spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

Con i Borbone a S. Chiara per la beatificazione di Maria Cristina,Regina delle Due Sicilie PDF Stampa E-mail


SABATO 25 GENNAIO ORE 12, CORTILE BASILICA DI S. CHIARA IN NAPOLI. Sabato 25 gennaio presso la Basilica di Santa Chiara a Napoli, con una solenne cerimonia presieduta dal Cardinale Crescenzio Sepe, Maria Cristina di Savoia, Regina del Regno delle Due Sicilie, sarà beatificata. Saranno presenti i discendenti delle famiglie nobili più importanti d’Europa (alcuni graditi, altri meno graditi a Napoli e nel Sud). Per sottolineare l’appartenenza della nostra Regina Beata saranno presenti anche tutti i componenti della famiglia Borbone Due Sicilie nel mondo, in testa il Principe Carlo di Borbone, Duca di Castro, la Duchessa Camilla, le Principessine Maria Carolina e Maria Chiara. Per i tanti che amano i simboli viventi della nostra storia è un’occasione per dimostrargli (con una presenza più che mai necessaria) tutto il nostro affetto; è un’occasione, inoltre, per dimostrare tutta l’indifferenza per case reali non hanno alcun rapporto con la nostra antica capitale e la nostra antica Patria. Appuntamento, allora, nel CORTILE DI SANTA CHIARA SABATO 25 GENNAIO ore 12.00 (dopo la cerimonia che avrà inizio alle 11) con bandiere e fiori per gli ultimi discendenti di una dinastia che seppe fare grandi Napoli e il Sud.
ALLE ORE 16.00 MANIFESTAZIONE NEOBORBONICA. Nel segno dei valori cristiani ben rappresentati da Maria Cristina e dalla dinastia borbonica, tra passato e presente, dopo la cerimonia religiosa, SABATO 25 ALLE ORE 16.00 il Movimento Neoborbonico accompagnerà la Famiglia Reale

presso la chiesa di San Pietro Apostolo (S. Pietro a Patierno-Capodichino) per l’assegnazione di doni e borse di studio alla comunità guidata da Don Francesco Cirino. Il giorno precedente una visita presso la Fondazione Rione Sanità presso i padri Vincenziani.

(ANSA) - NAPOLI, 23 GEN - Il Movimento Neoborbonico accompagnerà i discendenti dei Borbone Due Sicilie nella loro due giorni a Napoli in occasione della beatificazione della Regina Maria Cristina, moglie di Ferdinando II.    "Per i tanti che amano i simboli viventi della nostra storia
e di una dinastia che seppe fare grandi Napoli ed il Sud è un'occasione per dimostrare loro tutto il nostro affetto", affermano i Neoborbonici in un comunicato. "La Beata Maria Cristina - scrivono i Neoborbonici - era per molti aspetti un simbolo del Contro-Risorgimento. Figlia di Vittorio Emanuele I, re di Sardegna, fiero oppositore della rivoluzione francese e del liberalismo, sposò nel 1832 Ferdinando II. Soprannominata la "reginella santa", a Napoli fu amata per le sue opere di carità e la sua profonda religiosità. Già dopo la sua morte cominciò il pellegrinaggio dei devoti alla
sua tomba, nella Cappella dei Borbone in Santa Chiara". Il Movimento Neoborbonico accompagnerà i Principi delle Due Sicilie nel Rione Sanità ed a San Pietro a Patierno, dove saranno assegnate borse di studio e doni alla Comunità parrocchiale di Don Vincenzo Cirino, parroco di San Pietro Apostolo (ANSA).2014-1-23    17:59


La Beata Maria Cristina, nata a Cagliari nel 1812, era figlia di figlia del re di Sardegna Vittorio Emanuele I (1759-1824), fiero oppositore della rivoluzione francese e del liberalismo. Fu moglie di Ferdinando II di Borbone e madre di Francesco II, ultimi Re delle Due Sicilie. Per molti aspetti (storici, politici e religiosi) fu un simbolo del “contro-Risorgimento” ed è stato questo uno dei motivi principali delle difficoltà del processo di beatificazione. Il matrimonio con Ferdinando fu celebrato nel 1832: il 30 novembre gli sposi arrivarono a Napoli da Genova accolti da una folla festante; il giorno dopo si recarono in vista al Duomo di Napoli. Una parte del denaro previsto per le nozze fu assegnata a 240 ragazze bisognose di doti e ad altre opere caritatevoli. Fu un matrimonio felice, come testimoniano le lettere della sovrana: un matrimonio segnato dallo scambio di idee e sentimenti cristiani nonostante la diversità dei caratteri e al contrario di quanto sostenuto in diverse, consuete ma superate “leggende” antiborboniche.  La “reginella santa” fu amata a Napoli per la sua profonda religiosità e per le sue opere di pietà e carità. Morì il 31 gennaio del 1836 pochi giorni dopo la nascita di Francesco, fu sepolta nella Cappella dei Borbone a Santa Chiara l’8 febbraio. Fu considerata “napoletana” a tutti gli effetti anche a livello popolare e già subito dopo la morte in tanti si recavano in preghiera sulla sua tomba. Nel 1853, con i Borbone, l’inizio del processo di beatificazione a riprova della “piena coscienza dinastica”, come ammise lo stesso Croce. Alcuni “briganti” arrestati nel 1861 furono trovati con alcune bandiere che riproducevano da un lato l’Immacolata Concezione e dall’altro Maria Cristina inginocchiata davanti alla Madonna mentre calpesta la croce dei Savoia. Dichiarata “venerabile” da Papa Pio IX nel 1859, nel 2014 è stata finalmente dichiarata “beata”.

Foto
Le nozze tra Maria Cristina e Ferdinando di Borbone


< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 39 visitatori online
Utenti
20473 registrati
0 oggi
6 questa settimana
1870 questo mese
Totale Visite
11823614 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer