spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Restaurazione e progresso

Restaurazione e progresso PDF Stampa E-mail

Neoborbonici “Progressisti”, restauratori!

 

Accade, talvolta, che idee, concetti, modus operandi che fanno la fortuna di un’epoca determinandone il successo civile, economico, sociale e finanche morale, in un’epoca successiva abbiano effetti del tutto opposti. Talvolta…ma non sempre.

I Borbone, infatti, con la loro amministrazione fecero il successo delle Due Sicilie.

Il loro modus operandi,  però, la loro concezione del sociale, della cosa pubblica, mi sembra potrebbe ancora oggi fare il bene delle Regioni che essi governarono.

Retrocedendo avanziamo 

(avanzeremo), afferma, saggiamente a mio giudizio, un Grande Vecchio del Movimento neoborbonico.

E allora, che senso ha, per noi Duosiciliani, copiare dalla Germania, dagli Stati Uniti o da Altri, un’organizzazione s.l. che serva a dare maggiore efficienza allo Stato? Per avere la stessa efficienza noi possiamo attingere dalle nostre radici o, meglio, ricollegarci ad esse.

Dobbiamo scoprire che noi abbiamo, nel nostro DNA di Popolo  (ecco: mo’ ci vuole davvero il DNA ma citato, una volta tanto, in senso positivo), nelle nostre proteine sociali tratti che, riscoperti ed attuati, ci danno (ci ridanno) ciò che altri già hanno (e noi avevamo).

 

Da allora il mondo è cambiato, è vero. Ma ciò che rende efficiente uno stato no: quello (i principi che ne sono alla base) è rimasto sempre lo stesso.

 

“Progressisti”, dunque! Sì, ma solo in quantorestauratori!

 

Futuro (migliorista reazionario)

 

P.S. Se non si riconoscono l’origine e la vera natura della questione meridionale (meridional - settentrionale) non riusciremo MAI a risolverla. Capirne la vera natura, IMPLICA, ha come effetto anche secondario, il riconoscimento di ciò che veramente eravamo prima che essa nascesse. Che da questo poi discenda una stima nei confronti di chi prima ci governava, è questione per me … lasciata al singolo, al suo stile, al suo sentire. Ma ciò non toglie che si debba riconoscere ciò che è ed è stato.

Io penso che lavori per il Gruppo, per L’idea, anche chi solo a parole si impegna per essa: discutendo con chi la pensa in maniera canonica (ortodossia filorisorgimentale), contribuisce ad allargare quella base revisionista che è necessario sia quanto più ampia possibileLa consapevolezza diffusa creerà consenso diffuso e, con questo, sarà possibile avere quel coinvolgimento ampio quanto basta per avere quella forza necessaria per ricontrattare gli interessi del Sud PER il Sud.

Nella fase di ricontrattazione bisognerà già aver raggiunto l’obiettivo della formazione di una classe dirigente Duosiciliana vera (voltagiachetta esclusi, dunque) in grado di affrontare i problemi secondo l’ottica giusta ma in grado anche di resistere alla tentazione di soddisfare interessi particulari cedendo alle pressioni di chi vorrà strumentalizzarla avendo l’interesse (suo e non suo) a farlo e i mezzi (lauti) per realizzarlo.

I giovani che vogliono risolvere i problemi ignorando le vere cause di essi?!  Il loro inevitabile fallimento sarà un monito ed un esempio da non seguire per gli altri. Tutto torna.

Ma per evitare che questo si ripeta ci vuole un’informazione - formazione capillare che solo la Scuola può garantire.

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 37 visitatori online
Utenti
20145 registrati
0 oggi
11 questa settimana
1408 questo mese
Totale Visite
11273099 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer