di De Crescenzo e Gulì)

10 dicembre, Caserta, Libreria Feltrinelli, presentazione del libro di Gigi Di Fiore su Gaeta con Gennaro De Crescenzo

11 dic. a Belmonte Calabro (CS) presentazione del libro di Pino Aprile (Enzo Gulì e Romano)
 
19 dic Castelforte, convegno sul brigantaggio

20 dicembre, intervento per richiedere lo spostamento della statua di Vittorio Emanuele (in cerca di una nuova collocazione a Napoli) a Torino...

27 dicembre, Santa Messa tradizionalista nella chiesa di San Ferdinando in memoria di Francesco II

29 dicembre, riunione conviviale sede-Terra di Lavoro


 






Il Giornale delle Due Sicilie

 
Napoli,  dicembre  2011
n. 34, anno 64°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2011





2 gennaio, il Movimento aderisce all’appello per la verità storica promosso dall’Editoriale Il Giglio

15 gennaio: comunicato stampa per sottolineare le censure del Banco di Napoli che, in una sua mostra, ha evitato l’esposizione dei documenti sul prestito inevaso (200.000 lire-800.000 euro attuali) di Menotti e Giuseppe Garibaldi

Mercoledì 19 gennaio, Bari, Teatro Piccinni, incontro-concerto con Eugenio Bennato, Lino Patruno, Pino Aprile e Gennaro De Crescenzo

25 gennaio presentazione del libro “TerronI” di Pino Aprile con Enz Gulì ad Agrigento

26 incontro culturale Cantine Borboniche di Partinico

27 comunicato stampa per richiedere provocatoriamente al Parlamento italiano una legge per “punire i negazionisti” dei massacri post-unitari dei meridionali 
 
28 gennaio, Bauco, convegno sul brigantaggio

29 gennaio, Boville, convegno sul brigantaggio

30-31 gennaio, Telese e Gioia Sannitica, Nazionale delle Due Sicilie (incontro di beneficenza) e convegno sul brigantaggio

5 febbraio, Torremaggiore (FG), mostra sul “brigantaggio” (A. Romano)

11 e 18 febbraio, Teatro Tasso di Sorrento: “150: Storia e Controstoria” (dibattiti con Lorenzo Del Boca, Pino Aprile, Gulì e De Crescenzo)

11,12,13 febbraio storica manifestazione a Gaeta per i 150 anni dell’assedio e della fine del Regno (mostre, convegni, dibattiti, cerimonie religiose per i nostri caduti)

15 febbraio parte una nuova iniziativa (per ora) su Facebook:
la Rete Meridionale di Boicottaggio (primo obiettivo il Corriere della Sera per i numerosi interventi anti-meridionali): oltre mille gli iscritti.
 
20 febbraio, bandiere borboniche al San Paolo per il derby delle Due Sicilie Napoli-Catania
Comunicato stampa contro la retorica antiborbonica di Roberto Benigni a Sanremo

26 febbraio, IPC “Mattei” di Caserta, convegno-verità sui 150 anni a cura della delegazione di Caserta

26 febbraio, convegno sui 150 anni con E. Gulì presso la Biblioteca Antoniana di Ischia a cura del Centro Studi Isola d’Ischia

26 febbraio presentazione del libro “Perché non festeggiamo l’unità d’Italia” (Editoriale Il Giglio) di Alessandro Romano e Guido Vignelli (Hotel Oriente, Napoli)

Nasce su facebook, promossa dal Movimento, la Rete Meridionale di Boicottaggio (oltre mille adesioni)

1 marzo, convegno-verità sui 150 anni con E. Gulì al Liceo Caccioppoli di Scafati

3 marzo, convegno-verità a Barra con G. De Crescenzo a cura dell’Ass. Il filo

4 marzo, S. Maria Capua Vetere, Liceo “Nervi”, convegno-verità sui 150 anni a cura della delegazione di Caserta

10 marzo, Treviso, “Riscoprendo l’unità” con E. Gulì

11 marzo, Lecce, “L’altra faccia dell’unità” con A. Romano

11 marzo, Rizziconi (Reggio Calabria), convegno sui 150 anni a cura di Antonio Porcaro con E. Gulì

12, 13 marzo, 150 anni dalla fine dell’assedio di Messina, convegno, celebrazione religiosa, visita ai bastioni a cura di E. Gulì  e S. Serio

13 marzo, Parete (Ce) incontro e film “Li chiamarono briganti” a cura della delegazione di Caserta

15 marzo, convegno-verità al Liceo Scientifico “Fermi” di Aversa

16 marzo, Lenola (Lt), convegno-verità a cura di A. Romano

17 marzo, Centurano, Caserta, ITIS Ferraris, convegno-verità sui 150 anni, con P. De Chiara

15, 16, 17 marzo, manifestazione per i 150 anni dell’unità d’Italia: presentazione del libro “Malaunità. 150 anni portati male” con Lino Patruno, Gigi Di Fiore, Lorenzo Del Boca; 16 marzo, incontro a Largo di Palazzo e celebrazione religiosa in San Ferdinando per ricordare i nostri caduti;

17 marzo flash-mob-verità con “Insieme per la Rinascita” a piazza dei Martiri; 17 marzo “occupazione” simbolica dei monumenti risorgimentali di Caserta a cura della delegazione locale

20 marzo, Itri, convegno sul “brigantaggio” con A. Romano ed Eddy Napoli

25 marzo, convegno-verità sui 150 anni con G. De Crescenzo all’IIS Siani di Casalnuovo

25 marzo, volantinaggio a Palazzo Serra di Cassano per affermare la necessità della verità storica e la legittimità della Casa Reale Borbone Due Sicilie in occasione di u convegno organizzato dall’Ordine spagnolo

26 marzo, convegno su Sud ed economia Palazzo Vallelonga a Torre del Greco a cura della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco con Enzo Gulì

26 marzo ITIS Giordani di Caserta, convegno-verità sui 150 anni, con De Chiara e Forgione

26 marzo, Locri, dibattito sui 150 anni a cura del delegato calabrese Pasquale Zavaglia e dell’Associazione “Nicola Zitara”

31 marzo, presentazione del libro “Terroni” a Casalnuovo di Napoli con Pino Aprile e Gennaro De Crescenzo
Campagna di boicottaggio della Ferrarelle dopo lo spot “garibaldino”…

Sabato 2 al castello Lancellotti di Vallo di Lauro (Av) Vincenzo Gulì, su attivazione del delegato locale Antonio De Stefano, ha partecipato alla conferenza IL VALLO DI LAURO DAL REGNO DELLE DUE SICILIE ALLO STATO UNITARIO

Sabato 2 Aprile proiezione del film "La Terra Dei Borbone" presso l'istituto I.P.S.I.A "Marrone" di
Lucera (Fg) a cura delle delegazione Daunia capitanata da Pino Marino

7 aprile, partita di calcio tra la Nazionale delle Due Sicilie e i giornalisti campani (4 a 0).

8 aprile, convegno sui 150 anni, Sala Solidale a Scafati, con A. Romano, E. Gulì e a cura di V. Giannone

9 aprile, Gulì e Romano a Santeramo in Colle per le giornate di studi sul brigantaggio
Comunicato per pubblicizzare la campagna di boicottaggio di Ikea dopo lo spot antimeridionale (spazi sui media nazionali e sul Telegraph)

13 aprile, convegno sui 150 anni a Scafati, Sala Solidarietà, con G. De Crescenzo e a cura di V. Giannone

14 aprile, “processo a Garibaldi”, IIS Siani di Casalnuovo

15 aprile, presentazione di “Malaunità” a Marcianise

15 aprile presentazione del libro “Malaunità” a Boscoreale con Eddy Napoli

16 aprile, Liceo Classico Cneo Nevio di S. Maria C.V. (CE), appuntamento con gli studenti sulla Storia dei vinti con P. De Chiara

16 aprile, Celenza Valfortore (Fg), proiezione del film "La Terra Dei Borbone" a cura della delegazione Daunia capitanata da Pino marino

15, 16, 17 aprile annuale manifestazione a Civitella del Tronto (150 anni dalla fine dell’assedio)

29 aprile, Nola, conferenza su Nicola Zitara a cura di Terzi, Zavaglia e D’Ambra

1 maggio: Montefusco (Av), convegno e mostra sul brigantaggio con Romano

2 maggio: Istituto di Cultura Italiana di Lisbona, conferenza su Sud e Borbone a cura dell’avv. Antonio Boccia

5 maggio: “Perchè non festeggiamo l'Unità d'Italia”, l'ultimo interessantissimo libro della casa editrice Il Giglio, presentato da Marina Carrese e Alessandro Romano a Caserta, Libreria Guida

5 maggio: presentazione-proposte e progetti culturali ed economici ai candidati a sindaco di Napoli

6 maggio, conferenza di De Crescenzo sull’altro 150 presso l’ITC “Salvemini” di Contursi (Sa)

7 maggio: Monte S. Giovanni Campano(FR), convegno sul tema: “L’unità d’Italia: fu vera gloria?” a cura dell’avv. Ferdinando Corradini, delegato dal Movimento.

16, Acerra (NA), presentazione del best seller di Aprile con intervento di V. Gulì e P. Aprile

19, Orta Nova (FG), conferenza sui 150 anni di malaunità di V. Gulì

21, Adelfia (BA) , rassegna cinematografica con dibattito sulla Malaunità; con Gennaro De Crescenzo e Lino Patruno, biblioteca comunale di c.so Umberto 119

31, Scafati (SA) partecipazione dei Neoborbonici alla visita del principe Carlo di Borbone al polverificio borbonico
4 giugno, Apice, conferenza di Romano sul brigantaggio
5 giugno, delegazione neoborbonica guidata da De Chiara ed Eddy Napoli a Carditello per la salvezza del sito borbonico
6 giugno, Boscotrecase, presentazione del libro “L’ultimo brigante: la banda Pilone”, Spazio Creativo, con l’autore Gabriele Scarpa, De Crescenzo e il sindaco di Boscotrecase
11 giugno, Palermo, conferenza di Vincenzo Gulì e Gianni Maduli al Conservatorio V. Bellini  (“L’ UNITA’ D’ITALIA FRA VERITA’ STORICA E CONSEGUENZE”)
18 giugno, Museo delle Tradizioni di Pomigliano, mostra sulle industrie e conferenza sul tema “Storia e controstoria” a cura di Giuseppe Giunto
25 giugno, Montercorvino Rovella, Convegno sul “brigantaggio”
Inviate a De Laurentiis, presidente del Calcio Napoli, copie del libro Malaunità e Contro Garibaldi dopo le sue dichiarazioni antigaribaldine
Sabato 9 Luglio ore 21.00: conferenza del Prof. Gennaro De Crescenzo, presidente del movimento Neoborbonico, sul tema "Il Regno delle Due Sicilie dai primati economici a questione meridionale" a Carapelle (FG), piazza A. Moro

13 luglio, presentazione del librro di Gabriele Scarpa (Spazio Creativo), L’ultimo brigante del sud, prima biografia di Antonio Cozzolino”., Napoli, Sala Provinciale S. Maria La Nova.
15 luglio, lanciatal a campagna di boicottaggio di Radio24 dopo le affermazioni anti-napoletane del conduttore Cruciani
Comunicato: “Ministeri padani al Nord? Abbiamo già i nostri ministeri presso il Parlamento delle Due Sicilie”...
Campagna Vacanze 2011: scegliamo le Due Sicilie per salvare la nostra cultura e la nostra economia...
Giovedì 28 Luglio ore 18.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" a Roseto Valfortore (FG), Centro visite, a cura di Pino Marino (Ass. Daunia Due Sicilie e delegato Movimento Neoborbonico per le Puglie)

Venerdì 29 luglio, dale ore 18.00, San Gregorio Matese (Ce), dibattito con  Pino Aprile e Alessandro Romano

Sabato 30 luglio, dalle 18.30, Castel del monte (L’Aquila), mostra e conferenza sul “brigantaggio” con Alessandro Romano

Mercoledì 3 Agosto ore 21.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" ad Alberona (FG)
a cura di Pino Marino

Sabato e domenica 6 e 7 agosto, S. Giovanni in Fiore (Cs), dalle ore 18.00, mostra e conferenza sul “brigantaggio” a cura di Alessandro Romano  

Sabato 6 Agosto ore 21.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" a Castelluccio Valmaggiore (FG) a cura di Pino Marino

Sabato 6 Agosto, Castel di Sangro (AQ), presso il Chiostro del Convento della Maddalena, dalle ore 17.00, presentazione del libro “Domenico Bozzelli. Un eroe dimenticato” di Maria Domenica Santucci con Enzo Gulì

Domenica 7 Agosto, dalle ore 18.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" a Giffoni Valle Piana (SA) e CONVEGNO DI STUDI a cura di Marco Carpinelli con Pino Marino, V. Gulì e P. De Chiara

Lunedì 8 agosto, Campo di Giove (Aq), ore 18:00 presso Casa Quaranta, Museo Etnologico Abruzzese, MOSTRA di opere inedite per la verità storica del maestro Gennaro Pisco "UNITA’ SENZA VERITA’" – Insorgenze Visive: MOSTRA di Incisioni, Acquaforte, Acquatinta. Con il patrocinio del Comune

Mercoledì 17 Agosto ore 21.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" a Biccari (FG), piazza Municipio, a cura di Pino Marino

Giovedì 18 agosto, Campo di Giove, alle ore 18:00 presso l'Anfiteatro del Palazzo Nanni, il Prof. Gennaro Pisco (delegato Movimento Neoborbonico per l’Emilia Romagna) e Pino Aprile: dibattitop sul best-seller “Terroni”, con il patrocinio del sindaco e della ProLoco

Venerdì, sabato e domenica 19, 20 e 21 agosto MAIORI, presso il prestigioso Palazzo Mezzacapo (dalle ore 18.30) TRE GIORNATE NEOBORBONICHE: CONVEGNI, DIBATTITI, MOSTRE, PROIEZIONI-VIDEO E IMMAGINI, CONCERTI SUL TEMA: “UNITA’ D’ITALIA L’ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA”. A cura di Francesco De Crescenzo con il patrocinio del Comune di Maiori e con la partecipazione di Eddy Napoli (presentazione di libro e CD “MALAUNITA’”), Donato Sarno, Alessandro Romano, Salvatore Mazzella, Enzo Gulì, Gennaro De Crescenzo, Pompeo De Chiara,  

Lunedì 22 agosto, Rofrano (Sa), dalle ore 18.00 Mostra e conferenza sul “brigantaggio” a cura di Alessandro Romano

Venerdì 26 agosto, Lauria, ore 18: inaugurazione del restauro della fontana di Ferdinando II di Borbone a cura del delegato del Movimento Antonio Boccia e di Renato Chiarelli ("parlamento delle Due Sicilie") con la partecipazione di G. De Crescenzo e S. Lanza.
Moiano (BN), sabato 27 agosto 2011, piazza Umberto I, 20.30 dibattito sui 150 anni dell'unità italiana a cura di P. De Chiara e con V. Gulì.
Gioia dei Marsi (AQ) domenica 28 agosto 2011, 16.30, centro culturale "Moretti", convegno e dibattito su “L’altro risorgimento” organizzato dall'attivissimo delegato del Movimento Neoborbonico Ubaldo Sterlicchio, con la partecipazione di V. Gulì e il patrocinio del Comune.
Martedì 30 agosto, Calvi, Teatro Comunale, ore 19.00, conferenza di Alessandro Romano.
8 settembre, prima nazionale del docu-film “Piazza Garibaldi” di Davide Ferrario alla Mostra del Cinema di Venezia con interventi (interviste e video-Malaunità di Eddy Napoli) di alcuni esponenti del Movimento Neoborbonico.
13 Settembre, Solopaca (BN) Festa dell’uva (presso il Museo Eno Gastronomico- MEG). Una "full immersion" tra carri allegorici, produzioni vinicole e artigianali e verità storica... Presentazione del libro “Malaunità”. Con Pino Aprile e Gennaro De Crescenzo, modera Giuseppe Picciano. Nella pagina seguente le altre tappe (calendario da integrare). 
14 Settembre, Telese Terme (BN), Giustizia nel Regno delle Due Sicilie, presso, presso la Fondazione ONLUS "Gerardino Romano" relazione del delegato Ubaldo Sterlicchio
15 Settembre, Cimitile (NA), Sito Archeologico delle Basiliche Paleocristiane, Programma, ore 16:30:  Visita del Sito Archeologico, Mostra sulle industrie del Regno Delle Due Sicilie, ore 18:30:  Conferenza- dibattito sul tema: 1130-1861 C’era una volta un Regno con Vincenzo Gulì, vice Presidente Movimento Neoborbonico. Introduce Giuseppe Giunto Delegato di Pomigliano del Movimento Neoborbonico
15 settembre, Catania, ore 21, Palazzo della Cultura, Cortile Platamone, via Landolina 5, Spettacolo Teatrale di Eliana Esposito: “Fratelli d’Italia: dov’è la vittoria” (verità storica a teatro…)
17 Settembre, Apricena (FG). Presso la Sala conferenze del Complesso Scolastico“Carlo Luigi Torelli”. Alle ore 18.00 si terrà un convegno di studi: 1861-2011  150° dell’Unità d’Italia, L’ALTRA STORIA. Interverranno: Gennaro De Crescenzo, storico e scrittore, Lorenzo Del Boca, già Presidente Nazionale Ordine del Giornalisti, scrittore, Lino Patruno, giornalista e scrittore, Alessandro Romano, storico e curatore della mostra sul Brigantaggio. Moderatore: Alessandro Specchiulli
Sabato 17 settembre a Piedimonte Matese (CE), presso il Circolo Unione, alle ore 18.00, conferenza sul 150° di Vincenzo Gulì e Ubaldo Sterlicchio, con la partecipazione del delegato di Terra di Lavoro Pompeo De Chiara. 
Martedì 20 settembre, Festa dei Gigli di Barra: giglio, convegno e mostra dedicati a “Malaunità”…
Martedì 20 settembre, Roma, ore 21.30, via Montebuono 3, Conferenza su “La conquista del Sud” con Alessandro Romano, a cura di Circolo Ordine Futuro
Venerdì 23 Settembre ore 19.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" a Nuovo Foro Boario di Noci (BA)

Martedì 27 Settembre ore 19.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" presso l'Hotel Cicolella di San Severo (FG)

Venerdì18 Novembre ore 21.00: proiezione del film "La Terra dei Borbone" al "Teatro Regio di Capitana" di Foggia (SOLO SU PRENOTAZIONE)

Venerdì 27 Gennaio 2012 ore 21.00: proiezione del film "La Terra di Borbone" al "Teatro Regio di Capitanata" di Foggia (SOLO SU PRENOTAZIONE).

Domenica 6 novembre, Assemblea dei soci presso l’Hotel Oriente di Napoli.
Intervento contro Paolo Villaggio che aveva accusato l’”ideologia sudista-borbonica” del disastro creato dalle alluvioni a Genova.
La Lega Nord propone la riapertura del parlamento della padania in risposta alla crisi politica-finanziaria italiana: il Movimento Neoborbonico riapre il “Parlamento delle Due Sicilie” in risposta alla crisi meridionale e ai 150 anni di questioni tuttora irrisolte.
Sabato 19 novembre ore 10.30, Istituto Tecnico di Pomigliano, dibattito sulla vera storia del Regno di Napoli con Giuseppe Giunto, Gennaro De Crescenzo, Alessandro Romano.
Sabato 19 novembre, ore 17.30, presentazione, dibattito e mostra sul tema “Malaunità” con Francesco De Crescenzo, Gennaro De Crescenzo, Alessandro Romano e il Comune di Tramonti (Sa) presso la Sala Consiliare.
25 novembre, Roma, Caffè Letterario, dibattito con Alessandro Romano
Sabato 3 dicembre, presentazione Malaunità palazzetto dello sport di Orta di Atella con Angelo Forgione, Eddy Napoli e G. De Crescenzo
Domenica 4 dicembre Seduta Straordinaria del Parlamento delle Due Sicilie a Napoli in occasione della riapertura del Parlamento della Padania voluta dalla Lega Nord…
Stadio San Paolo, Napoli-Juventus, megastriscione con stemma borbonico nei distinti e megastriscione in curva B: “1861/2011: noi capitale dell'orgoglio, voi capitale dell'imbroglio" a ricordare il nostro passato e la fine della Napoli capitale dei primati positivi meridionali ad opera dei sabaudo-piemontesi
8 dicembre: annuale commemorazione di Borjes a Tagliacozzo (Aq) con l’inaugurazione di un busto realizzato a cura di Arturo Cannavacciuolo, delegato del Movimento
10 dicembre, Terzigno, Sala Consiliare: presentazione del libro Giù al Sud di Pino Aprile, con Pino Aprile, G. De Crescenzo, Eddy Napoli, Nadia Citarella e il sindaco di Terzigno
10 dicembre, Sala Consiliare del Comune di Maiori (Sa), presentazione del libro L’invenzione del Mezzogiorno di Nicola Zitara, con Francesco De Crescenzo, la vedova Zitara, Lorenzo Terzi e Pasquale Zavaglia.
11 dicembre ore 10.30, Sala Consiliare del Comune di Frattaminore (Na), convegno-dibattito sul tema "Italia e Sud dopo 150 anni" a cura dell'Associazione Osca. Dopo l'intervento del sindaco di Frattaminore, Alessandro Romano, Angelo Forgione e Salvatore Lanza
16 dicembre, presso Palazzo Ruffo, presentazione del libro di Domenico Gioffrè sulla “Gran Casa dei Ruffo” con G. De Crescenzo
27 dicembre, Biccari (Fg), prima dello spettacolo “Fora Savoia” con Mimmo Cavallo e di Pino Marino
29 dicembre, gala neoborbonico a Troja (Fg) con Gennaro De Crescenzo e a cura di Daunia Due Sicilie
27 dicembre, chiesa di San Ferdinando di Palazzo annuale Messa per Francesco II di Borbone con il sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, l’Editoriale Il Giglio, un messaggio di SAR Carlo di Borbone e una grande folla…
29 dicembre, sala consiliare del Comune di Latina, presentazione del libro di Alessandro Romano e Guido Vignelli “Perché non festeggiamo l’unità d’Italia”
ISCRITTI AL SITO: 6600; contatti (dal 2005) oltre 2 milioni e duecentomila…

 






Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2012
n. 35, anno 65°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Attività del Movimento Neoborbonico per l’anno 2012

Si insedia il nuovo Direttivo del Movimento

8 gennaio, intervento contro il TG5 e la sua pretesa par condicio nord/sud in merito all’evasione fiscale

13 gennaio, Foggia, Teatro Regio, C’era una volta un Regno…, convegno di Alessandro Romano a cura di Daunia Due Sicilie

27 gennaio, “La terra dei Borbone” al Regio di Foggia a cura di Daunia Due Sicilie e Pino Marino (teatro esaurito)

Gennaio, Biccari (Foggia): prima dello spettacolo “Fora Savoia!” di e con Mimmo Cavallo e Pino Marino

29 gennaio, Salassa (Torino) convegno a cura di Pino Perri e con Alessandro Romano: la verità storica in Piemonte.

4 febbraio, partecipazione alla manifestazione di piazza “Difendi Napoli, difendi il tuo futuro” organizzata da Insorgenza Civile

4 febbraio, Striano, dibattito sul tema Malaunità con Alessandro Romano e De Crescenzo e il sindaco di Striano a cura di Antonio Paciello

16 febbraio” Il brigantaggio nella valle di Pompei”, Santuario del Salvatore a Pompei a cura della biblioteca del Santuario con la partecipazione di S. E. il vescovo Liberati, della soprintendente Archivistica dr.ssa Storchi, di Gabriele Scarpa e G. De Crescenzo

19 febbraio Serata dei primati e dell'orgoglio (industrie, economia, emigrazione e questioni meridionali),Osteria T

25 febbraio: Unità d’Italia e verità storica, convegno dibattito presso il Liceo Scientifico Cantone di Pomigliano a cura di Giuseppe Giunto con A. Romano e G. De Crescenzo

25, Poggiomarino, Sala Consiliare, Ass. La Sveglia e Comune di Poggiomarino: dibattito sul tema:  “Malaunità” con A. Romano, G. De Crescenzo. Nadia Citarella, Eddy Napoli, Antonio Boccia, Gabriele Scarpa e il sindaco di Poggiomarino.

25 febbraio, Nola, libreria Guida, incontro su Nicola Zitara e il suo pensiero a cura della delegazione nolana

9, 10, 11 marzo, Annuale grande e affollatissimo raduno, convegno e manifestazione a Gaeta

17 marzo: 151 anni e la verità storica: convegno nel giorno dell’anniversario dei 150 anni italiani a Gubbio (Pg) con Gennaro De Crescenzo

18 marzo serata della rabbia e del riscatto “Osteria dei Briganti” a Castelforte con Alessandro Romano

28 marzo, Castellammare, “Castellammare, Napoli e il Sud dai primati alla crisi” a cura di Denis Mattia Somma e con Gennaro De Crescenzo, Vincenzo D’Amico e Nando Dicè

1 aprile, intervento contro il programma tv “L’arena” di Massimo GIlletti (RaiUno) dopo le interviste anticalabresi e antimeridionali del deputato leghista Salvini e del sottosegretario Crosetto

5 aprile manifestazione di protesta presso il Museo di San Martino a Napoli con Insorgenza, Comitati Due Sicilie e Vanto, in occasione dell’inaugurazione della mostra di soldatini “Arrivano i piemontesi” che ha offeso la verità e la memoria storica.

14 aprile, Auditorium Scuola Media “Spalatro” di Vieste (Foggia) , in collaborazione con il Comune di Vieste, dalle ore 17.00 mostra e conferenza di Alessandro Romano “1860: da stato avanzato a colonia”.

18 aprile, Telese (Bn) conferenza dibattito di Gennaro De Crescenzo a cura di Ubaldo Sterlicchio

20 aprile, inaugurazione della mostra del maestro Gennaro Pisco “Insorgenze visive”: la verità storica con le immagini a Modena, Istituto “Venturi”

20 aprile, libreria Vocali a Portici (Na), ore 18.00, presentazione del nuovo libro di Gennaro De Crescenzo “I peggiori 150 anni della nostra storia”

23 aprile: cerimonia con le Guardie d’Onore Borboniche presso la Cappella dei Borbone in Santa Chiara

28 aprile serata per Carditello, Convitto Borbonico di San Nicola la Strada a cura di Fiore Marro e Comitati Due Sicilie con Parlamento delle Due Sicilie, Confederazione Duosiciliana, Insorgenza

1 maggio, intervento in memoria dei caduti di Pietrarsa (e degli emigranti e dei disoccupati meridionali di oggi)

Intervento contro Il Mattino che ha pubblicizzato e venduto il libro di Dumas sulla storia dei Borbone come “il libro per scoprire le grandezze del Regno”

5 maggio, mostra “Insorgenze visive” a Modena a cura del prof. Gennaro Pisco, delegato del Movimento

19 maggio, scuola media “A. Spalatro”, Vieste, delegazione di Foggia: La terra dei Borbone

Campagna di boicottaggio della TIM cùper gli spot offensivi contro l’esercito borbonico (risposta della Time e ritiro dello spot)

22 maggio: 153 anni dalla morte di Ferdinando II di Borbone, Basilica di Santa Chiara, martedì 22 maggio, ore 19.00. Guardia d'Onore alle Reali Tombe dei Sovrani Borbone per celebrare insieme il Nostro Grande Re Ferdinando II.

25 maggio presentazione a Sorrento del nuovo libro di Gennaro De Crescenzo, I peggiori 150 anni della nostra storia, il Giglio, 2012

28 maggio, Reggio, delegazione calabrese, presentazione dell’ultimo importante  libro di Nicoal Zitara

29 maggio, Creazione del gruppo facebook “ho fischiato anche io” in segno di solidarietà ai tifosi del Napoli che fischiano l’inno nella vittoriosa finale di Coppa Italia (oltre 8000 iscritti in 5 giorni)

2 giugno ricostruzione dell’attentato a Ferdinando II e messa a piazza Capodichino a Napoli con “Ci siamo anche noi”

9 giugno grande successo ella conferenza "Il risorgimento visto dai vinti" a cura di Alessandro Romano, Vibo Valentia, Convitto Nazionale Filangieri

Intervento presso i vertici Rai per la Cenerentola “sabauda” trasmessa in prima serata (in contrasto con la originaria versione della favola ambientata a Napoli…)

Appello per la salvaguardia della biblioteca dei Gerolomini a Napoli

18 giugno: cerimonia a S. Chiara con S.A.R. Carlo di Borbone ed esecuzione dell’inno di Paisiello a cura della Fanfara dei Pompieri Borbonici (ringraziamenti ufficiali e onorificenze del Principe al Movimento);

Pubblicazione dello studio di S. Collet (Bruxelles) in cui si afferma che “le Due Sicilie erano come la Germania di oggi”

18 giugno: cerimonia a S. Chiara con S.A.R. Carlo di Borbone ed esecuzione dell’inno di Paisiello a cura della Fanfara dei Pompieri Borbonici (ringraziamenti ufficiali e onorificenze del Principe al Movimento);

Pubblicazione dello studio di S. Collet (Bruxelles) in cui si afferma che “le Due Sicilie erano come la Germania di oggi” La cancellazione della memoria storica a Castellammare di Stabia: intervento contro la chiusura della stazione borbonica.  Nord&Sud a scuola: ancora l'Invalsi? Dossier

“Genocidio”: nuovo importante libro e dossier al Tribunale dell’Aja

Province? Meglio quelle borboniche…(dossier)

Agosto: Il Movimento Neoborbonico alla importante commemorazione di Casalduni

Razzismo antinapoletano nei cartoon: caso-Garfield? Denuncia e risposte della Tv e degli autori del doppiaggio

Verità storica a Castel San Giorgio con CDS e Daunia Due Sicilie

Pietrarsa e il Sud, 6 agosto 1863; dai primati ai martiri - Dossier

Occhiuzzi, Cialdini (?) e la scherma a Napoli: dossier

Successo di "briganti" e neoborbonici sul Matese con A. Romano

A. Romano, "briganti" e verità a Motta Montecorvino

Campania avvelenata: proposta del "Parlamento delle Due Sicilie" e del Movimento per pene più severe per chi ha avvelenato il nostro territorio. Agosto: Troja (FG): fil, dibattiti e convegni a cura di Daunia Due Sicilie (sede pugliese del Movimento). Puglie: presentazioni e dibattiti sul nuovo libro di De Crescenzo a cura di Daunia Due Sicilie

Istituto Studi Filosofici: richiesta di chiarimenti e nuovo dossier

Francesco I e la costituzione: primati e riflessioni nel nuovo libro di Antonio Boccia

7 settembre nel male (e nel bene) tra storia delle Due Sicilie e storia del Movimento…

"Negazione di Dio"? Nuovo intervento-verità di Ubaldo Sterlicchio

Sud fuori dall’Europa? Prima la “par condicio” Sud/Nord e i risarcimenti…(risposta alla proposta di legge leghista)

Settembre: incontro con i tifosi del Napoli a Cercola: “Calcio, storia e orgoglio”

Briganti" (e Alessandro Romano) a Prata di Principato Ultra

La prima “spending review”? Nelle Due Sicilie di Ferdinando II di Borbone! (dossier)

Fenestrelle: libri inutili e una memoria necessaria (recensione dei “nuovi” testi)

I nostri eroi: ottobre 1860-ottobre 2012: ricordo storico

Lombroso: una lunga (e vittoriosa) battaglia neoborbonica (dossier)

“Primati e identità”, Porto di Napoli, antico edificio del faro lenticolare borbonico con N. Forte e G. De Crescenzo e S. Cecere (a cura dei Rotaract)

13 ottobre: Pagani: libro, mostra e verità storica su Piemontesi e Sud con G. De Crescenzo, M. Carrese e S.E. il Vescovo di Nocera

Docufilm "Terra dei Borbone" a Boscoreale a cura di marisa Monaco e Diletta Acanfora con G. De Crescenzo e P. Marino

Fenestrelle: preannuncio-querela per il Corriere e risposta (aggiornata) a Barbero

Lombroso: Torino contro i Neoborbonici sulla restituzione dei resti del “brigante” Villella, come richiesto con il Comune di Motta S. Lucia fin dal 2009

Fenestrelle. Neoborbonici contro Barbero: dibattito/sfida pubblica a Napoli (ampia rassegna stampa)

20 ottobre: migliaia di persone per la visita di SAR Carlo di Borbone a Cava de’ Tirreni (comune, centro storico, santuario di S. Francesco)

Presentazione a Napoli, libreria Loffredo, p. Vanvitelli del libro di G. De Crescenzo “I peggiori 150 anni della nostra storia” con M. Carrese e il prof. O. Abbamonte (Seconda Università di Napoli)

3 novembre, ricorso alla Corte Europea e proposta di seminari gratuiti nelle scuole dopo l’approvazione al Senato della legge che rende obbligatoria la conoscenza dell’innio di Mameli nelle scuole

5 novembre, vittoria dei no nel sondaggio de Il Mattino sulla legge che impone l’inno nazionale nelle scuole (65% contro 35% favorevoli)

10 novembre, pubblicazione sul sito della ricerca di F. Iesu sui concorsi scolastici al tempo dei Borbone

13 novembre, pubblicazione su Il Mattino della riposta di G. De Crescenzo e del Movimento Neoborbonico ad A. Barbero sul suo libro che nega Fenestrelle

17 novembre, Santi Cosma e Damiano (Lt), Auditorium comunale, conferenza di A. Romano sul brigantaggio

20 novembre, lanciata la sfida ad Alessandro Barbero dopo il suo libro (“I prigionieri dei Savoia”) che nega i massacri dei soldati delle Due Sicilie

24 novembre, S. Giovanni in Glado (Campobasso) conferenza e mostra di Alessandro Romano a cura del Comune e del Movimento Neoborbonico

28 novembre, Rotary di Sorrento, conferenza di G. De Crescenzo e D. Sarno su “Sorrento e i
Borbone”

29 novembre: campagna di boicottaggio contro la trasmissione televisiva “A reti unificate” di A. Cecchi Paone, (finta) “tv del Sud”

1 dicembre, convegno Sala Convegni Cto di Napoli sul tema “Riscriviamo i libri di storia” a cura di Donato Crescenzo e con G. De Crescenzo e F. Borrelli

1 dicembre, Giojosa Ionica, “Nel regno dei Borbone”, conferenza con Alessandro Romano e a cura di Pasquale Zavaglia

5 dicembre, libreria Laterza di Bari, sla affollatissima per il confronto tra G. De Crescenzo e Alessandro Barbero su Fenestrelle e… il resto

10 dicembre, Solofra, Sala Consiglio Comunale, presentazione-dibattito sul libro “Mai più terroni” con Pino Aprile e G. De Crescenzo e a cura di Alessandra Romano

15 dicembre, inaugurazione della delegazione dell’area vesuviana a S. Giorgio a Cremano con il responsabile, cav. Ciro Di Giacomo e il presid. Onorario Felice Abbondante

16 dicembre, Poggiomarino, docu-film “La terra dei Borbone” a cura di Daunia Due Sicilie e Ass. la Sveglia

21 dicembre, presentazione del libro di G. De Crescenzo “I peggiori 150 anni” a Pompei, Primo Circolo Didattico

21 dicembre, premiazione di Eddy Napoli, G. De Crescenzo e A. Forgione alla manifestazione “Eccellenze del Sud”, Baia (Na)

27 dicembre, annuale cerimonia religiosa alla Chiesa di S. Ferdinando di Palazzo per l’anniversario della morte di Francesco II

2013

Resoconto della Mostra iconografica e documentaria “I Borbone di Napoli” allestita dalla Real Casa

Borbone Due Sicilie con la partecipazione di artigiani neoborbonici

Recensione del nuovo importante libro di Pino Aprile “Mai più terroni”

Il Movimento Neoborbonico e il (coraggioso) sindaco di Motta Santa Lucia su Repubblica dell'11/1/13 edizione nazionale: continua la battaglia su Lombroso e per la restituzione dei resti del "brigante" Villella, battaglia culturale avviata diversi anni fa e con ottimi risultati

Mercoledì 23 gennaio, alle ore 18.30, la Fondazione “Gerardino Romano”, sede sociale in piazzetta G. Romano, n. 15, Telese Terme (BN), ospita il prof. Lorenzo Terzi. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci e promosso dall'Intendente del Movimento Ubaldo Sterlicchio, si discute del tema “Cultura e istruzione nel Regno delle Due Sicilie (1734-1860)”.

Nominati delegati-intendenti e "consoli" delle Due Sicilie

Il “brigantaggio postunitario”: importante incontro a tema a Piedimonte Matese sabato 26 gennaio ore 18.30, Auditorium San Domenico, a cura del Movimento Neoborbonico (e dell’attivissima
Intendenza di Benevento) e del Rotary Club Valle Telesina, con Benny Iannitti, Bernarda De Girolamo, Ubaldo Sterlicchio e conferenza di Alessandro Romano.

Razzismo antinapoletano durante Juve-Udinese, richiesta di intervento alla lega calcio e promozione del gruppo fb “Basta con il razzismo antinapoletano” . Dopo le pagine dedicate a

Savoia&Borbone, Focus Storia di febbraio, concede (correttamente) spazio alle osservazioni “borboniche/meridionaliste” con buone risposte di Gigi Di Fiore

Proteste contro il Partito Democratico che, per screditare i propri avversari politici, tira fuori uno dei più vecchi e abusati luoghi comuni anti-borbonici (il presunto articolo della marina borbonica: "facite ammuina").

Domenica 10 febbraio ore 10.00: iniziano le attività dell'Associazione "Regno delle Due Sicilie" di Cava de' Tirreni con gli interventi di Gennaro De Crescenzo e di P. Luigi Petrone

Lunedì 18 febbraio, ore 17.00, Piano di Sorrento, Biblioteca Comunale, via delle Rose, convegno sul tema “Brigantaggio post-unitario e penisola sorrentina” a cura di Unitre Penisola Sorrentina e Comune di Piano di Sorrento. Interventi  di Nino Casola,  Donato Sarno e Gennaro De Crescenzo.

VENERDI' 15 FEBBRAIO, ORE 19.00 (prima convocazione, ore 19.30 seconda convocazione) Assemblea Ordinaria dei Soci, Hotel Serapo, Gaeta.

Seduta Parlamento SABATO 16 FEBBRAIO, ore 13.30, Hotel Serapo, Gaeta, Seduta del "Parlamento delle Due Sicilie - Parlamento del Sud". Affollatissima manifestazione annuale a

Gaeta: NAPOLI CAPITALE E GAETA SECONDA CAPITALE DEL REGNO.     XXII    Convegno Nazionale Tradizionalista della Fedelissima Città di Gaeta, esattamente nel 152° anniversario della caduta della Fortezza. Sabato 16 febbraio,

Sabato 23 febbraio ore 19.00, Hotel Rocca, Cassino, convegno sul tema “Il Regno delle Due Sicilie. Economia e Finanze” con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Cavalieri Costantiniani, la collaborazione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S. Giorgio, Delegazione Lazio e a cura del Lions Club Cassino. Interventi di Emanuele Miranda, Franco Ciufo, Alessandro Romano.

Il Mattino e Di Fiore ricordano il (grande) Pazzaglia e i 20 anni del Movimento Neoborbonico

Domenica 3 marzo, ore 18.00, Poggiomarino, Parrocchia S. Sposi, v. G. Iervolino: "O brigante o emigrante": presentazione del libro di Gabriele Scarpa (L'ultimo brigante) con l'autore, Gennaro De Crescenzo e Antonio Franza, modera Liberato Sicignano. A cura dell'Associazione La Sveglia.

1 marzo: Neoborbonico e il "Parlamento delle Due Sicilie - Parlamento del Sud" hanno inviato al sindaco di Napoli Luigi de Magistris un appello invitandolo a costituirsi parte civile nel prossimo processo contro i tifosi juventini che in occasione della partita venerdì scorso al San Paolo sono stati artefici di devastazioni

Convegno di studi a Mattinata (Foggia) a cura del Comune di Mattinata e dell'Associazione Sentimento Meridiano: "Da stato avanzato a colonia: come la nostra terra è diventata il Sud Italia", domenica 3 marzo ore 18.00, videoconferenza con Alessandro Romano. Mentre il Parlamento italiano dimenticherà il Sud, apre il “parlamento delle Due Sicilie”: seduta plenaria virtuale per progetti, proposte e idee autenticamente meridionaliste. In occasione della prima seduta del Parlamento italiano, il 15 marzo

Razzismo antinapoletano: questa volta neanche una multa per i tifosi bianconeri… Di fronte al silenzio italiano i Neoborbonici richiedono l’intervento di Blatter.

DOSSIER a cura di Francis Allenby e Gennaro De Crescenzo: “I treni dell’infelicità”. Tra il 1945 e il 1952 oltre settantamila bambini meridionali furono deportati presso le famiglie del Centro-Nord

“17 marzo Festa dell’Unità d’Italia”? Meno retorica e più verità storica… Seminari e mostre gratis per le scuole del Sud. In occasione delle celebrazioni previste per il 17 marzo, festa dell’unità d’Italia, il Movimento Neoborbonico ha inviato al Ministro dell’Istruzione, agli Uffici Scolastici Provinciali e agli Assessori all’Istruzione delle regioni meridionali, un programma di seminari, convegni e mostre sul tema “Il Sud prima e dopo l’Unità”.

Lunedì 25 marzo, ore 18.30, presso la sede dell’Editoriale Il Giglio (Napoli, via Crispi 36) e nell’ambito del ciclo di seminari sulle “Opere della Controrivoluzione”, seminario a cura di Gennaro De Crescenzo su Giacinto de’ Sivo. Dossier: Il Sud è più povero della Grecia

Lunedì 8 aprile alle ore 17,30, presso la libreria "Culture" in Reggio Calabria,  presentazione del romanzo storico di Nicola Zitara “Memorie di quand’ero italiano”, pubblicato da Città del Sole Edizioni. Serata a cura dell'Associazione Due Sicilie Nicola Zitara.

Nasce Archivio Storico, winebar del Vomero, carico di storia borbonica…

10 aprile, Libera Università di Castel Sant'Elmo di Napoli, Aula Magna dell’ Istituto G. Fortunato - vico Acitillo, allo stadio Collana al Vomero con Gennaro De Crescenzo (“Ferdinando II e la fine di un Regno”).

11 aprile ore 10.00, presso l'antico e prestigioso Polo Culturale Palazzo Toledo a Pozzuoli convegno-dibattito-incontro con le scuole sul tema: “Mai più terroni. La fine della questione meridionale”. Intervengono  l’autore del libro Pino Aprile, Franco Fumo, Gennaro De Crescenzo, Ciro Biondi, Carla Nizzolino a cura del Comune di Pozzuoli, Assessorato alla Cultura, di Associazione Arte Musei Territorio e  Associazione Dialogos.

13 aprile, Sala Circoscrizione I, p. Saragat, LIVORNO, convegno sul tema: “Analisi sulla fine di un Regno e sulle verità nascoste”. Organizzazione a cura di Comitato Studi Storici Meridionali e Movimento Neoborbonico. Intervengono il delegato, ricercatore e artefice della manifestazione Manfredi Adamo, Luciano Cini e Alessandro Romano. Proposta di “Secessione per la Reggia di Caserta” di fronte all’attuale e grave degrado

Proteste al Comune di Bari per le parziali e unilaterali celebrazioni del “borgo murattiano” di Bari
Consorzio per la Mozzarella di Bufala Dop ci comunica (con i suoi ringraziamenti) la notizia della vittoria della battaglia per la difesa del nostro prodotto minacciato da un decreto del leghista Zaia

Giovedì 2 maggio, ore 18.00, Spazio Aveta, incontro-dibattito sul tema: “Terra di lavoro: dopo i Borbone il nulla”? Dopo le recenti polemiche sulle condizioni della Reggia e del territorio casertano e campano, ne discutono, tra analisi e prospettive Aprile, Cutillo, De Crescenzo, 

1 maggio, ricerche e ricordo dei martiri operai di Pietrarsa

8 maggio, ore 17.50, presso l’Aula Magna dell’ Istituto G. Fortunato - vico Acitillo, allo stadio Collana al Vomero con Lorenzo Terzi ("Primati e istruzione nel Regno"). 

11 maggio, convegno a Lamezia Terme organizzato da Alessandro Malerba e con il sindaco di Motta Amedeo Colacino e Alessandro  Romano

Interventi (sui maggiori quotidiani) e richiesta di scuse e visita ad Auletta per il raduno dei bersaglieri a Salerno il 20 maggio  14 maggio, celebrazioni della nascita del Regno a Bitonto, intervento del delegato Ubaldo  Sterlicchio

Il sito neoborbonici.it supera i 10.000 ISCRITTI!

Dossier di U. Sterlicchio sui fatti del 1848

25 maggio, partecipazione di G. De Crescenzo con Pino Aprfile al Festivbal Internazionale della Storia di Gorizia

Proteste contro lo staff del cantante (di origini campane) B. Springsteen che aveva definito borbonica la nostra burocrazia. Partecipazione ad un grande spettacolo “borbonico” nella Scuola Elementare Miraglia di Napoli

Richiesta alla Lega Calcio di squalifica per i cori antinapoletani a Bologna durante unma partita dell’Italia

13 giugno, festa della liberazione di Napoli dai franco-giacobini del 1799: presentazione del libro “Made in Naples” di Angelo Forgiuone all’Archivio Storico co De Crescenzo ed Eddy Napoli

13 giugno, proteste a S. Gregorio con bandiere borboniche per il Forum non napoletano delle Culture a cura di Ass. Corpo di Napoli 14 giugno convegno a Grumento Nova (Pz) con il sindaco ed il vicepresidente Antonio Boccia sul suo libro-verità  “Massacro a Lauria. Resistenze antigiacobine in Basilicata”

21, 22, 23 giugno, GIORNATE NEOBORBONICHE: Troja (Foggia), proiezioni, convegno, dibattito e seduta del Parlamento (tra passato e futuro, a cura del Sovrintendente per le Puglie Pino Marino e di Daunia Due Sicilie

25 giugno, Napoli, libreria Loffredo, presentazione del libro di Lucio Militano, Ferrovie delle Due Sicilie, Editoriale Il Giglio, con M. Carrese e G. De Crescenzo
Giugno:  polemiche e dibattito sul 1799 e sul Mattino 6 luglio a Fenestrelle con i Comitati delle Due Sicilie

Inaugurata  a Torre del Greco via Ferdinando II di Borbone dopo il sondaggio stravinto via internet…

3 agosto, affollatissimo convegno a Troja con Alessandro Romano e a cura di Pino Marino

6 agosto, partecipazione alla manifestazione per i 150 anni dell’eccidio degli operai borbonici di Pietrarsa

A Montalto Uffugo una strada intitolata a Ferdinando II

10 agosto: Assoc. Due Sicilie Nicola Zitara presenta il libro di L. Militano “Le ferrovie delle Due Sicilie” a Gioiosa

Proteste contro “Libero” che offende la lingua napoletana (e ritira l’articolo in questione)

24 agosto, grande successo della conferenza di Alessandro Romano a Biccari

Nasce a New York un club Napoli con bandiere borboniche…

Le prime leggi antisismiche? Borboniche… Analisi dell’articolo scientifico del CNR

Analisi-resoconto del bellissimo spettacolo teatrale sulla storia borbonica presso la Scuola Elementare Luigi Miraglia di Napoli

Analisi del “parlamento delle Due Sicilie” dei manuali scolastici di storia

Proteste contro il razzismo antinapoletano a Sassuolo; attesa chiusura delle curve del Milan

Richiesta al Comune di Napoli per intitolare via Conte di Ruvo (massacratore del popolo pugliese nel 1799) alle “vittime napoletane del 1799”

Analisi-recensione dell’ottimo libro di Lorenzo Del Boca (“L’Italia bugiarda”)

Proteste e comunicato contro il razzismo verso una napoletana a Lugano

11 ottobre, proteste a Pizzo Calabro contro le celebrazioni locali murattiane

17 ottobre, Salotto Argenio, Porto di Napoli, dibattito con G.De Crescenzo, M. Esposito e G.Giammarino

25 ottobre, partecipazione alla presentazione de “Il Sud puzza” di Pino Aprile ad Orta di Atella

26 ottobre FESTA PER I 20 ANNI DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO A NAPOLI: oltre 600 persone nel teatro Salvo D’Acquisto, presso “Archivio Storico” con S. A. R. Carlo di Borbone, Pino Aprile, Gigi Di Fiore, Eddy Napoli, Gianni Aversano, Paolo Caiazzo e i vertici e i delegati del Movimento (rassegna stampa nazionale ampia con video sui maggiori tg)
I Premio delle Due Sicilie ad artisti, intellettuali ed imprenditori

Video del Movimento sul Tg3 per il ventennale

3 novembre, corteo a Modena sulla Terra dei Fuochi con delegati guidati da Gennaro Pisco

9 novembre, presentazione del libro di A. Musitano “Sud tutta un’altra storia” a Gioiosa J. A cura di Assoc. Due Sicilie Nicola Zitara

16 novembre, presentazione del libro di L. Militano a Portici “Le ferrovie delle Due Sicilie” con Il Giglio, M. Carrese e G. De Crescenzo

Dopo anni di battaglie finalmente chiuse le curve della Juventus per razzismo anti-napoletano

16 novembre Convegno a Santi Cosma e Damiano sulla verità storica con Alessandro Romano

16 novembre, Partecipazione del Movimento al grande Corteo contro la Terra dei Fuochi a Napoli

24 novembre sala gremita a  Manfredonia per la serata organizzata (La terra dei Borbone) da Daunia Due Sicilie

30 novembre: 20 anni del Movimento Neoborbonico a Bacoli (Casina Vanvitelliana con De Crescenzo, Petino, Capuano ed Eddy Napoli)

Manifestazione di protesta e volantinaggio presso Feltrinelli di Napoli per la presentazione dell’ennesimo libro sul Sud ma contro il Sud (“Se muore il Sud” di Stella&Rizzo)

Analisi-recensione dell’ottimo cd di Federico Salvatore, Pulcin’Hell, ricco di cultura e di orgoglio

8 dicembre: ricordando Borjes, dal passato al futuro a Reggio Emilia al corteo per la Terra dei
Fuochi con il delegato G. Pisco

Comunicato contro Barbara D’Urso e Canale 5 con i soliti stereotipi razzisti antinapoletani

12 dicembre: progetto CompraSud con la Fondazione Il Giglio Hotel Mediterraneo Napoli

15 dicembre: successo per la proiezione del film “Terra dei Borbone” a cura di Pino Marino a Ordona

Novembre/dicembre: raccolta di firme, banchetti stradali, convegno e presentazione della petizione contro la nomina di Filiberto di Savoia ambasciatore a Pompei

21 dicembre: Grande concerto a Lauria con Gianni Aversano sulla memoria storica del “sacco di Lauria” del 1806 a cura del delegato lucano e vicepresidente Antonio Boccia

Raccolta di fondi e prodotti del Sud per i meno abbienti a cura del delegato dell’area vesuviana Ciro Di Giacomo a S. Giorgio a Cremano

Pubblicato con Il Giglio il Calendario delle Due Sicilie quest’anno dedicato all’esercito borbonico
27 dicembre: annuale messa per Francesco II presso l’affollatissima chiesa di S. Ferdinando in Napoli

Analisi-recensione del nuovo ottimo libro di Pino Aprile “Il Sud puzza”

Analisi del “parlamento” sulla (falsa) coesione Sud e Nord sulla base dei nuovi dati Istat

Cade la giunta comunale di Pompei e con essa la delibera con la nomina di Filiberto di Savoia

Appello-recensione a non acquistare il nuovo (?) libro di M. Felice sul (solito) Sud colpevole della sua situazione








Il Giornale delle Due Sicilie

 
Napoli, dicembre 2013
n. 36, anno 66°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



ATTIVITA DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 2013

Resoconto della Mostra iconografica e documentaria “I Borbone di Napoli” allestita dalla Real Casa Borbone Due Sicilie con la partecipazione di artigiani neoborbonici

Recensione del nuovo importante libro di Pino Aprile “Mai più terroni”

Il Movimento Neoborbonico e il (coraggioso) sindaco di Motta Santa Lucia su Repubblica dell'11/1/13 edizione nazionale: continua la battaglia su Lombroso e per la restituzione dei resti del "brigante" Villella, battaglia culturale avviata diversi anni fa e con ottimi risultati

Mercoledì 23 gennaio, alle ore 18.30, la Fondazione “Gerardino Romano”, sede sociale in piazzetta G. Romano, n. 15, Telese Terme (BN), ospita il prof. Lorenzo Terzi. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci e promosso dall'Intendente del Movimento Ubaldo Sterlicchio, si discute del tema “Cultura e istruzione nel Regno delle Due Sicilie (1734-1860)”.

Nominati delegati-intendenti e "consoli" delle Due Sicilie

Il “brigantaggio postunitario”: importante incontro a tema a Piedimonte Matese sabato 26 gennaio ore 18.30, Auditorium San Domenico, a cura del Movimento Neoborbonico (e dell’attivissima Intendenza di Benevento) e del Rotary Club Valle Telesina, con Benny Iannitti, Bernarda De Girolamo, Ubaldo Sterlicchio e conferenza di Alessandro Romano. 

Razzismo antinapoletano durante Juve-Udinese, richiesta di intervento alla lega calcio e promozione del gruppo fb “Basta con il razzismo antinapoletano”

Dopo le pagine dedicate a Savoia&Borbone, Focus Storia di febbraio, concede (correttamente) spazio alle osservazioni “borboniche/meridionaliste” con buone risposte di Gigi Di Fiore

Proteste contro il Partito Democratico che, per screditare i propri avversari politici, tira fuori uno dei più vecchi e abusati luoghi comuni anti-borbonici (il presunto articolo della marina borbonica: "facite ammuina").

Domenica 10 febbraio ore 10.00: iniziano le attività dell'Associazione "Regno delle Due Sicilie" di Cava de' Tirreni con gli interventi di Gennaro De Crescenzo e di P. Luigi Petrone
Lunedì 18 febbraio, ore 17.00, Piano di Sorrento, Biblioteca Comunale, via delle Rose, convegno sul tema “Brigantaggio post-unitario e penisola sorrentina” a cura di Unitre Penisola Sorrentina e Comune di Piano di Sorrento. Interventi  di Nino Casola,  Donato Sarno e Gennaro De Crescenzo.

VENERDI' 15 FEBBRAIO, ORE 19.00 (prima convocazione, ore 19.30 seconda convocazione) Assemblea Ordinaria dei Soci, Hotel Serapo, Gaeta.

Seduta Parlamento SABATO 16 FEBBRAIO, ore 13.30, Hotel Serapo, Gaeta, Seduta del "Parlamento delle Due Sicilie - Parlamento del Sud".

Affollatissima manifestazione annuale a Gaeta: NAPOLI CAPITALE E GAETA SECONDA CAPITALE DEL REGNO.     XXII    Convegno Nazionale Tradizionalista della Fedelissima Città di Gaeta, esattamente nel 152° anniversario della caduta della Fortezza. Sabato 16 febbraio,

Sabato 23 febbraio ore 19.00, Hotel Rocca, Cassino, convegno sul tema “Il Regno delle Due Sicilie. Economia e Finanze” con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Cavalieri Costantiniani, la collaborazione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S. Giorgio, Delegazione Lazio e a cura del Lions Club Cassino. Interventi di Emanuele Miranda, Franco Ciufo, Alessandro Romano.

Il Mattino e Di Fiore ricordano il (grande) Pazzaglia e i 20 anni del Movimento Neoborbonico

Domenica 3 marzo, ore 18.00, Poggiomarino, Parrocchia S. Sposi, v. G. Iervolino: "O brigante o emigrante": presentazione del libro di Gabriele Scarpa (L'ultimo brigante) con l'autore, Gennaro De Crescenzo e Antonio Franza, modera Liberato Sicignano. A cura dell'Associazione La Sveglia.

1 marzo: Neoborbonico e il "Parlamento delle Due Sicilie - Parlamento del Sud" hanno inviato al sindaco di Napoli Luigi de Magistris un appello invitandolo a costituirsi parte civile nel prossimo processo contro i tifosi juventini che in occasione della partita venerdì scorso al San Paolo sono stati artefici di devastazioni

Convegno di studi a Mattinata (Foggia) a cura del Comune di Mattinata e dell'Associazione Sentimento Meridiano: "Da stato avanzato a colonia: come la nostra terra è diventata il Sud Italia", domenica 3 marzo ore 18.00, videoconferenza con Alessandro Romano.

Mentre il Parlamento italiano dimenticherà il Sud, apre il “parlamento delle Due Sicilie”: seduta plenaria virtuale per progetti, proposte e idee autenticamente meridionaliste. In occasione della prima seduta del Parlamento italiano, il 15 marzo

Razzismo antinapoletano: questa volta neanche una multa per i tifosi bianconeri… Di fronte al silenzio italiano i Neoborbonici richiedono l’intervento di Blatter.

DOSSIER az cura di Francis Allenby e Gennaro De Crescenzo: “I treni dell’infelicità”. Tra il 1945 e il 1952 oltre settantamila bambini meridionali furono deportati presso le famiglie del Centro-Nord

“17 marzo Festa dell’Unità d’Italia”? Meno retorica e più verità storica… Seminari e mostre gratis per le scuole del Sud. In occasione delle celebrazioni previste per il 17 marzo, festa dell’unità d’Italia, il Movimento Neoborbonico ha inviato al Ministro dell’Istruzione, agli Uffici Scolastici Provinciali e agli Assessori all’Istruzione delle regioni meridionali, un programma di seminari, convegni e mostre sul tema “Il Sud prima e dopo l’Unità”.

Lunedì 25 marzo, ore 18.30, presso la sede dell’Editoriale Il Giglio (Napoli, via Crispi 36) e nell’ambito del ciclo di seminari sulle “Opere della Controrivoluzione”, seminario a cura di Gennaro De Crescenzo su Giacinto de’ Sivo.

Dossier: Il Sud è più povero della Grecia

Lunedì 8 aprile alle ore 17,30, presso la libreria "Culture" in Reggio Calabria, alla via Zaleuco n. 9, si terrà la presentazione del romanzo storico di Nicola Zitara “Memorie di quand’ero italiano”, pubblicato da Città del Sole Edizioni. Serata a cura dell'Associazione Due Sicilie Nicola Zitara.

Nasce Archivio Storico, winebar del Vomero, carico di storia borbonica…

10 aprile, Libera Università di Castel Sant'Elmo di Napoli, Aula Magna dell’ Istituto G. Fortunato - vico Acitillo, allo stadio Collana al Vomero con Gennaro De Crescenzo (“Ferdinando II e la fine di un Regno”).

11 aprile ore 10.00, presso l'antico e prestigioso Polo Culturale Palazzo Toledo a Pozzuoli convegno-dibattito-incontro con le scuole sul tema: “Mai più terroni. La fine della questione meridionale”. Intervengono  l’autore del libro Pino Aprile, Franco Fumo, Gennaro De Crescenzo, Ciro Biondi, Carla Nizzolino, artefice della manifestazione dopo il successo di un'analoga iniziativa a Solofra. Organizzazione a cura del Comune di Pozzuoli, Assessorato alla Cultura, di Associazione Arte Musei Territorio e  Associazione Dialogos.

13 aprile, Sala Circoscrizione I, p. Saragat, LIVORNO, convegno sul tema: “Analisi sulla fine di un Regno e sulle verità nascoste”. Organizzazione a cura di Comitato Studi Storici Meridionali e Movimento Neoborbonico. Intervengono il delegato, ricercatore e artefice della manifestazione Manfredi Adamo, Luciano Cini e Alessandro Romano.

Proposta di “Secessione per la Reggia di Caserta” di fronte all’attuale e grave degrado

Proteste al Comune di Bari per le parziali e unilaterali celebrazioni del “borgo murattiano” di Bari

Consorzio per la Mozzarella di Bufala Dop ci comunica (con i suoi ringraziamenti) la notizia della vittoria della battaglia per la difesa del nostro prodotto minacciato da un decreto del leghista Zaia

Giovedì 2 maggio, ore 18.00, Spazio Aveta, incontro-dibattito sul tema: “Terra di lavoro: dopo i Borbone il nulla”? Dopo le recenti polemiche sulle condizioni della Reggia e del territorio casertano e campano, ne discutono, tra analisi e prospettive Aprile, Cutillo, De Crescenzo,

1 maggio, ricerche e ricordo dei martiri operai di Pietrarsa

8 maggio, ore 17.50, presso l’Aula Magna dell’ Istituto G. Fortunato - vico Acitillo, allo stadio Collana al Vomero con Lorenzo Terzi ("Primati e istruzione nel Regno").

11 maggio, convegno a Lamezia Terme organizzato da Alessandro Malerba e con il sindaco di Motta Amedeo Colacino e Alessandro  Romano

Interventi (sui maggiori quotidiani) e richiesta di scuse e visita ad Auletta per il raduno dei bersaglieri a Salerno il 20 maggio

14 maggio, celebrazioni della nascita del Regno a Bitonto, intervento del delegato Ubaldo  Sterlicchio

Il sito neoborbonici.it supera i 10.000 ISCRITTI!

Dossier di U. Sterlicchio sui fatti del 1848
25 maggio, partecipazione di G. De Crescenzo con Pino Aprfile al Festivbal Internazionale della Storia di Gorizia

Proteste contro lo staff del cantante (di origini campane) B. Springsteen che aveva definito borbonica la nostra burocrazia

Partecipazione ad un grande spettacolo “borbonico” nella Scuola Elementare Miraglia di Napoli

Riuchiesta alla Lega Calcio di squalifica per i cori antinapoletani a Bologna durante unma partita dell’Italia

13 giugno, festa della liberazione di Napoli dai franco-giacobini del 1799: presentazione del libro “Made in Naples” di Angelo Forgiuone all’Archivio Storico co De Crescenzo ed Eddy Napoli

13 giugno, proteste a S. Gregorio con bandiere borboniche per il Forum non napoletano delle Culture a cura di Ass. Corpo di Napoli

14 giugno convegno a Grumento Nova (Pz) con il sindaco ed il vicepresidente Antonio Boccia sul suo libro-verità  “Massacro a Lauria. Resistenze antigiacobine in Basilicata”

21, 22, 23 giugno, GIORNATE NEOBORBONICHE: Troja (Foggia), proiezioni, convegno, dibattito e seduta del Parlamento (tra passato e futuro, a cura del Sovrintendente per le Puglie Pino Marino e di Daunia Due Sicilie

25 giugno, Napoli, libreria Lopfferdo, presentazione del libro di Lucio Militano, Ferrovie delle Due Sicilie, Editoriale Il Giglio, con M. Carrese e G. De Crescenzo

Giugno:  polemiche e dibattito sul 1799 e sul Mattino

6 luglio a Fenestrelle con i Comitati delle Due Sicilie

13 luglio serata “made in Naples” e “a Sud di nessuno” a cura di CamUrrà e Arcadia a Gricignano con Angelo Forgione, G. De Crescenzo e i Napolincanto

Intervento su Calderoli leghista censurato per razzismo contro il ministro Kyenge ma mai censurato per il razzismo antimeridionale

Adesione alla sottoscrizione per una nuova lapide da apporre a Fenestrelle a cura dei Comitati Due Sicilie dopo la distruzione della lapide apposta nel 2008 che ricordava i nostri prigionieri caduti nella fortezza piemontese

Ottima recensione del libro “Malaunità” a cura del prof. Carmine Cassino (Università di Lisbona)

Esce “Unica bandiera”, singolo borbonico/meridionalista del gruppo “Ghetto Campania”
6 agosto: partecipazione del Movimento alla manifestazione per i 150 anni dell’eccidio degli operai di Pietrarsa
Ricordo dei 150 anni di un anniversario dimenticato: la terrificante Legge Pica (agosato 1863) che legalizzò il massacro dei (“briganti”) meridionali
7 settembre 2013: conferenza-stampa per la festa per i 20 anni del Movimento con oltre 600 persone e allla presenza del Principe Carlo di Borbone, di Pino Aprile e di tutti i delegati nazionali.
A Montalto Uffugo una strada intitolata a Ferdinando II
10 agosto: Assoc. Due Sicilie Nicola Zitara presenta il libro di L. Militano “Le ferrovie delle Due Sicilie” a Gioiosa
Proteste contro “Libero” che offende la lingua napoletana (e ritira l’articolo in questione)
24 agosto, grande successo della conferenza di Alessandro Romano a Biccari
Nasce a New York un club Napoli con bandiere borboniche…
Le prime leggi antisismiche? Borboniche… Analisi dell’articolo scientifico del CNR
Analisi-resoconto del bellissimo spettacolo teatrale sulla storia borbonica presso la Scuola Elementare Luigi Miraglia di Napoli
Analisi del “parlamento delle Due Sicilie” dei manuali scolastici di storia
Proteste contro il razzismo antinapoletano a Sassuolo; attesa chiusura delle curve del Milan
Richiesta al Comune di Napoli per intitolare via Conte di Ruvo (massacratore del popolo pugliese nel 1799) alle “vittime napoletane del 1799”
Analisi-recensione dell’ottimo libro di Lorenzo Del Boca (“L’Italia bugiarda”)
Proteste e comunicato contro il razzismo verso una napoletana a Lugano
11 ottobre, proteste a Pizzo Calabro contro le celebrazioni locali murattiane
17 ottobre, Salotto Argenio, Porto di Napoli, dibattito con G.De Crescenzo, M. Esposito e G.Giammarino
25 ottobre, partecipazione alla presentazione de “Il Sud puzza” di Pino Aprile ad Orta di Atella
26 ottobre FESTA PER I 20 ANNI DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO A NAPOLI: oltre 600 persone nel teatro Salvo D’Acquisto, presso “Archivio Storico” con S. A. R. Carlo di Borbone, Pino Aprile, Gigi Di Fiore, Eddy Napoli, Gianni Aversano, Paolo Caiazzo e i vertici e i delegati del Movimento (rassegna stampa nazionale ampia con video sui maggiori tg)
I Premio delle Due Sicilie ad artisti, intellettuali ed imprenditori
Video del Movimento sul Tg3 per il ventennale
3 novembre, corteo a Modena sulla Terra dei Fuochi con delegati guidati da Gennaro Pisco
9 novembre, presentazione del libro di A. Musitano “Sud tutta un’altra storia” a Gioiosa J. A cura di Assoc. Due Sicilie Nicola Zitara
16 novembre, presentazione del libro di L. Militano a Portici “Le ferrovie delle Due Sicilie” con Il Giglio, M. Carrese e G. De Crescenzo
Dopo anni di battaglie finalmente chiuse le curve della Juventus per razzismo anti-napoletano
16 novembre Convegno a Santi Cosma e Damiano sulla verità storica con Alessandro Romano
16 novembre, Partecipazione del Movimento al grande Corteo contro la Terra dei Fuochi a Napoli
24 novembre sala gremita a  Manfredonia per la serata organizzata (La terra dei Borbone) da Daunia Due Sicilie
30 novembre: 20 anni del Movimento Neoborbonico a Bacoli (Casina Vanvitelliana con De Crescenzo, Petino, Capuano ed Eddy Napoli)
Manifestazione di protesta e volantinaggio presso Feltrinelli di Napoli per la presentazione dell’ennesimo libro sul Sud ma contro il Sud (“Se muore il Sud” di Stella&Rizzo)
Analisi-recensione dell’ottimo cd di Federico Salvatore, Pulcin’Hell, ricco di cultura e di orgoglio
8 dicembre: ricordando Borjes, dal passato al futuro a Reggio Emilia al corteo per la Terra dei Fuochi con il delegato G. Pisco
Comunicato contro Barbara D’Urso e Canale 5 con i soliti stereotipi razzisti antinapoletani
12 dicembre: progetto CompraSud con la Fondazione Il Giglio Hotel Mediterraneo Napoli
15 dicembre: successo per la proiezione del film “Terra dei Borbone” a cura di Pino Marino a Ordona
Novembre/dicembre: raccolta di firme, banchetti stradali, convegno e presentazione della petizione contro la nomina di Filiberto di Savoia ambasciatore a Pompei
21 dicembre: Grande concerto a Lauria con Gianni Aversano sulla memoria storica del “sacco di Lauria” del 1806 a cura del delegato lucano e vicepresidente Antonio Boccia
Raccolta di fondi e prodotti del Sud per i meno abbienti a cura del delegato dell’area vesuviana Ciro Di Giacomo a S. Giorgio a Cremano
Pubblicato con Il Giglio il Calendario delle Due Sicilie quest’anno dedicato all’esercito borbonico
27 dicembre: annuale messa per Francesco II presso l’affollatissima chiesa di S. Ferdinando in Napoli
Analisi-recensione del nuovo ottimo libro di Pino Aprile “Il Sud puzza”
Analisi del “parlamento” sulla (falsa) coesione Sud e Nord sulla base dei nuovi dati Istat
Cade la giunta comunale di Pompei e con essa la delibera con la nomina di Filiberto di Savoia
Appello-recensione a non acquistare il nuovo (?) libro di M. Felice sul (solito) Sud colpevole della sua situazione
 


Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2014
n. 37, anno 67°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



ATTIVITA DEL MOVIMENTO NEOBORBONICO PER L’ANNO 2014
Nuovo appello a non acquistare le (false) storie dei Borbone di Dumas pubblicizzate da Il Mattino
Il New York Times pubblica un articolo in cui si sottolinea l’importanza della storia “borbonica” con i primati economici
Tessera onoraria inviata a Gianni Morandi dopo le dichiarazioni contro i cori antinapoletani a Bologna
Pubblicato (200 pagine con rassegna stampa storica e foto più significative) il libro dei 20 anni del Movimento: “20 anni del Movimento Neoborbonico. I 20 anni che hanno cambiato la storia”. A cura di A. Romano, A. Boccia, A. Santaniello, G. De Crescenzo, S. Lanza con interventi di tutti i dirigenti e di Aprile, Del Boca, Di Fiore.
23 gennaio: volantinaggio e proteste a San Severo di Foggia a cura di Daunia Due Sicilie e delegati neoborbonici contro la presentazione del libro di Barbero sui prigionieri borbonici dei Savoia
25 gennaio: grande manifestazione a Napoli per la beatificazione di Maria Cristina Regina delle Due Sicilie: oltre 500 persone a salutare la Famiglia Reale e ad accompagnarla, nel pomeriggio, in un’iniziativa sociale presso S. Pietro a Patierno (rassegna stampa di oltre 70 pagine)
26 gennaio presentazione del libro “I peggiori 150 anni” Circolo La Contea di Napoli
Partecipazione e intervento del delegato Pietro Fucile alla presentazione del libro sul sud ma contro il sud di Stella&Rizzo a Frascati
1 febbraio, partecipazione con i delegati del “parlamento” e del Movimento al Corteo per la Terra dei Fuochi ad Udine a cura di Comitato Nord Terra dei Fuochi e Siamo tutti Briganti
1 febbraio. Convegno a Bacoli con presentazione di Made in Naples con Angelo Forgione, De Crescenzo e il delegato della zona flegrea Gennaro Capuano
14 febbraio, celebrazione del Giorno della Memoria delle Due Sicilie
Annuale raduno e manifestazioni a Gaeta dal 14 al 16 febbraio con centinaia di partecipanti (convegno, seduta del “Parlamento delle Due Sicilie”)
14 febbraio: firma da parte di tutti i delegati e dirigenti neoborbonici del documento in cui si esprime la volontà di continuare a seguire, con affetto, il ramo napoletano della Famiglia Borbone Due Sicilie dal Duca di Castro Carlo di Borbone delle Due Sicilie alla Principessina Maria Carolina Duchessa di Palermo, di diritto e di fatto, simboli viventi della nostra memoria storica.


La rivista Focus riporta le precisazioni relative alla verità sul “brigantaggio”
Richiesto l’intervento della Federclacio dopo le offese rivolte da un calciatore della Roma alla curva napoletana
Una scuola di Battipaglia rifiuta i libri di testo nel nome della verità storica sul Sud…
Nota sulle leggi borboniche per la tutela dei beni culturali dopo la denuncia sul degrado degli scavi di Boscoreale
25 febbraio,  Salotto Argenio, presentazione del libro di Gabriele Scarpa "L'ultimo brigante" (nuova edizione sempre a cura di Spazio Creativo) con l'autore, Gennaro De Crescenzo e Febo Quercia e Gino Giammarino
28 febbraio: blitz neoborbonico dei militanti del Movimento e del "Parlamento delle Due Sicilie" alla presentazione a Napoli (Palazzo Serra di Cassano - Studi Filosofici, consueto ritrovo dei neogiacobini locali) del libro di E. Felice antimeridionale…
Intervento sul libro antimeridionale di E. Felice pubblicato sul Correire del Mezzogiorno
Boicottaggio di RTL dopo le solite frasi antimeridfionali in occasione della finale del Festival di Sanremo
1 marzo, palazzo Amaduri, Gioiosa Ionica (RC) a cura di Associazione Due Sicilie e con il Comune di Gioiosa giornata di studi dedicato a Nicola Zitara: “Eravamo e forse risorgeremo – Analisi storica e prospettiva politica nell’opera di Nicola Zitara” con De Crescenzo, Lorenzo Terzi, Mariolina Spadaro e a cura di Pasquale Zavaglia
Proteste contro Mediaset per le solite dichiarazioni antinapoletane in occasione dell’oscar a Sorrentino
Iniziativa con la Fondazione Il Giglio per riprendere industrialmente la grande tradizione dei sigari napoletani-borbonici
Pubblicato il nuovo libro di Gennaro De Crescenzo “Il Sud dalla Borbonia felix al carcere di Fenestrelle. Perché non sempre la storia è come ce la raccontano”, Edizioni Magenes, prefazione di Lorenzo Del Boca. Risposte documentate e neoborboniche agli storici “ufficiali” (“De Crescenzo li ha fatti neri”… L. Del Boca)
Il libro di De Crescenzo e altre contro storie nell’articolo del blog di Gigi Di Fiore
Nota sulle (false) celebrazioni del 17 marzo a cura di Alessandro Romano
Proteste contro il Correire del Mezzogiorno per l’articolo delll’11/3 che avrebbe voluto  ridimensionare i fatti di Pontelandolfo
Nota sulle dichiarazioni su Sud e Borbone di Ernesto Galli Della Loggia sul Corriere (“la maggioranza dell’intellettualità diffusa al Sud condivide le tesi”… neoborboniche)
22 marzo, San Giorgio a Cremano, presso una affollatissima e partecipe biblioteca comunale sita nella splendida Villa Bruno presentazione del libro di De Crescenzo a cura dell’attivissimo delegato  neoborbonico per l'area vesuviana, Ciro Di Giacomo,
23 marzo: Lucera (Fg), film e affollatissimo dibattito “La terra dei Borbone, La vera storia del Sud mai raccontata” a cura di Associazione Pro Loco Lucera, Associazione Daunia Due Sicilie e Movimento Neoborbonico, Puglie,
25 marzo, Liceo Poerio a Foggia, ore 10.15, conferenza e proiezione di “Terra dei Borbone” a cura di Pino Marino e Daunia Due Sicilie
Sabato 29 e domenica 30 marzo, Zafferana Etnea (Catania) doppio importante appuntamento siciliano: “Aggiustare l’Italia – Le verità taciute ieri ed oggi sul Sud” rassegna neo-meridionalista a cura di Pino Aprile e del Comune con Lorenzo Del Boca, Marco Esposito, Gennaro De Crescenzo, Lino Patruno, Giuseppe Fioravanti, Dora Liguori 
Ampio e approfondito dossier sul numero di marzo della prestigiosa rivista BBC HISTORY: l'economia, le finanze, lo spread, il commercio, i primati e tante altre verità storiche contrapposte alla "vulgata" consueta della storiografia ufficiale e con la testimonianza e i dati del Movimento Neoborbonico.
3 aprile: affollatissima presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo presso Eccellenze Campane a Napoli a cura di Roberto Natale (partecipazione di Ermanno Corsi)
5 aprile: presentazione-dibattito del libro di De Crescenzo presso l’Associazione Amici di G. B. Vico a Napoli
5 aprile, Sala Giovanni Paolo II (ex Seminario Vescovile) gremita a Lamezia Terme per il convegno “Ci hanno raccontato che eravamo economicamente arretrati. Non era vero. Ecco le prove” con Alessandro Romano (storico, saggista), Alessandro Malerba (Comitato Due Sicilie del Lametino), Giancarlo Costabile (docente Unical di pedagogia della resistenza) nell’ambito della rassegna culturale Onda Meridiana e a cura di Alessandro Malerba.
5 aprile: importante appuntamento tra i ragazzi della Scuola Media “Foscolo” di Sovertato con Alessandro Romano
Proteste contro il Corriere del Mezzogiorno (“sondaggio sei meridionalista o sudista?”)
Analisi del libro di M. T. Milicia che vorrebbe giustificare o cancellare le teorie antimeridionali di Lombroso
Proteste contro Rai Educational per le solite dichiarazioni di A. Barbero contro i “briganti” e la storia borbonica
Nota contro gli articoli del prof. G. Galassso con i soliti luoghi comuni antiborbonici e anti-neoborbonici…
Esposto al Garante per la Pubblicità Ingannevole (protocollo n. W00042348 del 19/04/2014) contro l’azienda veronese Melegatti che, nonostante le numerosissime proteste soprattutto del web, ha continuato a pubblicizzare e a vendere le pastiere “finte”
Nota sul libro della storica dell’arte Adriana Dragoni sulla prospettiva napoletana
Partecipazione a Lucera del delegato pugliese Pino Marino allo spettacolo Anuncio Ritardo sui fatti di Pietrarsa
Nota sull’intervista al sottosegretario Delrio dopo le solite dichiarazioni al Mattino (“il Sud faccia da solo”)
Rettifica pubblicata dal Sito d’Italia, rivista online dopo l’iintervista di A. Barbero con dichiarazioni contro Borbone e neoborbonici
30 aprile: importante e affollatissimo convegno a Cassino con cap. Alessandro Romano a cura dei Lions Club
Successo per l’iniziativa editoriale di Thesaurus: la pubblicazione del testo “Delle presenti condizioni del Reame delle Due Sicilie” di Pietro Calà Ulloa a cura di Antonio Boccia
2 maggio: affollatissimo seminario presso l’Istituto “Luigi Sturzo” di Castellammare di Stabia, sul tema: “L’irrisolta questione meridionale: un ponte tra passato, presente e futuro” a cura di Denis Mattia Somma con Gennaro De Crescenzo, Angelo Forgione, Lorenzo Piccolo, Rosario Terracciano
Protesta contro il giornale THE GUARDIAN che aveva offeso Napoli e il Napoli “città della camorra”; replica del giornalista inglese; contro-replica di De Crescenzo
Nota sui fischi ancora una volta legati all’inno italiano per la finale di Coppa Italia
Petizione alla Camere per richiedere gli opportuni interventi contro l’odio antinapoletano alla base dell’aggressione ai nostri tifosi in occasione della finale di Coppa Italia di calcio
Class Action promossa dal Movimento contro i media che infangano immotivatamente la città di Napli vittima (e non artefice) degli incidenti per la partita di Coppa
15 maggio: presentazione del libro di De Crescenzo a Calvizzano presso il museo borbonico
Richiesta provocatoria al Napoli mai difeso e mai rappresentato per giocare il prossimo campionato nella Liga spagnola
Nota sulle dichiarazioni del premier Renzi ai sindaci della Campania in merito ai primati del Regno delle Due Sicilie (Corriere del Mezzogiorno e Mattino: Renzi diventa neoborbonico…)
17 maggio: partecipazione dei delegati pugliesi guidati da Giueppe Quartucci all’intitolazione di una strada a Biccari (Fg) dedicata ai caduti di Pontelandolfo
17 maggio, partecipazione dei dirigenti e dei militanti del Movimento a Ciorlano (Ce) per l’inaugurazione di una piazza dedicata a Francesco II di Borbone con S.A.R. Carlo di Borbone
Maggio: proteste e iniziative contro la scrittrice A. Cilento che nel tg1 parla di una “napoli puzzolente, imbrogliona e corrotta già nel Seicento”.
28 maggio, nella splendida cornice di Palazzo San Teodoro a Napoli presentazione del libro di Eugenio Donadoni "Carlo e Camilla di Borbone nelle cronache napoletane", Grimaldi Editore. Con l'autore Gennaro De Crescenzo e Giuliana Gargiulo
31 maggio: “Covo dei Briganti” affollatissimo per la presentazione del libro di De Crescenzo a San Giorgio del Sannio a cura di Giuseppe Serino e con il sindaco e i responsabili della Bibloteca Comunale
7 giugno, piazza Galtieri ad Adelfia (Bari) grande successo per la serata “Libro aperto” organizzata dalla Pro-Loco con De Crescenzo, Aprile e Angiulli a cura di Giuseppe Buono
8 giugno: Un Caffè con l’autore a Villaricca: presentazione del libro di De Crescenzo con il sindaco di Villaricca Franco Gaudieri
10 giugno: interessante dibattito (Sud memoria e futuro) presso la Municipalità del Vomero con lo storico Emanuele Felice a cura della Associazione Raffaele Natale e con De Crescenzo, Roberto Natale e Marco Esposito
12 giugno: Sorrento, libreria Tasso, affollata serata per la presentazione del libro di De Crescenzo a cura di Antonino Casola
La Gazzetta del mezzogiorno pubblica una pagina dedicata all’intervento di De Crescenzo contro i neo-lombrosiani…
13 giugno: Festa del Popolo Napoletano nel ricordo della vittoria del 13 giugno 1799… A Pozzuoli con la Fondazione Il Giglio: convegno con Spadaro e De Crescenzo, Concerto con Gianni Aversano
19 giugno: presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo a San Nicola La strada (Ce) presso il Convitto Borbonico a cura dei Comitati per le Due Sicilie
21 giugno: piazza affollatissima e partecipe a Trani per l'incontro organizzato da Raffaele Vescera con il Comune e la Libreria La Maria del Porto:  "Benvenuti a Sud. Riscoprire il Sud". Importante rassegna del nuovo (e vero) meridionalismo con Marco Esposito, Lino Patruno e Gennaro De Crescenzo dopo il grande successo del precedente incontro con Vescera, Viesti e Aprile.
Giugno: partecipazione ai funerali del povero Ciro Esposito, napoletano ucciso da un tifoso romanista
Intervento per sottolineare il razzismo alla base dell’omicidio di Ciro Esposito
26 giugno: presentazione presso il Salotto Argenio del libro dei Fatebenefratelli con Gennaro De Crescenzo (Il vestito usato… quasi un giallo”)
26 giugno: proiezione del docu-film a Latina “Terra dei Borbone” a cura della delegazione-Puglie e di Daunia Due Sicilie con Pino Marino e Alessandro Romano
27 giugno: partecipazione alla presentazione a Roma del libro di Eugenio Donadoni (Carlo e Camilla di Borbone) a cura di Nicola Forte
6 luglio: partecipazione dei delegati del Movimento guidati da Gennaro Pisco e Tiziana Coda alla manifestazione presso il Forte-lager di Fenestrelle in Piemonte (“In onore dei Popoli delle Due Sicilie”)
8 luglio: manifestazione dei militanti neoborbonici presso la Facoltà di Lettere a Napoli per la presentazione del libro neo-lomrosiano di M. T. Milicia (6 relatori, 6 presenti)
8 luglio: petizione al sindaco di Napoli con la Fondazione Il Giglio per intitolare una strada a Ferdinando II di Borbone dopo l’intitolazione di strade a Napoli a John Lennon e Berlinguer (intervista Radio Uno Rai)
Confronto televisivo e video (Elle TV Benevento)  tra neoborbonici (de Crescenzo) e neorisorgimentalisti (l’ex provveditore agli studi M. Pedicini)
Nota sulle dichiarazioni “neoborboniche” del sottosegretario Delrio al Mattino (12/7)
Nota aull’ultimo posto al premio Strega della scrittrice Cilento al centro di polemiche per le sue dichiarazioni sulla Napoli del Seicento (e quella di oggi)
20 luglio, patrocinio del Movimento per la manifestazione religiosa e musicale (Lumen Gentium) a Conversano, parrocchia Maria Santissima del Carmine, acura di Don Luciano Rotolo e Francesco Dello Spirito Santo
Proteste contro Il Mattino che in un articolo del 13/7 recensisce un testo sulle opere pubbliche borboniche con il solito articolo antiborbonico
20 luglio: si chiude il sondaggio del Corriere del Mezzogiorno per intitolare una strada a Ferdinando II: 92% favorevoli su 1000 votanti
2 agosto, rassegna meridionalista a Marcellinara con Pino Aprile e Gennaro De Crescenzo a cura di Franco Mancuso e del Comune

7 agosto, convegno sul brigantaggio a Latronico (Pz) a cura di Acermons con Gennaro de Crescenzo e Antonio Boccia

7 agosto, partecipazione del Movimento alla festa e alla processione di S. Gaetano (dedicata ai caduti di Pietrarsa) nel centro storico di Napoli imbandierato con bandiere delle Due Sicilie

8 agosto, oltre mille persone allo spettacolo e alle visite guidate per rievocare il sacco e il nassacro francese di Lauria a cura della Pro Loco, di Basiliskos e con testi di De Crescenzo e Boccia

12 agosto, successo di pubblico e di idee a Campo di Giove per la mostra del maestro Gennaro Pisco sulle "madri brigantesse". Interventi apprezzatissimi dell'autore, di Tiziana Coda e di Pina Laezza

Intervento del Movimento dopo la depenalizzazione delle discriminazioni territoriali e antinapoletane prevista dal presidente Tavecchio, il Movimento Neoborbonico preannuncia che si rivolgerà alla giustizia ordinaria in sede penale in tutti quei casi in cui (in Italia o all’estero, in presenza o meno dei tifosi napoletani) tifosi di altre squadre rivolgeranno con cori e striscioni insulti contro una intera e incolpevole popolazione.

Pubblicato a cura di Thesaurus e di Antonio Boccia l’importante libro di Pietro Calà ulloa, “Sulle presenti condizioni del Regno”

22 agosto, ore 21.00, Vieste, Anfiteatro Marina Piccola, conversazione a due voci con Pino Aprile e Alessandro Romano, a cura di Raffaele Vescera con il Comune di Vieste e l'Associazione Sentimento Meridiano.

Intervento del Movimento sul premio ai giornalisti Stella e Rizzo che, dopo aver attaccato il sud nel loro ultimo libro, sonopremisti al sud...

29 AGOSTO, SAPRI, VITTORIA STORICA: assolto da una giuria popolare (oltre 900 i presenti!) Ferdinando II di Borbone al processo organizzato dall'associazione "Oltre Pisacane" dopo la difesa di Pino Aprile, testimone Gennaro De Crescenzo, consulente legale Antonio Boccia

30 agosto, BIccari, Foggia: affollatissimo convegno di Alessandro Romano a cura di Giusepp Quartucci e targa-ringraziamento al sindaco della città che ha cambiato il nome di via BIxio con il nuovo nome di Via dei Martiri di Pontelandolfo

6 settembre: controcelebrando garibaldi a Napoli, convegno a Pomigliano, BIblioteca Comunale (Dai primati alle questioni...) a cura di Giuseppe Giunto e con Alessandro Romano e Gennaro Crescenzo
6 settembre, partecipazione alla manifestazione per la ri-valorizzazione del Cavallo Napoletano di Persano presso la Reggia di Caserta con il Principe Carlo di Borbone

14-17 settembre, il Movimento Neoborbonico è nel Comitato Scientifico per le celebrazioni dei 160 anni del Porto di Ischia voluto da Ferdinando II (convegni, mostre e manifestazione finale)

Analisi-voto sulla secessione in Scozia

Boicottaggio degli sponsor della trasmissione La Zanzara di Cruciani su Radio24 per le sue dichiarazioni antinapoletane (“il napalm per risolvere i problemi di Napoli?”), reazioni degli sponsor che si dissociano e di Cruciani in diretta...

23 settembre, castello di Torremaggiore, (Fg), affollatissimo convegno su “Le verità storiche sul brigante Michele Caruso da Torremaggiore” con Giuseppe Osvaldo Lucera e con Pino Marino e a cura di Daunia Due Sicilie e Ass. Cult. Sacco e Vanzetti.

Boicottaggio della trasmissione di Santoro su LA7, Servizio Pubblico, per l'ennesima ripetizione dei luoghi comuni antinapoletani

Intervento contro Il Mattino che recensisce un libro sulla camorra con un titolo sbagliato (“la camorra con i Borbone per fermare garibaldi” quando fu vero il contrario)

Pubblicato da Thesaurus e a cura di Antonio Boccia, l'importante libro di Pietro Calà Ulloa “Delle presenti condizioni del Reame delle Due Sicilie”

Intervento sui sindaci di Napoli e il candidato Lettieri dopo le sue dichiarazioni a proposito dei “meriti” di Nicola Amore (artefice del massacro di Pietrarsa)
1 e 2 ottobre, Giornata della Memoria del Sud ad Eboli a cura dell'Ass. Luigi Gaeta con Aprile, De Crescenzo, Rosaria Gaeta ed Erasmo Venosi

Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, alla conferenza BCE a Napoli, parla dei primati tecnologici ed economici borbonici...

Analisi dei dati Istat sulla disoccupazione giovanile

Analisi del testo di John Davis, riferimento della cultura italiana, “naples adn napoleon”, che smantella la storiografia ufficiale e conferma molte tesi neoborboniche (compresa la flasità della tesi sull'arretratezza delle Due Sicilie)

19 settembre: convegno a New York su neoborbonismo e Movimento Neoborbonico, con studiosi italiani e stranieri che affrontano il tema della nuova identità del Sud e del successo delle battaglie neoborboniche (confermate da “molti docenti accademici”) soprattutto tra i giovani

21 settembre: partecipazione al San Gennaro Day per premiare Federico Salvatore

Ottobre, boicottaggio del Giro d'Italia che per il 2015 taglia il sud: boicottaggio degli sponsor e progetto del Giro delle Due Sicilie

20, 21 e 22 novembre, napoli: inizio delle celebrazioni dei 120 anni della morte di Francesco II con la partecipazione di SAR il Principe Carlo di Borbone

25 novembre, Scuola Media Don Bosco Ordona (Foggia), convegno sul tema “Il crollo delle Due Sicilie” con Pino Marino e Gianfranco Nassisi e a cura di Daunia Due Sicilie.

Importantissima e attesissima inaugurazione con, tra gli altri, Alessandro Romanoe Franco Ciufo, del Sacrario Borbonico nel Duomo di Gaeta
7 dicembre, Apricena (Foggia): , proiezione del docu-film “La Terra dei Borbone” con Pino Marino

4 dicembre, Club Nautico piazza Carlo III, “Gaeta città martire del risorgimento”, importante evento a cura dell’Associazione Radici con , tra gli altri, Antonio Ciano e Francesca Gallello e con Pino Aprile, Gennaro De Crescenzo, Francesco Papandrea.

Recensione dell'ottimo libro del prof. Luigi De Matteo “Un‘economia alle strette nel Mediterraneo. Modelli di sviluppo, imprese, imprenditori a Napoli e nel Mezzo giorno nell’Ottocento”

Intervento di Francesco De Crescenzo sulle dichiarazioni del premier Renzi (“la questione meridionale non esiste”)

Interventi contro Leopoldo Mastelloni antinapoletano a Radio24

Recensione dell'ottimo libro di Pino Aprile “Terroni 'ndernescional”

Richiesta di intervento dell'Ordine dei Giornalisti della Basilicata dopo le dichiarazioni antimeridionali di una giornalista dopo la morte di Mango

Intervento sulla lingua napoletana usata da M&M's e correzioni accolte da M&M's anche per i prossimi spot..

Recensione del libro a fumetti “La coccarda rossa”

Saggio di Ubaldo Sterlicchio su Borbone e religione

27 dicembre, Associazione Culturale Due Sicilie, messa per i 120 anni della morte di S.M. Francesco II di Borbone, presso il Seminario Vescovile in Locri

Intervista del Movimento Neoborbonico sulla rivista online Lettera43 contro Salvini e la Lega Nord

Recensione del libro di Massimo Conocchia, Voglia di emergere. Dalla Calabria al nord e ritorno”

27 dicembre, tradizionale e affollata messa per Francesco II

Pubblicato il Calendario delle Due Sicilie 2015 dedicato a Francesco II

Richiesta di chiarimenti al Ministro per i Beni Culturali Franceschini sulla sua proposta di riportare a Parma la Collezione (borbonica) Farnese

 

Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2015
n. 38, anno 68°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità



Nuovi numeri della rivista “Il Napoli, una squadra, una città e la sua storia” con la collaborazione del Movimento Neoborbonico

Intervento sulle nuove statistiche relative ai nomi scelti per i bambini nel 2013 a Napoli (prevalgono Francesco e Sofia)

Omaggio del Principe Carlo di Borbone e del Movimento Neoborbonico all'artista napoletano Pino Daniele

21 gennaio, presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo ("Il Sud dalla Borbonia Felix al carcere di Fenestrelle") e dibattito presso la Sala De Martino della V Municipalità di Napoli in via Morghen 84 al Vomero. Presente l'autore, moderatore Fiore Marro, presidente dei Comitati delle Due Sicilie, l'evento è a cura della dr.ssa Ersilia Di Palo

22 gennaio, Napoli, libreria “IoCiSto” via Cimarosa al Vomero, presentazione del libro di Felice Simonelli “Verità sul Sud” con Felice Simonelli, Gennaro De Crescenzo, Fiore Marro.

Intervento (1925-2015) sui 90 anni di Maria Sofia, grande Regina delle Due Sicilie

Recensione della nuova edizione per Focus del libro di Gigi Di Fiore ““1861, Pontelandolfo e Casalduni un massacro dimenticato”

Intervento contro i media che hanno veicolato (false) notizie in merito ai falsari napoletani

Interventi contro la Treccani che associa nel suo vocabolario la parola “napoli” a riferimenti dispregiativi-negativi

8 febbraio, presentazione con De Crescenzo e Giovanni Attinà sulle carceri borboniche presso la libreria “Io ci sto” al Vomero

Analisi dei nuovi (parziali e inutili) documenti pubblicati dall'Archivio di Torino in relazione alla storia dei soldati borbonici a Fenestrelle

Intervento sulle inchieste relative ai finanziamenti al Museo del Risorgimento di Torino

Intervento sul nuovo libro curato da Galasso sulle questioni meridionali nate in epoca medioevale...

Parte con la Fondazione Il Giglio il nuovo Progetto CompraSud

13, 14, 15 febbraio ANNUALE GRANDE MANIFESTAZIONE A GAETA (convegno, celebrazione, assemblea dei soci con rinovo-cariche e seduta del Parlamento delle Due Sicilie)

Intervento-intervista agli Alois sulla chiusura dell'ultimo setificio di San Leucio

Intervista a De Crescenzo sulle questioni meridionali su Agon Channel

Manifestazione allo stadio San Paolo per celebrare al minuto 61 (come capita in Turchia) il nostro minuto 61 riferibile all'inizio della fine del Sud nel 1861

Recensione del libro di Ivan Cuocolo sui beni culturali nelle Due Sicilie

28 febbraio, Seminario Vescovile di Nola, giornata di studi “Nella storia, fuori dalla storia” a cura dell'ing. Mario Romano – Presidente Lions Club Nola “Giordano Bruno” con interventi, tra gli altri, di De Crescenzo e del Rettore dell'Università degli Studi di Napoli, ing. Manfredi

Intervento contro Aldo Cazzullo che aveva difeso Lega Nord e questioni settentrionali

Intervento contro il comunicato stampa del 7/3/15 della Polizia di Bologna nel quale si fa riferimento continuo alla provenienza napoletana degli arrestati

Il sito neoborbonici.it supera gli OTTO MILIONI DI CONTATTI!

Dossier contro la “buona scuola” (non al Sud) del governo-Renzi

Boicottaggio dello spettacolo teatrale del giornalista Severgnini dopo i suoi interventi antinapoletani

17 marzo: tradizionale cerimonia a cura della Guardia d’Onore alle Reali Tombe dei Sovrani Borbone, presso la Cappella di San Tommaso nella Basilica di Santa Chiara – Napoli (ore 18.30) per celebrare il Soldato Napoletano.

Ricordo di Mimmo Martino, cantautore autenticamente meridionalista

20 marzo: Auditorium Comunale di Santi Cosma e Damiano (Latina), convegno sul brigantaggio con Alessandro Romano

21 marzo: “Tammorra dei briganti”: convegno e manifestazione meridionalista a Giugliano a cura di Liberale di Domenico Ciccarelli con interventi teatrali e musicali e interventi di De Crescenzo e del prof. Gangemi (Università di Padova)

Proiezione del docu-film su Rai5 “Piazza Garibaldi” con interviste ai neoborbonici

Ricordo di Pasquale D'Angelo, capo-tifoso vero del Napoli e fiero della sua storia in Curva

Intervento su Cenerentola, scritta e inventata da Basile in lingua napoletana nel XVII secolo

Intervento contro Polito direttore del Corriere del Mezzogiorno dopo le sue dichiarazioni a proposito del “Sud-piaga infetta”

Intervento sul razzismo anti-napoletano in riferimento al caso-Yara

Analisi sulla inesistenza al Sud di centri specialistici contro l'ictus...

Intervento sul reddito di cittadinanza proposta da M5S ma già inventato dai Borbone nel 1831

Intervento contro il ministro per il lavoro e la sua proposta di stage di lavoro in estate per gli allievi delle scuole (pur sapendo della drammaticità dei dati sul lavoro al Sud)

Recensione del libro di Mariano D'Antonio con la solita tesi “è tutta colpa del Sud”
24/3/15: ricorso al garante per la pubblicità ingannevole contro la pubblicità di Mcdonald's anti-pizza

Aprile: seminari scolastici realizzati con successo a Napoli (scuole medie ed elementari) e in Molise (università, a cura di Alessandro Romano)

Nell'ambito del ciclo di seminari organizzati dalla Fondazione Il Giglio sul tema "Amare la nostra Civiltà", lunedì 27 aprile alle ore 18.30 (via Crispi 36/A, Napoli), incontro sul tema "Giambattista Basile, lingua, letteratura e civiltà napoletana del Seicento" a cura di Gennaro De Crescenzo.

Aprile: Proteste contro le dichiarazioni anti-napoletane di Luciana Littizzetto e Barbara Paolombelli

Ricerca di Ubaldo Sterlicchio sul decurionato dalle Due Sicilie ad oggi

Nota di protesta contro la Rai per la fiction “In famiglia” ancora carica di stereotipi antinapoletani

Recensione del nuovo e ottimo libro di Gigi Di Fiore (“La Nazione Napoletana. Controstorie borboniche e identità suddiste”) con un capitolo dedicato ai neoborbonici (“I neoborbonici e i loro figli”)

Ricerca sul reddito di cittadinanza previsto dai Borbone e proposto dal M5S

Nota sulle bandiere borboniche ai funerali del napoletano-argentino Bruno Pesaola

Querela per un gruppo facebook che aveva insultato gratuitamente i neoborbonici

Ricerca sul decreto del 10 luglio 1818 i Borbone fondarono la prima scuola per ciechi in Italia presso l’Ospizio dei Santi Giuseppe e Lucia a Napoli (mentre l’istituto napoletano è in chiusura)

Proposta di boicottaggio per la chiusura dello stabilimento casertano Whirlpool&Indesit

Protesta contro il neo-governatore pugliese Emiliano e le sue dichiarazioni (“non seguirò la linea neoborbonica” a proposito di orgoglio e senso di appartenenza meridionale)

7 maggio, importante appuntamento con i ragazzi delle scuole medie di Fuorigrotta a Napoli a cura di Mario Picariello e con Fiore Marro e Gennaro De Crescenzo: "Napulera. La nostra storia"

Analisi dell’Expo di Milano e sui mancati interventi del governo al Sud

Dopo l’ondata di servizi televisivi dedicati a Napoli dalle tv nazionali, il Movimento Neoborbonico ha inviato alla Giunta Comunale di Napoli la proposta di istituire una tassa per chi porta le sue telecamere per le strade della città a caccia di scoop veri o presunti e di dichiarazioni più o meno clamorose

8 maggio, Libreria Mondadori, via Matteottti 32, Nocera Inferiore: presentazione del libro dell’ammiraglio Mario Montalto “L’aggressione militare al Regno delle Due Sicilie” dell’Editoriale Il Giglio. Relatori Gerardo Tipaldi, Marina Carrese e Gennaro De Crescenzo.

9 maggio, importante convegno con i bambini di Giffoni Sei Casali sul tema “Il sud, la Campania e Giffoni Sei Casali prima e dopo l’unità d’Italia. Documenti, immagini, parole e suoni di un'altra storia”. Scuola primaria località Malche Comune di Giffoni Sei Casali (Salerno), con, tra gli altri, Gennaro De Crescenzo e Salvatore Lanza (Associazione Culturale Neoborbonica); Antonio Pisaturo, Universitas Giffoni Sex Casalivm; Salvatore Cingolo, storico. Coordina Gerry De Chiara, Associazione Architettura e Sostenibilità

15 maggio, in Gioiosa Jonica (RC), presso la Biblioteca Comunale di Palazzo Amaduri, conferenza illustrata sul tema: “Donne e brigantesse” con Alessandro Romano e a cura di Pasquale Zavaglia

16 maggio, Reggio Calabria, a cura di Associazione Culturale "Due Sicilie", conferenza sul tema: "Nel Regno dei Borbone. Amministrazione, economia e politica prima della conquista piemontese" con Alessandro Romano

16 maggio, Visciano, Chiesa di San Sebastiano, via Roma, convegno sul tema: “Il territorio collinare del nolano: storie e prospettive” a cura di Associazione Anta per la Provincia di Napoli e ATAPC. Interventi di Pellegrino Gambardella (sindaco di Visciano), Gennaro De Crescenzo e del rettore dell’università di Napoli ing. Manfredi

22 maggio, presentazione a Boscoreale del libro di Gigi Di Fiore con De Crescenzo e l’autore e a cura di Carmine Di Somma

Proteste contro il leader della Lega Nord Salvini a Foggia a cura dei delegati di Daunia Due Sicilie

Proteste contro Facebook per la mancata chiusura di un gruppo di razzisti antinapoletani (gruppo chiuso dopo una settimana)

Analisi del voto alle regionali per la Campania

Presentazione al Gambrinus di Napoli del libro di Costabile “Un Borbone per amico” con l’autrice e De Crescenzo

11, 12 e 13 giugno, celebrazioni della vittoria del popolo napoletano del 1799 a cura di Ass. Sedili di Napoli con tre giorni dibattiti e concerti con, tra gli altri, De Crescenzo, Spadaro ed Eugenio Bennato

Venerdì 19 giugno 2015, Università di Padova, primo incontro degli storici “alternativi” alla storiografia ufficiale a cura del prof. Giuseppe Gangemi con la partecipazione di delegati neoborbonici

Nota di risposta alla recensione del prof. Aurelio Musi sul libro di Di Fiore e sulla cultura neoborbonica

Recensione dell’ottimo libro di Angelo Forgione “Dov’è la Vittoria - Le due Italie nel pallone (aspetti sportivi della malaunità politico-economica)”

Ricerca di Ubaldo Sterlicchio su Sud e prima guerra mondiale

Confermata la strada intitolata a Montalto Uffugo a Ferdinando II di Borbone

Beneficenza e cultura per SAR Carlo di Borbone a Napoli con un incontro con il Movimento Neoborbonico e l’importante avvio della Fondazione Ordine Costantiniano

26 maggio: bellissimo seminario di storia di Napoli e del Sud tra i ragazzi del carcere di Secondigliano a Napoli a cura della prof. ssa Maria Antonietta Terlizzi e con Gennaro De Crescenzo

Nota sulle dichiarazione del presidente del Napoli De Laurentiis a proposito dell’unità d’Italia (il Piemonte ha fatto uno scippo e si è preso tutto”)

Maggio-giugno: il cantautore milanese-pugliese Povia pubblica un breve ma efficace video (oltre 250.000 visualizzazioni) con una sintesi-verità sulle Due Sicilie e sulla storia del Sud: incontro con Povia e successivo incontro per il suo concerto ad Avellino

Risposta all’Invalsi dopo i consueti risultati in cui si evidenzia l’arretratezza del Sud rispetto al Nord (inviato un questionario a risposta multipla per sottolineare l’importanza dei contesti e la necessità di interventi scolastici ed extra)

14 luglio replica a Galasso e alle sue solite tesi antiborboniche con un lungo articolo di De Crescenzo – Movimento Neoborbonico pubblicato in evidenza anche sul Corriere del Mezzogiorno

18 luglio, Bandiere, folla, successo e intervento neoborbonico dal palco con G. De Crescenzo al bel concerto di Povia a Mugnano del Cardinale (Av)
24 luglio, Troja, Foggia, storia in piazza (gremita) con Alessandro Romano e a cura di Pino Marino e Daunia Due Sicilie
28 luglio, Troja, Foggia, storia in piazza (gremita) con Gennaro De Crescenzo e a cura di Pino Marino e Daunia Due Sicilie
Il giovanissimo Ludovico Di Marino regala a Papa Francesco una bandiera delle Due Sicilie (foto Osservatore Romano)
Recensione dell’ottimo  libro di Lorenzo Del Boca “Maledetta guerra”
Nota contro il presidente pugliese Emiliano che aveva “rassicurato” Renzi dicendogli di “non essere neoborbonico”…
30 luglio: boicottaggio per La7 (e i suoi sponsor) che nella trasmissione “In onda” attribuisce alla “furbizia borbonica” i problemi del Sud
1 e 2 agosto: Borgo Case Troiano di Spoltore (Pescara), "Notti della Brigante" a cura dell’Associazione Fontevecchia  conferenze con, tra gli altri, Aprile, De C rescenzo, Marro
2 agosto, Bovalino (Rc), Tenuta del Conte Ruggero, presentazione del libro dell’ammiraglio Mario Montalto “L’aggressione militare al Regno delle Due Sicilie” a cura di Ass. Due Sicilie con M. Spadaro e M. Carrese
4 agosto, Museo del Brigantaggio di Itri, Festival “La terra dei Briganti”, conferenza di Alessandro Romano
5 agosto, presentazione a Gioiosa J. del libro di P. Calà Ulloa “Delle presenti condizioni del Regno” (Thesaurus ed.) a cura di Ass. Due Sicilie con Antonio Boccia
6 agosto, Villa Ginevra, “Le notti dei briganti a San Gregorio Matese” (CE) con Luisa Fattore, Fiore Marro, Erminio De Biase, Gennaro De Crescenzo presidente a cura de “I briganti del Matese”
Nota contro Roberto Saviano che per attaccare Renzi attacca le “nostalgie borboniche”
8 agosto, Vieste (FG), Anfiteatro Marina Piccola (gremito), conferenza sul tema “La vera unità d’Italia” (ingresso libero) con Alessandro Romano e a cura dell’Associazione Sentimento Meridiano.
14 agosto, Gioiosa Jonica (RC), Palazzo Amaduri,, inaugurazione della mostra di pittura del maestro Salvatore Serio “L’Armata di Mare del Regno delle Due Sicilie” e presentazione del libro dell’ammiraglio Mario Montalto “La Marina delle Due Sicilie” a cura dell’Associazione Due Sicilie, del Comune di Gioiosa e della Consulta delle Associazioni con  Mariolina Spadaro e Gennaro De Crescenzo
Nota sulle trazzere borboniche usate dal M5S in Sicilia come percorso alternativo dopo il crollo di un ponte
Risposta a Galli della Loggia che sul Corrriere sollecitava maggiore severità contro il Sud
Replica sul Corriere del Mezzogiorno allo scrittore Vladimiro Bottone dopo le sue dichiarazioni antiborboniche
20 agosto: il Comune di Napoli celebra con una lapide al Carmine il 1799 e i neoborbonici gli inviano richiesta di una lapide per par condicio per ricordare i 60.000 napoletani/meridionali massacrati dai repubblicani (ampia rassegna stampa)
21 agosto, Campo di Giove (Aq), Anfiteatro di Palazzo Nanni, incontro tra arte, storia e cultura sul tema “Brigantesse d’Abruzzo” e presentazione del libro di Pino Aprile “Terroni ‘ndernescional” con Coda, Pisco, Marro, Rapposelli, Spina (MNB e CDS)
Nota e complimenti inviati ad Air Malta che sceglie Napoli come simbolo positivo dell’Italia per il suo spot
22 agosto: proteste contro il Comune di Napoli e il premio De Fonseca nel ricordo dei massacri subiti dai napoletani ad opera della de Fonseca e dei franco-giacobini (ampia rassegna stampa)
29 agosto, saluto neoborbonico alla partenza del tour delle Due Sicilie con i motociclisti di Motoinsud
Ricordo commosso di Agostino Tarullo e Donato Gianfredi (“soldati delle Due Sicilie”) morti in un tragico incidente a Potenza
5 settembre, Università di Cosenza, importante incontro di studiosi e ricercatori meridionalisti a cura di Gianfranco Costabile e Giuseppe Gangemi  e con Aprile, De Crescenzo, Pisco, Coda, Lanza, Boccia, tra gli altri
11 settembre, Sant’Elia di Pianisi (Campobasso), Convento dei Cappuccini: “La notte del brigante salvato” con G. De Crescenzo, Pino Aprile e a cura di ProLoco Planisina
Proteste contro Rosi Bindi a capo della commissione antimafia dopo le sue dichiarazioni a proposito  della “camorra costitutiva di Napoli”
24 settembre, Libreria "IO CI STO", Napoli, via Cimarosa: "Conversazioni azzurre: processo semiserio alla Juventus prima della partita Napoli-Juventus", incontro sul libro di Angelo Forgione "Dov'è la vittoria” con Gennaro De Crescenzo, Gianfranco Lucariello, Massimo Sparnelli.
24, 25, 26 settembre, tre giorni ad Arco di Trento a cura di Fondazione Francesco II e di Pantaleo Losapio
Presentazione del progetto di Luigi Barone “Da briganti a emigranti” (Eboli, Campagna e Roscigno)
27 settembre: proteste contro Le Iene che accusano le aziende conserviere in particolare campane di utilizzare prodotti cinesi
2 ottobre, Cava de’ Tirreni, Santuario Francescano di S. Francesco e S. Antonio solenne cerimonia del “Toson d’Oro” a cura di Don Luigi Petrone con Felice Abbondante e Salvatore Lanza
LA SOCIETA’ CALCIO NAPOLI SCEGLIE I SIMBOLI DELLE DUE SICILIE PER IL SUO ABBIGLIAMENTO UFFICIALE (grande successo di maglie e felpe)
Intervento contro il gruppo musicale Il Volo accusato di atti vandalici in albergo (“siamo siciliani ma non arriviamo a questo punto”)
Successo della Giornata della Memoria a Eboli (liceo classico) a cura di Rosaria Gaeta con G. De Crescenzo e P. Aprile
Analisi e confronto tra Catalogna e Due Sicilie
Solidarietà contro le discriminazioni della tragedia dell’alluvione del beneventano
Facebook oscura il profilo di Alessandro Romano (“capitano”) ma poi si scusa e lo riconosce come “ufficiale borbonico”…
28 ottobre, Complesso Monumentale di San Severo al Pendino  a Napoli,  incontro pubblico sulle questione meridionali a cura di G. Giammarino con G. De Crescenzo e A. Sansoni
Protesta contro la mostra del (massacratore) Murat a Palazzo Reale a Napoli
Analisi di libri di testo scolastici (schede e giudizi)
Le domande a cui (da 750 giorni) Barbero non ha risposto sulla questione di Fenestrelle e dei soldati delle Due Sicilie
Analisi di Expo 2015 alla sua chiusura
Proteste contro le dichiarazioni antinapoletane di Gilletti in Rai
Nuove proteste contro gli sponsor dell’antinapoletano Cruciani a Radio24
14novembre, Riccia (Campobasso) presso la sede del Circolo Culturale Riccia, seminario a cura di Alessandro Romano e di Nanni Romano sul "brigantaggio"
Recensione del nuovo importante libro di Felice Simonelli (Un neoborbonico all’Eni)
7 novembre, grande successo per l’evento “Terra e Fuoco per la Terra dei Fuochi” a Modena (circa 500) a cura di Gennaro Pisco e Tiziana Coda
7 novembre,Villa Santo Stefano (FR), Palazzo Colonna, seminario sul Brigantaggio con  l’esposizione di documenti e foto a cura di Alessandro Romano e con Vincenzo Tranelli dell’Associazione “La Loggia”.
26 e 27 novembre seminari scolastici a Telese a cura di U. Sterlicchio
28 novembre, dalle ore 16.30, Napoli, chiesa Santuario dell'Immacolata a Chiaia, presentazione dell’Anno Carolino
6 dicembre: mattinata dedicata a Giambattista Basile a Giugliano a cura di Domenico Ciccarelli con G. De Crescenzo e Michele Rak
Recensione del libro di I. Sales sulle origini (italiane) di mafia e camorra
7 e 8 dicembre: grande successo delle giornate dedicate a Borjes negli Abruzzi con i sindaci di Tagliacozzo, Sante Marie e a Carsoli a cura di Alesssandro Romano
12 dicembre: giornata CompraSud a Natale a Napoli (Hotel Mediterraneo) a cura di Fondazione Il Giglio e con tante aziende aderenti
Analisi sulla ricerca sul razzismo presentata dalla Juventus e da Agnelli all’Unesco e nella quale si minimizza il problema della discriminazione (antinapoletana) definendo quelle manifestazioni “eccessi di ironia e catartiche”
Interrogazione parlamentare del sen. Pepe sulla questione-bandiere
Bandiere borboniche sullo stadio del Foggia con Pino Marino e Daunia Due Sicilie
Recensione dell’ottimo libro di Gigi di Fiore “L’esilio del re Borbone nell’Italia dei Savoia”
26 dicembre, Seminario Vescovile di Locri, “Francesco II di Borbone uomo di pace nelle tempeste della storia”, a cura di Associazione Due Sicilie e Sacro Militare Ordine di San Giorgio
27 dicembre: più di trecento persone il 27 dicembre nella chiesa di San Ferdinando di Palazzo a Napoli per la messa in memoria di Francesco II di Borbone, ultimo re delle Due Sicilie
Proteste contro Il Mattino per il fondo anti-neoborbonico del direttore
Intervento di U. Sterlicchio sulla medicina omeopatica nelle Due Sicilie
M&M’s e Mars, dopo le proteste dello scorso anno, chiedono una consulenza (gratuita) per la loro campagna pubblicitaria in (ottima) lingua napoletana
Un milione e seicentomila visualizzazioni per il video nel quale il cantautore Povia racconta la storia delle bandiere delle Due Sicilie sequestrate sullo stadio a Napoli
6 gennaio: Napoli-Torino, Stadio San Paolo: striscione storico (in tutti i sensi) in Curva B: “Fenestrelle. Napoli capitale odia ancora” (decine le bandiere borboniche sullo stadio)
Proteste contro Sergio Romano (Corriere) che per attaccare la storia borbonica usa ancora la famosa frase (fasulla) di Gladstone…
Intervento di U. Sterlicchio su Carlo di Borbone (20/1/1736-20/1/2016)
Proteste contro la casa editrice Zanichelli per un manuale di geografia nel quale gli autori sintetizzavano la storia di Roma e Milano come “centri culturali ed economici” e quella di Napoli come città “con forti tensioni sociali” (LA Zanichelli si scusa e annuncia le prossime rettifiche chiedendo suggerimenti in tal senso)
20 gennaio: serata su Fenestrelle e i soldati delle Due Sicilie a Scafati a cura di Carmine Di Somma e con G. De Crescenzo e F. Marro
Corso di lingua napoletana presso il liceo Garibaldi di Napoli
Proteste contro gli indignati sul caso Sarri-Mancini per sollecitare punizioni severe contro i veri razzisti allo stadio
27 gennaio: serata dedicata a neoborbonici e ai libri di Gennaro De Crescenzo in Germania a Magonza (Accademia Italiana Manz)
Risarcimenti per i cori antinapoletani durante Sampdoria-Napoli a Genova (ampia rassegna stampa)
Intervento contro la pizzeria Antonio&antonio dopo la creazione della pizza sabauda per filiberto di savoia
Azioni legali contro i sequestri di sciarpe borboniche allo stadio (ampia rassegna stampa)
5, 6, 7 febbraio 2016: raduno dei neoborbonici e dei movimenti identitari tra centinaia di persone a Gaeta per i 300 anni di Carlo di Borbone: visite, mostre, convegno, testimonianze sulla identità, spettacolo e fiaccolata notturna, messa e alzabandiera.
5 febbraio: assemblea e direttivo del movimento neoborbonico a Gaeta



Il Giornale delle Due Sicilie
 
Napoli, dicembre 2016
n. 39, anno 69°
Periodico di informazione
Registrazione Tribunale di Napoli, Ass.Cult. Neoborbonica N. 4569/94
Redazione Via Napoli n. 57 80040   Volla – Napoli
Grafica e impaginazione Spazio Creativo Publishing s.a.s.
Stampa AEG Pubblicità

SUPERATI I DIECI MILIONI DI VISITATORI sul sito neoborbonici.it!
 
Intervento di U. Sterlicchio sulla medicina omeopatica nelle Due Sicilie
 
M&M’s e Mars, dopo le proteste dello scorso anno, chiedono una consulenza (gratuita) per la loro campagna pubblicitaria in (ottima) lingua napoletana
 
Un milione e seicentomila visualizzazioni per il video nel quale il cantautore Povia racconta la storia delle bandiere delle Due Sicilie sequestrate sullo stadio a Napoli
 
6 gennaio: Napoli-Torino, Stadio San Paolo: striscione storico (in tutti i sensi) in Curva B: “Fenestrelle. Napoli capitale odia ancora” (decine le bandiere borboniche sullo stadio)
 
Proteste contro Sergio Romano (Corriere) che per attaccare la storia borbonica usa ancora la famosa frase (fasulla) di Gladstone…
 
Intervento di U. Sterlicchio su Carlo di Borbone (20/1/1736-20/1/2016)
 
Proteste contro la casa editrice Zanichelli per un manuale di geografia nel quale gli autori sintetizzavano la storia di Roma e Milano come “centri culturali ed economici” e quella di Napoli come città “con forti tensioni sociali” (la Zanichelli si scusa e annuncia le prossime rettifiche chiedendo suggerimenti in tal senso)
 
20 gennaio: serata su Fenestrelle e i soldati delle Due Sicilie a Scafati a cura di Carmine Di Somma e con G. De Crescenzo e F. Marro
 
Corso di lingua napoletana presso il liceo Garibaldi di Napoli
 
Proteste contro gli indignati sul caso Sarri-Mancini per sollecitare punizioni severe contro i veri razzisti allo stadio
 
27 gennaio: serata dedicata a neoborbonici e ai libri di Gennaro De Crescenzo in Germania a Magonza (Accademia Italiana Manz)
 
Risarcimenti per i cori antinapoletani durante Sampdoria-Napoli a Genova (ampia rassegna stampa)
 
Intervento contro la pizzeria Antonio&antonio dopo la creazione della pizza sabauda per filiberto di savoia
 
Azioni legali contro i sequestri di sciarpe borboniche allo stadio (ampia rassegna stampa)
 
5, 6, 7 FEBBRAIO, ANNUALE MANIFESTAZIONE/RADUNO A GAETA: centinaia di persone per celebrare anche i 300 anni di Carlo di Borbone e l’inaugurazione della mostra. Convegno con Pino Aprile e tante “testimonianze” del mondo borbonico e identitario, spettacolo notturno sugli spalti, celebrazioni religiose, alzabandiera.
 
Comunicato e proteste contro una pizzeria che ha ospitato e celebrato la presenza dell’ultimo discendente sabaudo a Napoli
 
Nuove iniziative (e ampia rassegna stampa) contro gli illegali sequestri di bandiere borboniche allo stadio S. Paolo
 
5 febbraio: risposta a Chiocci (Il Tempo) che giustifica i cori razzisti dei laziali antinapoletani
 
Recensione del libro di Luigi Iroso “Napoli sfregiata”
 
IL 13 FEBBRAIO E' IL GIORNO DELLA MEMORIA PER I POPOLI DELLE DUE SICILIE. Come deliberato da tutti i presenti alla manifestazione di Gaeta e su proposta di Antonio Pulcrano e Pino Aprile
 
Intervento di Antonio Pulcrano sulla fiction relativa alla Terra dei Fuochi
 
Comunicato contro Disney e il suo ultimo film (“Zootropolis”) con un unico personaggio negativo (napoletano): Il Mattino e ampia rassegna stampa
 
Nota contro il governatore pugliese Emiliano (“Bari non è Napoli”)
 
Verità storica, simboli e orgoglio identitario sullo stadio del Foggia con un grande striscione a cura di Pino Marino e Daunia Due Sicilie
 
8 marzo, partecipazione all’appuntamento con la storia e il teatro: "Gli Appassionati" presentano "Le regine di Napoli" presso la sede della V Municipalità di Napoli
 
Il Movimento Neoborbonico ha invitato il direttore di TG1, il napoletano Mario Orfeo, a dimettersi dopo il servizio andato in onda (con ampio spazio e tra i primi servizi) il 28/2/16 sul caso-Insigne (la rapina ai danni del calciatore napoletano
 
Nota sui media e la cronaca nera tra Lombardia, Veneto e Napoli
 
Comunicato: boicottaggio degli sponsor del settimanale L’Espresso dopo le copertine antinapoletane
 
Comunicato: boicottaggio degli sponsor della trasmissione antinapoletana di Giletti su Raiuno
 
11 marzo, conferenza storica a Castelforte (Lt) a cura di Alessandro Romano;
 
12 marzo, Aversa, seminario/dibattito scolastico nel liceo con la mostra sui 300 anni di Carlo di Borbone e sulle questioni meridionali con De Crescenzo e Conte
 
17 marzo alle ore 19 una cerimonia religiosa nella chiesa di Santa Chiara in Napoli a cura della Guardia d'Onore delle Reali Tombe dei Borbone guidata da Luigi Andreozzi per ricordare i Soldati delle Due Sicilie e le vittime meridionali dell'unificazione
 
20 marzo, oltre cento persone hanno affollato gli spalti della fortezza di Civitella del Tronto nel ricordo della eroica difesa del Regno e dei soldati delle Due Sicilie. La manifestazione ha rinnovato una bella e antica tradizione grazie all'organizzazione dei Comitati Due Sicilie guidati da Fiore Marro, Luigi Spina, Franco De Angelis e con Pisco, Coda e Quartucci
 
31 marzo, ore 17.30, Piazza Dante (già Foro Carolino) 89, Palazzo Bagnara, Napoli, presentazione del libro di Felice Abbondante, presidente onorario dei neoborbonici, “Dall’aquila al Giglio. Battaglie, amori, intrighi e veleni” (Pironti Editore). Interventi dell’autore e di Gennaro De Crescenzo e Salvatore Lanza
 
Rai Uno: in un quiz televisivo condotto da Fabrizio Frizzi si parla dei primati delle Due Sicilie (una vittoria culturale neoborbonica)
 
Comunicato: il Movimento Neoborbonico richiede l’intervento della FIFA per la regolarità del campionato di calcio italiano.
 
Esce il bellissimo video di AL SUD, importante canzone-verità del cantautore Povia
 
Comunicato: il Movimento Neoborbonico ha inviato al sindaco De Magistris una richiesta per cambiare il nome di via Giuseppe Pica, nei pressi di piazza Garibaldi, sostituendolo simbolicamente con quello di Antonio Cozzolino “Pilone”, brigante napoletano.
 
Appello di Daniele Iadicicco per salvaguardare la garitta borbonica di Formia
 
Comunicato: il Movimento Neoborbonico ha chiesto, con un esposto alla Procura Federale, la nullità della sentenza contro Higuain e provvedimenti contro Irrati e Tosel
 
12 aprile, Fondazione Il Giglio, via Crispi 36/a, Napoli, presentazione della ristampa del libro di Giacinto de’ Sivo “I Napoletani al cospetto delle nazioni civili” con Spadaro e De Crescenzo
 
Intervento del Movimento contro i favori arbitrali a danno del Napoli
 
Comunicato del Movimento con invito a votare il 17 aprile contro le trivelle
 
Comunicato stampa (e ampia rassegna) sulla richiesta dei neoborbonici alla Francia di restituire un quadro di Caravaggio ritrovato a Tolosa e frutto di saccheggi di generali francesi
Intervento sui nuovi dati Istat sulla povertà (al Sud) e gli scandali bancari veneti..
 
23 aprile, Anagni: sul palco "AL SUD" con Povia, come al solito affettuoso, generoso e coraggioso...
 
Recensione del libro di Lorenzo Del Boca “Il sangue dei terroni. Perché la maggioranza delle vittime della prima guerra mondiale erano ragazzi del Sud”
 
Bandiere delle Due Sicilie ai tifosi del Crotone neopromosso a cura di Antonio Boccia
 
30 aprile in piazza Municipio a Giugliano alle 18, incontro con i neoborbonici e Mostra sui 300 anni di Carlo di Borbone dal 29 all'1 maggio a cura del Comune e di Liberal
 
1 maggio: ricordo dei primi martiri operai a Pietrarsa
 
1 maggio, Bacoli, Casina Vanvitelliana, Mostra e convegno sui 300 anni di Carlo di Borbone;
 
4 maggio, partecipazione alla presentazione del nuovo libro di Pino Aprile “Carnefici” a Napoli (Galleria Umberto);
 
6 maggio ore 17.00, dibattito e presentazione del libro “100 città contro Lombroso e la falsa scienza” presso le Catacombe di San Gennaro a Napoli;
 
6 maggio, seminario scolastico su brigantagggio&verità a Campobasso a cura di Alessandro Romano;
 
7 maggio, ore 17.00, Casina Vanvitelliana a Bacoli, mostra e incontro con G. De Crescenzo, Gianfranco Lucariello e Gianni Ciunfrini, visita teatralizzata con Arturo Delogu;
 
7 maggio, convegno su brigantaggio&verità a Tufara (CB) a cura di alessandro Romano con Mostra su Carlo di Borbone
 
10 maggio, ore 17.30, Festa delle Due Sicilie a Caivano (Castello di Caivano) con convegno e mostra ed esibizione della Fanfara dei Civici Pompieri Borbonici;
 
14 MAGGIO, OLTRE MILLE PERSONE AL VATICANO PER IL GIUBILEO CON IL PRINCIPE CARLO DI BORBONE, CAPO DELLA REAL CASA DI BORBONE DUE SICILIE. Quattro i pullman con i neoborbonici e con gli amici dei Comitati delle Due Sicilie (importanti dichiarazioni del Capo della Real Casa di Borbone Due Sicilie che affida alla principessa Maria Carolina il futuro della Real Casa)
 
17 maggio partecipazione alla presentazione (Feltrinelli, Napoli) della nuova edizione del libro di Gigi Di Fiore sulla camorra;
 
19 maggio, Carcere Borbonico di Avellino, mostra e presentazione del libro di Pino Aprile “Carnefici” con Pino Aprile e G. De Crescenzo, a cura di Antonella D’Addazio.
 
21 maggio, ore 10.30, Nola, premiazione-istituto scolastico per elaborati su Borbone&Sud con Partenopart; mostra su Carlo di Borbone
 
23 maggio, nuovo incontro culturale (riservato) con i ragazzi del carcere di Secondigliano;
 
Nell’ambito del Maggio dei Monumenti del Comune di Napoli, il gruppo “Pass’ e Spass’”, in collaborazione con le Associazioni Napulitanata e Respiriamo Arte dà vita all’iniziativa “I passi di Carlo sulle note di Paisiello”, un itinerario guidato al centro storico di Napoli con concerto finale di musiche di Paisiello
 
22 maggio, Casal di Principe (Ce), presentazione del nuovo libro di Pino Aprile a cura dei giovani di Work in Progress con l'autore e con il sindaco Renato Natale, Mons. Carlo Aversano, Gennaro De Crescenzo Vincenzo Di Bona e Luca Coronella (organizzatori).
 
28 maggio, NOLA (ex Convento di Santo Spirito, v. Merliano), mostra e convegno sui 300 anni di Carlo di Borbone a cura di Lions Club Nola con il patrocinio del Comune si Nola. Saluti del prof. Luigi Bifulco (presid.Lions Club), ing. Mario Romano (past president e organizzatore dell'evento), avv. Geremia Biancardi (sindaco di Nola); interventi: prof. Gennaro De Crescenzo (Movim. Neoborbonico: "Il Sud dai primati alle questioni").
 
Importanti dichiarazioni nelle interviste di Carlo di Borbone sui quotidiani nazionali e su Le Figaro a proposito della scelta di affidare il futuro della Real Casa alla Principessa Maria Carolina
 
29 giugno, a cura di Sedili di Napoli e Officina delle Idee, partecipazione al corteo storico organizzato a Napoli: mattinata con carrozze storiche sul lungomare e serata con figuranti e Carlo di Borbone rappresentato nel suo ingresso nella Capitale nel 1734. Migliaia di persone, bandiere delle Due Sicilie sventolanti.
 
7 giugno, Napoli (via Crispi 36/a), presso la sede della Fondazione Il Giglio, seminario dedicato a Carlo di Borbone, il "Re nostro", nei 300 anni dalla sua nascita. Introduzione di Gennaro De Crescenzo, intervento dell'architetto Teresa Leone (Antares) e mostra su Carlo di Borbone
 
13  giugno, “A li tridece de giugno”, nella splendida e settecentesca cornice del Centro Ippico Montenuovo, Pozzuoli – Arco Felice, serata CompraSud per celebrare la vittoria del Popolo Napoletano nel 1799 a cura di Fondazione Il Giglio e Movimento Neoborbonico con Gennaro De Crescenzo, Marina Carrese, interventi musicali di Mimmo Matania, interventi teatrali di Angelantonio Aversana (“Io non ho perso la memoria…”). Stand delle imprese
 
15 giugno, Casalnuovo,, Incontro con i giovani di Casalnuovo nell'ambito delle "Conversazioni In Vino Veritas" sul tema "Il Sud prima e dopo l'unità" con Gennaro De Crescenzo; mostra su Carlo di Borbone
 
18 giugno, a Napoli, , Pianura, Casa della Cultura e dei Giovani (via Grottole-via De Grassi), mostra sui 300 anni di Carlo di Borbone e dibattito sul tema a cura di Ferdinando Palmers
 
Recensione del nuovo importante libro di Pino Aprile (“Carnefici”), il libro del progetto, delle prove e del riscatto…
 
Comunicato contro il garante dell’infanzia in Regione Campania e l’allarme (motivato?) relativo alla pedofilia
 
18 giugno, comunicato conto il TG5 (“Sembra Napoli a proposito della spazzatura”)
 
25 GIUGNO, BUCCINO (SALERNO, Chiostro del Convento di S. Antonio Abate, convegno di studi con la partecipazione di APRILE, CIANO, DE CRESCENZO, DI FIORE, MILANO: “stati generali del meridionalismo”
 
26, 27 giugno: migliaia di persone e centinaia di pagine di rassegna stampa per la visita della famiglia Reale Borbone Due Sicilie (guidata dal Duca di Castro Carlo di Borbone) a Nola (Festa dei Gigli) e a Bacoli (Casina Vanvitelliana)
 
Intervento sull’archiviazione del caso-Pantani che aveva inutilmente coinvolto Napoli…
 
Intervento per la morte di Bud Spencer, napoletano vero…
 
3 luglio Cerreto Sannita (Bn), ore 21.30 concerto di Povia con intervento neoborbonico e bandiere dal palco
 
Recensione di Antonio Pulcrano del libro “Salvatore Misdea” sulle vergognose teorie lombrosiane
 
Comunicato (ampia rassegna stampa) contro Buffon che ha definito “esercito di Franceschiello” la sua nazionale (foto da Fenestrelle a cura di Freddy Adamo alla manistestazione CDS)

Recensione del libro di Fabio Pozzerle, “Il fazzoletto di terra”
 
9 luglio, Solopaca (Bn), Cortile Palazzo Ducale, Incontro-Studio sul “brigantaggio” nell’ambito della rassegna “Ballata dei Briganti” con De Crescenzo, Marro, Sterlicchio e Francesca Romano, mostra su Carlo di Borbone
 
Comunicato per richiedere al presidente della Commissione Vigilanza Rai, Roberto Fico, di analizzare, nel nome di una par condicio necessaria, lo spazio dedicato in Rai alle sfilate internazionali napoletane di Dolce&Gabbana
 
Intervento sul tragico incidente ferroviario in Puglia e sulla storia delle ferrovie
 
Recensione del libro di Ubaldo Sterlicchio “Cuore a Sud”
 
Intervento sui dati Istat relativi alla povertà “che cresce al Nord”…
 
23 luglio a Casalduni (BN) il Movimento Neoborbonico con Gennaro De Crescenzo partecipa alla manifestazione per la memoria storica con Povia
 
Recensione del libro di Antonella Grippo e Francesco Fasanella “Italia oscura”
 
Intervento sulle motivazioni (il razzismo antinapoletano) della sentenza contro l’assassino di Ciro Esposito
 
27 luglio, presentazione delle sfogliatelle “borboniche” nell’ambito del progetto CompraSud con Marina Carrese e Gennaro De Crescenzo presso “Cuori di sfogliatella”, Napoli.
 
29 LUGLIO 2016, ORE 18:00, MONTEROSSO CALABRO (VV), Villa Velia, I Cenacoli Monterossini presentano “Il Sud e le Calabrie: dai primati alle “questioni”; interventi di Antonio Parisi (Presidente Onorario Proloco Monterosso), Gennaro De Crescenzo (Presidente Movimento Neoborbonico), Marina Carrese (Presidente Fondazione Il Giglio)
 
29, 30 e 31 luglio: San Gregorio Matese, Tre giorni per "Notti dei briganti", per Carlo di Borbone e per la memoria storica tra convegni, mostre, canti della tradizione a cura di Pro Loco, Briganti del Matese e con CDS con Fiore Marro e Mov. Neoborbonico con Ubaldo Sterlicchio; esposizione della mostra su Carlo di Borbone

Intervento su “Equiduesicilie”, le tasse al tempo dei Borbone…
 
4 agosto, Stornara (Foggia), Largo Torre Seicentesca, “Storia in piazza”: incontro-conferenza con Gennaro De Crescenzo sul tema: “Il Sud dal passato al futuro:
 
Recensione del nuovo libro di De Crescenzo (“Noi i neoborbonici. Storie di Orgoglio Meridionale”) a cura di Pino Aprile, Gigi Di Fiore, Antonio Pulcrano
 
Intervento con nuove ricerche sullo smantellamento e sui martiri di Pietrarsa
 
Intervento per denunciare il trasferimento di alcuni reperti del Museo Archeologico Nazionale a Comacchio
 
10 agosto, Lauria, concerto-evento di Gianni Aversano per la giornata della Memoria a cura di Antonio Boccia
 
Intervento sui provvedimenti del governo che per salvare il Monte Paschi ricorre ai fondi del Banco di Napoli
 
15 agosto: comunicato contro Il Foglio (“I terroni somari”) e invito al boicotaggio dello sponsor (famosa azienda di formaggi che risponde alle centinaia di mail di protesta e sospende la pubblicità sul quotidiano)
 
Nuove ricerche su Pontelandolfo e Casalduni (oltre mille morti) dopo i nuovi (!) interventi dei soliti negazionisti
 
Intervento contro De Magistris che aumenta le tasse alle famiglie di condizione medio-bassa per assegnare i redditi di cittadinanza
 
20 agosto: lettera aperta a Lina Sastri sulle verità nascoste dai celebratori del 1799 che l’avevano invitata al Carmine
 
22 agosto: Orsara di Puglia, Palazzo Baronale, proiezione di “Terra dei Borbone” a cura di Daunia Due Sicilie
 
Pubblicazione e richiesta di intervento per il Comune di Diamante a proposito dei ruderi della città distrutta dai Francesi con una storia non raccontata presso i ruderi
 
Pubblicazione-studi relativi alle norme e alle case antisismiche dei Borbone
 
Intervista su Caserta Focus su Napoli, Juve e il calcio oltre il calcio...
 
Iniziative di solidarietà per i terremotati delle città colpite dal terremoto ed ex duosiciliane (in appoggio all’Ordine Costantiniano)
 
15 settembre: le scienze nelle Due Sicilie di oggi; S. Francesco di Paola, presentazione del libro di Maria Esposito “La schizofrenia” con l’autrice e De Crescenzo
 
Intervista a Caserta Focus su Napoli, Juve e il calcio oltre il calcio…
 
17 settembre: infopoint in piazza del Movimento a Portici con Emilio Caserta e Giuseppe Giunto e mostra su Carlo di Borbone
 
18-20 settembre: tre importanti giornate napoletane per i Principi Carlo e Camilla di Borbone accompagnati dal Movimento Neoborbonico tra la cerimonia per la festa di S. Gennaro e attività di beneficenza presso il Cardarelli di Napoli con (affollatissima) passeggiata a S. Gregorio Armeno
 
23 settembre, Libreria Mondadori di Pomigliano: “Borbone e diritto”, incontro promosso da Giuseppe Giunto con Sterlicchio e De Crescenzo
 
24 SETTEMBRE, NAPOLI, CHIESA DI SAN LORENZO MAGGIORE IN NAPOLI, PRESENTAZIONE DEL NUOVO LIBRO DI DE CRESCENZO (“Noi i neoborbonici. Storie di Orgoglio Meridionale”) con Pino Aprile, Gigi Di Fiore, Fiore Marro e Davide Brandi a cura di Movimento Neoborbonico, Lazzari e Briganti, Comitati Due Sicilie, Respiriamo Arte.
 
Presentazione dell’esito del ricorso all’Ordine dei Giornalisti del Lazio presentato da De Crescenzo contro Cruciani, giornalista di Radio24 spesso al centro di polemiche antinapoletane (“si tratterebbe di libertà di espressione” pure quando si augurava magari “Il napalm”)
 
25 settembre, interventi contro alcune piccole riviste che avevano attaccato il nuovo museo di Mongiana
 
2 ottobre, tradizionale cerimonia della “vestizione” di San Francesco a Cava dei Tirreni con Salvatore Lanza, Felice Abbondante e a cura di P. Luigi Petrone
 
9 ottobre, presentazione del libro di De Crescenzo a Tv Luna a Napoli
 
Presentato a Kuopio (Finlandia) il libro di Gennaro De Crescenzo “Noi, i neoborbonici” (già alla seconda edizione) a cura di Bruno Marone
 
Ripubblicata la (fondamentale) “Storia delle Due Sicilie” di Giacinto de Sivo a cura di Grimaldi, Fondazione Il Giglio e con prefazione di G. De Crescenzo
 
9 ottobre: ancora proteste (e rassegna stampa) contro Giletti, la Rai, gli sponsor e la Commissione Vigilanza Rai per l’ennesima puntata dedicata unilateralmente a “furbi” e scandali a Napoli e al Sud
 
Proposta di contro-test (rassegna stampa) alle autorità inglesi e ai loro test “razzisti” per gli alunni “meridionali” in Inghilterra
 
Nominati i nuovi delegati neoborbonici e “consoli” delle Due Sicilie in Australia, in Francia e in Finlandia
 
21 ottobre 1860 / 21 ottobre 2016: intervento contro il falso plebiscito
 
30 ottobre ore10.00, Hotel Serapo di Gaeta, assemblea dei soci e  riunione del Consiglio Direttivo del Movimento Neoborbonico.
 
Presentazione di “Brigantesse”, film nato da un’idea di Gabriella Rapposelli negli Abruzzi
 
4 novembre: partecipazione del Movimento delle celebrazioni a Napoli dei 300 anni di Carlo di Borbone nel giorno di San Carlo presso il Teatro San Carlo
 
Il calcio oltre il calcio: richiesta di intervento delle autorità calcistiche dopo le dichiarazioni del portiere della Juve sulle altre squadre che “si scanserebbero” incontrandoli in campo
 
Intervento sulla situazione del fiume Sarno e dei canali borbonici
 
10 novembre, presso il Seminario Vescovile di Cerignola (Foggia) importante appuntamento per la verità storica: dibattito e proiezione del docu-film di Pino Marino "Terra dei Borbone"
 
11 novembre: in occasione dell’anniversario della morte di Fra Diavolo  (210 anni), il Movimento ed alcune associazione meridionali e dell’Alta Terra di Lavoro hanno inviato al Comune di Napoli la richiesta di intitolagli una strada
 
18 novembre: presentazione del docu-film di Marco Rossano “In viaggio con mio padre” presso il Modernissimo di Napoli con G. De Crescenzo (storie e memorie)
 
Recensione del libro di Elisabetta Donadono “Il grand Food” sulle eccellenze campane
 
16 novembre: proteste (e reazioni) contro gli sponsor della trasmissione di Magalli in Rai dopo il suo infelice intervento contro i Calabresi (e le sue infelici “scuse”)
 
“Piazza Cosimo Giordano” a Cerreto Sannita grazie alla delibera promossa dal sindaco Pasquale Santagata: la storia che cambia
 
26 novembre, Roma, presentazione-dibattito per il libro “Noi, i neoborbonici. Storie di orgoglio meridionale” di Gennaro De Crescenzo con l’autore e con Fiore Marro e a cura di Comitati Due Sicilie e “Tavola meridionale”
 
Intervento di Antonio Pulcrano sulle statistiche relative alla qualità della vita a Napoli
 
Interrogazione parlamentare contro Giletti e la sua Arena domenicale in Rai, troppo spesso antinapoletana e antimeridionale dopo i nostri interventi
 
8 dicembre: auguri ai Popoli delle Due Sicilie per i 200 ani del Regno delle Due Sicilie
 
Intervento (risposta e controrisposta) di De Crescenzo contro Michele Serra (Repubblica) che aveva attribuito alla mancata invasione francese della Sicilia le cause della questione meridionale
 
Recensione e prefazione a cura di G.De Crescenzo del libro “La verità sopra gli uomini e le cose del Regno d’Italia”, edito dalla Stamperia del Valentino
 
1 dicembre a Lamezia Terme (incontro con le scuole) a cura di Osservatorio delle Due Sicilie con Alessandro Romano e Pino Aprile
 
2 dicembre, Lamezia Terme, incontro con le scuole a cura di Alessandro Romano e Alessandro Malerba
 
10 dicembre serata CompraSud e RegalaSud e celebrazione dei 200 anni del Regno delle Due Sicilie (Napoli) con la Fondazione il GIglio
 
16 dicembre presentazione nell'aula consiliare del Comune di Sorrento del libro di Giacinto de Sivo, La storia delle Due Sicilie con De Crescenzo, Carrese e Donato Sarno
 
19 dicembre a Napoli, Chiesa di San Lorenzo Maggiore, "'O surdato 'e Gaeta"; a cura di Lazzari e Briganti con De Crescenzo, Foti e Aversana
 
22 dicembre incontro con le scuole presso il Comune di Teverola; a cura di Insieme per Teverola con De Crescenzo, Marro, Cuofano, Giammarino e Conte; esposizione della mostra su Carlo di Borbone
 
20 dicembre, seminario scolastico su lingua e cultura napoletana nel liceo “garibaldi” di Napoli a cura di De Crescenzo e Forgione
 
27 dicembre, Napoli, chiesa di S. Ferdinando, tradizionale Messa per Francesco II a cura del Movimento Neoborbonico, della Fondazione Il Giglio e del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
 
Ancora una volta M&M’S e Mars utilizzano una nostra (gratuita) consulenza per i cartelloni pubblicitari in lingua napoletana

Il sito NEOBORBONICI.IT ha superato i dieci milioni e centomila visitatori...


spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 20 visitatori online e 1 utente online
  • Darrencap
Utenti
19452 registrati
1 oggi
4 questa settimana
1349 questo mese
Totale Visite
10451225 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer