spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow AMARA TERRA MIA

AMARA TERRA MIA PDF Stampa E-mail

Dall'adamantino cap. Romano ci viene la segnalazione di questa lettera di un internauta, Antonio Perucci,  che dimostra, ancora una volta, che solo chi conosce il passato capisce il presente...

Cosa è restato della Campania felix, la regione più ricca e bella del Regno delle Due Sicilie,cosa è restato del carattere allegro e generoso di un popolo gentile ed ospitale, cosa è restato della storia di quello che fu il Regno per antonomasia?

Montagne di pattume sulle quali ballano la danza della corruzione politici capaci della peggiore immoralità, imprese del nord scese razzolare col grugno nelle montagne di pattume.

Politicanti locali ben fermi e stretti sulle loro sedie, semplici esecutori di ogni desiderata provenga d’oltre Po.

Corruzione? La Impregilo, con lo sciame di società dalla stessa create, è entrata come un ariete nell’affare “mondezza”; un termovalorizzatore che non potrà mai bruciare i milioni di ecoballe confezionate da ditte che indirettamente fanno capo alla stessa Impregilo, un gioco che dovrebbe assicurare un fiume di commesse e denaro proprio a quelle società per riparare i guasti prodotti ad arte dalle stesse.

Concussione? Governatori, commissari e sub commissari che si sono distinti per l’emulazione fedele delle tre scimmiette, pronti a guardare altrove se milioni di tonnellate di reflui velenosi provenienti dal nord infettavano senza pietà terre e persone.

Camorra? Nella dissoluzione e degenerazione delle istituzioni, trova il suo spazio la camorra. Camorra verso cui tutti puntano il dito cercando di defilarsi e far passare in secondo piano ogni propria colpa.

Ma, o la camorra è composta da super uomini, tanto da compiere impunemente ogni possibile nefandezza o i nostri amministratori sono semplicemente inutili e forse conniventi.

Quello che appare sicuro è che: Imprese del Nord, amministratori locali e camorra sono ai vertici di un triangolo malefico perseguenti il profitto e pur di ottenerlo giocano con  la vita degli uomini. Mandanti, collaboratori ed esecutori a contare denaro mentre altrove si contano i morti ed i bambini nati deformi.

Chiedere le dimissioni di Bassolino solo per un rinvio a giudizio? No, un qualsiasi uomo politico in altri tempi, di fronte al fallimento degli impegni assunti e per i quali ha chiesto la fiducia agli elettori, senza balbettamenti avrebbe già da tempo chiesto perdono e tolto il disturbo. Bassolino è un politico dei nostri tempi.

Il dovere verso il popolo, per i nostri stakanovisti della politica, è un optional, qualcosa da sventolare in campagna elettorale, un richiamo per le allodole.

Che restino pure Bassolino, Jervolino & C., una giustizia giusta e veloce potrebbe far sì che questi insieme ai loro padroni padani vengano seppelliti da una valanga di letame.

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 39 visitatori online
Utenti
20151 registrati
0 oggi
6 questa settimana
1414 questo mese
Totale Visite
11286997 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer