spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Borbonici e Neo-Borbonici

Borbonici e Neo-Borbonici PDF Stampa E-mail
Caro compatriota del Nord che hai avuto la conferma dell'ignoranza sulla storia dei nostri Padri, non meravigliarti. Io sono figlio di un Avellinese e di una Trevigiana, nato in Libia per 'merito' della politica imperialista del regno d'Italia che, dopo aver conquistato e colonizzato il Regno, è andato ad aggredire mezzo mondo, buscandole di santa ragione ma massacrando i poveri italiani oltre a chi andava a 'conquistare'. Vivo a Roma e fino a poco tempo fa, finchè non ho conosciuto i Neoborbonici, proprio per la manifestazione 'in onore' dei Savoia a Napoli, ero, nonostante i miei studi, ignorante quasi come il Napoletano della tua lettera. E' necessario ed urgente quindi che si agisca, specie per te che sei al Nord, come per noi che siamo al Centro, sulla cultura storica, indirizzandola alla 'Diaspora Meridionale' cioè a quelli che sono figli e nipoti dei Meridionali costretti a emigrare portando, con le loro braccia e le loro menti e con la loro tenacia e volontà, ricchezza ai fig
li di chi ci ha distrutto, cioè al Nord. E' una lotta dura e credo avremo parecchi ostacoli. La nostra classe dirigente conosce bene il dramma del Sud, ma non vuole pensare ad una politica diversa dal clientelismo e dal finto assistenzialismo nè ad una revisione storica di massa. Abbiamo però delle speranze. Anche altre nazioni oppresse da unificazioni imposte, in Europa, hanno preso coscienza e chiedono i loro diritti storici e sociali e culturali: la Scozia, la Catalogna, i Paesi Baschi ad esempio. Questo potrebbe avvenire anche per il Regno del Sud. Io mi auguro che tuo figlio possa un giorno essere contempo- raneamente Europeo, Italiano e Napolitano ed esserne orgoglioso e di vedere che in Santa Chiara i re Borboni saranno considerati come degli statisti Italiani di enorme grandezza anche da chi ha poca cultura. Coraggio Compatriota! Forza ed Onore! Gabriele Ferrandino
< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 44 visitatori online
Utenti
20021 registrati
1 oggi
13 questa settimana
1674 questo mese
Totale Visite
11057997 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer