spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Italia sempre divisa in due

Italia sempre divisa in due PDF Stampa E-mail

Carissimi compatrioti,

è una vera indecenza dal TgCom di oggi:

La A3 è un'autentica via crucis" 

Vaticano contro politici e cittadini

A pochi giorni dal grande esodo, anche il Vaticano punta il dito contro l'autostrada Salerno- Reggio Calabria, descritta come un interminabile cantiere. "Protesto come utente e cittadino: l'A3 è stata un'esperienza al limite del sopportabile. - ha detto il cardinale Martino, presidente del Pontificio Consiglio che si occupa di mobilità umana - E' una via crucis, la gente del Sud deve ribellarsi e i politici intervengano".

Deviazioni continue, interruzioni, code interminabili sotto il sole cocente e impossibilità di programamre una sosta o un ristoro. La Salerno-Reggio Calabria si presenta così agli occhi del Cardinale che accusa politici e cittadini. "Dove sono i politici? - si chiede il religioso, salernitano di nascita, in un'intervista sul Corriere - E noi meridionali, possibile che non riusciamo ad esigere un minimo di rispetto da chi ci governa?".

In Vaticano il cardinale si occupa della "mobilità umana" e di strade e e autostrade se ne intende. "In quell'autostrada è impossibile il rispetto di nessuna norma di umanizzazione. - spiega - Tutti sono nella stessa situazione di sofferenza che accentua la reciproca aggressività". Come migliaia di turisti in viaggio sulla A3, lungo i 200 Km che ha percorso il responsabile del Vaticano ne ha viste di tutti i colori. "Le interruzioni si susseguono una dopo l'altra e si alternano a deviazioni per strade piccole e scomode, che costringono a salire sul monte o a scendere a valle", ha aggiunto. A preoccupare il cardinale sono soprattutto le condizioni di sicurezza e la mancanza totale di soste per emergenze o ristori.

I disagi sono dovuti ai lavori di ampliamento delle corsie iniziati nel 1997 e la situazione è molto critica soprattutto in estate in concomitanza del grande esodo vacanziero. "Non so neanche cosa stanno facendo, ma avendo mantenuto una casa a Salerno mi sono trovato negli anni a ripetere tante volte quella terribile esperienza e per me e per tutti gli utenti di quell'arteria è come se l'opera non fosse mai stata terminata, da quando fu decisa nel 1961. - ha precisato il cardinale Martino - Quanto devono durare ancora i cantieri inaugurati dieci anni addietro?".

Il responsabile del Vaticano poi punta il dito contro i politici e i cittadini. "Me la prendo con i politici e poi con le stesse popolazioni meridionali. - dice- E' mai possibile che non si riesca a ultimare quell'opera? Non è evidente che ogni cantiere nasconde un losco affare? Che c'è l'interesse di tanti a mandare in lungo l'impresa?". Ma cosa può fare la gente? Chiara la presa di posizione del cardinale, che invita il Sud a ribellarsi. "Un popolo ha i governanti che merita - spiega - Li incalzi questi politici, pretenda il rispetto degli impegni, si scrolli di dosso la rassegnazione".

Questo cardinale mi ricorda tanto il Ruffo e se non ci ribelleremo saremo sempre la colonia del nord dove le città si ricostruiscono a tempi di record (vedi Torino con le olimpiadi invernali) e le nostre invece sempre di più abbandonate (vedi il quartiere Bagnoli o tutto il lungo mare che va da Pietrarsa fino a Castellamare di Stabia). Vi mando un link per farvi capire meglio tutti i concetti

http://www.mauriziozucca.com/video/portan.html

Una sola parola MACROREGIONE

Sempre con fierezza e onore

Saluti

Alessandro

 

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 127 visitatori online
Utenti
20018 registrati
3 oggi
10 questa settimana
1671 questo mese
Totale Visite
11050326 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer