spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Mezze verità e omissioni di Alberto Angela

Mezze verità e omissioni di Alberto Angela PDF Stampa E-mail

Leggendo il comunicato dei Compatrioti della "Terza Sicilia", mi ero entusiasmato al pensiero di poter vedere finalmente un documentario obiettivo sul nostro amatissimo Regno, firmato nientemeno che dalla premiata Ditta "Angela" (padre & figlio)...La prima parte, pur essendo una specie di “taglia e cuci” di precedenti trasmissioni, mi ha lasciato ben sperare inorgogliendomi per le bellissime immagini della Reggia di Caserta e la raffigurazione di Carlo III, ma poi la solita manfrina piemontarda e pan- italiota, che noi tutti conosciamo bene, ha avuto il sopravvento. Come al solito si è messo in risalto "l’incolmabile divario" esistente tra il popolo: affamato, bistrattato e ignorante, ed i reali, i nobili e i signorotti vari, intenti solo a godersi il lusso e le ricchezze alle spalle dei pidocchiosi braccianti…C’è mancato poco che la “donna meridionale”, schiava del maschilismo imperante tra i regnicoli, venisse raffigurata col burka e la catena alle caviglie…Quello che mi sorprende è che non si è pensato minimamente a fare una comparazione con le ben più tristi situazioni esistenti negli altri staterelli italiani del ‘700 (compreso il regnucolo di Piemonte ovviamente!!!). Sono stati sì presentati alcuni (..molto pochi per la verità) dei tantissimi primati (comprese le industrie del Regno), ma con una meraviglia che infastidisce, come se questi si fossero materializzati o verificati per magia in un posto dove mai e poi mai avrebbero potuto aver luogo. Dall’epoca di Ferdinando IV, incluse le solite baggianate sulla repubblica Partenopea e gli improbabili parallelismi con la rivoluzione francese, si è passati direttamente a Ferdinando II saltando a piè pari il povero Francesco I,..e che cosa si è detto del più grande Monarca che abbia mai calpestato il suolo italico? …Che veniva chiamato “Re bomba”, tutto qua…A questo punto è stata creata ad arte un po’ di confusione “nebbiogena”: si parlava di Ferdinando II e si facevano vedere immagini con personaggi in parrucca settecentesca…mentre la fine del Regno è stata giustificata dalla presunta sfiducia del popolo verso i propri sovrani a causa della “feroce repressione” Borbonica patita nel 1799, nel ‘21 e nel ’48 …le immagini mostravano il Castel dell’Ovo, ..una delle infami prigioni del Borbone…Lord Gladstone docet, non è vero signor Angela?….Ma dei lager (veri) di Fenestrelle e San Maurizio Canavese quando si parlerà? Si è glissato palesemente sulle cause del “risorgimento” e sulla decennale e sanguinosa guerra civile scaturita dalla forzata unità d’Italia… Si è parlato del “plebiscito” che ha permesso ai territori dell’Ex Regno di poter far parte del nuovo Regno d’Italia, come se questo fosse stato realmente un atto decoroso e legale… e Messina, Gaeta, Civitella del Tronto, Francesco e Maria Sofia? Non sono stati nemmeno citati. Tra le ultime immagini, la strage di Capaci (?) Che sia stato anche questo colpa dei Borbone e dei loro feroci Briganti??? Non c’è che dire, un documentario con bellissime immagini, ma mediocre nei contenuti.. Addolcita dai fasti del nostro antico Regno è stata di fatto riproposta la solita propaganda della serie “Italia e Vittorio Emmanuele”….
Mi si obietterà che comunque qualcosa in merito alla Nostra Storia comincia a muoversi…Forse sì, ma alla velocità di una lumaca asmatica…

Viva 'O Rre!!!

Teodoro

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 38 visitatori online
Utenti
20311 registrati
1 oggi
1 questa settimana
1693 questo mese
Totale Visite
11490197 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer