spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow CORE DE ROMA

CORE DE ROMA PDF Stampa E-mail

Insolita e gratificante la seguente lettera pervenuta da un duosiciliano-romano che alimenta le nostre speranze di riscatto (naturalmete gli abbiamo risposto in lingua napoletana!):

 Saluti a tutti voi neoborbonici. Io so romano e me piace da parlà a lingua mia, perciò è in romanesco che ve dico che sete forti. Mi padre e mi madre so emigrati da la Calabria e da la Sicilia pe trovà lavoro qui a Roma, e come dice a canzone "li fiji fioriranno come incanto, nascenno a Roma nascheno romani" dunque io me sento romano,

ma ve vojo dì che condivido er progetto vostro de na riscoperta de come so annate pe davero le cose durante er cosiddetto risorgimento e de come er Regno de le due Sicilie fosse all'avanguardia in Europa e ner monno sotto tanti aspetti e de come fosse de sicuro er mejo stato in Italia. E poi soprattutto perchè me piace da schieramme contro a tutte l'infamità,  e ar regno vostro je l'hanno fatta grossa assai, sti quattro 'nfamoni de savoja, che dopo la rapina e er massacro de la gente der sud, cianno arigalato er fascismo, e leggi razziali, a seconna guera mondiale etc, e che manco hanno fatto in tempo a ritornà in Italia cianno pure avuto, a faccia, diciamo de bronzo pe nun esse vorgari, de chiede puro er risarcimento pe l'esilio. Ve vojo salutà ancora e auguravve buon lavoro.

Gaporion

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 61 visitatori online
Utenti
20151 registrati
0 oggi
6 questa settimana
1414 questo mese
Totale Visite
11286355 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer