spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

VOGLIAMO I DANNI DAL NORD! PDF Stampa E-mail
 

Il Movimento Neoborbonico  ha incaricato i propri legali di chiedere i danni alle industrie del nord che hanno scaricato e continuano a scaricare i propri rifiuti tossici a sud, provocando un disastro ambientale gravissimo. spazzat1.jpg

 

Tale risarcimento sarà devoluto alle famiglie che hanno patito malati di cancro a causa dell’avvelenamento del territorio. Resta in gestazione l’iniziativa di ricorrere alla Commissione Europea della Concorrenza per far cessare questo smaltimento illecito che, mentre mina la salute dei meridionali, rende un profitto abusivo a quelle industrie settentrionali. Infatti con il forte risparmio sui costi previsti per il regolare smaltimento scorie, esse riescono a fare una concorrenza sleale alle similari fabbriche dei paesi comunitari.

comunicato stampa del 6-6-08

I NEOBORBONICI CHIEDERANNO ALLA UE DI BLOCCARE I RIFIUTI TOSSICI DEL NORD

Oggi il Capo dello Stato ha parlato del disastro ambientale causato al Sud  dal trasferimento illecito dei rifiuti tossici delle industrie del nord con pronto risentimento della Lega che ha avuto l’impudenza di difendere ancora i massacratori della nostra economia e del nostro territorio. Finalmente si sta facendo luce su quanto andiamo dicendo da tempspostando l’attenzione dal problema contingente dell’immondizia urbana, risolvibile presto con la buona volontà, al problema strutturale dell’avvelenamento del suolo meridionale che non possiamo risolvere da soli ed in tempi brevi. Purtroppo quotidianamente gli scarti tossici industriali continuano a scendere nel Mezzogiorno semplicemente perché ogni giorno essi vengono prodotti nelle lavorazioni settentrionali  di fabbriche chimiche, tessili, metallurgiche ecc., con il Veneto in testa.

In attesa di concreti, ma solo eventuali, interventi nazionali per affrontare questo scempio delle terre dell’ex regno delle Due Sicilie, i Neoborbonici chiederanno l’intervento comunitario. Sarà a breve consegnato a Bruxelles un dossier alla Commissione Europea della Concorrenza  con cui si dimostra che le industrie italiane indicate effettuano concorrenza sleale nei confronti delle consorelle francesi, tedesche, spagnole ecc. In effetti, se nella UE un prodotto di una fabbrica dell’Italia del  nord ha un prezzo concorrenziale pari ad esempio a 100, ciò è dovuto ai minori costi di smaltimento scorie dell’azienda che si è liberata illegalmente dei propri scarti di produzione. Invece, una fabbrica francese similare ha sostenuto costi 3 o 4 volte maggiori per smaltire legalmente le sue scorie. E’ agevole rendersi conto che se anche a nord Italia si rispettassero le norme civili per i rifiuti tossici si arriverebbe ad un prezzo finale ben superiore a quel 100 ipotetico che toglierebbe praticamente dal mercato europeo le imprese che non rispettano l’ambiente in cui operano. Ciò conseguentemente farebbe cessare l’invio di veleni a Sud.

(comunicato stampa del 5-6-08)

 

 

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 19 visitatori online
Utenti
20476 registrati
0 oggi
0 questa settimana
1873 questo mese
Totale Visite
11829511 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer