spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow In cerca di risposte

In cerca di risposte PDF Stampa E-mail

Ancora una volta Napoli è sulle prime pagine televisive e dei quotidiani per eventi che ormai rappresentano agli occhi di tutti il suo Dna , la sua pelle,il suo carattere costituzionale. E non parlo purtroppo di storia,di intelligenza ,di capacità (non furbizia),di passione ,quella sana, e ricchezza interiore, ma mi riferisco all'altra sua pelle, quella che mostra i segni evidenti della inciviltà, della maleducazione, del non rispetto del prossimo  e delle istituzioni (non ha importanza il lor colore politico ormai univoco ); mi riferisco alle vergognose scene dell'aggressione del signor Bertolaso, ed all'incendio di cumuli di "monnezza".

Ho la ventura (buona o cattiva) di vivere da troppi anni lontano dal Sud e dai suoi problemi e questo sicuramente farà dire a qualcuno che quanto sto per dire è da furbo , perchè non vivo le difficoltà quotidiane

di un uomo del Sud, in particolare di Napoli. Troppo facile mi si dirà; ma il mio non è,e non può essere un giudizio di condanna(non ne avrei alcun diritto) ma vuole essere solo una richiesta di aiuto a comprendere perchè quanto è normale in tante parti del nostro Paese ,a Napoli non è possibile. Aiutatemi a trovare risposte a quanto mi dicono ( miei conoscenti, amici ,colleghi) riferendosi al problema rifiuti, che ormai ha preso il posto nelle "amabili" battute sui meridionali in genere e sui Napoletani in particolare, della pizza, del Vesuvio, della "simpatia"(mai purtroppo della loro intelligenza e cultura)

Perchè non si rispetta una raccolta differenziata? perchè non c'è stata una manifestazione solidale e di massa dei Napoletani, con la partecipazione  di  tutti, anche di chi abita in VIa Caracciolo o a Posillipo o in altri posti da cartolina, ad una marcia di protesta che bloccasse la città intera? perchè non ci sono state delegazioni di Napoletani che hanno chiesto di presentare la tragedia che stanno vivendo al conterraneo Presidente della Repubblica, che pare, si sia limitato solo alla sceneggiata telefonica con il sindaco di Ariano Irpino(se non sbaglio)? perchè si continua a bruciare la spazzatura ,pur sapendo che si aggiunge danno al danno? perchè non si pretende in modo legale ma duro e deciso le dimissioni dei governanti locali?

Non so rispondere a quanti me lo chiedono. Si dice : "sai c'è la camorra", sai c'è la politica", "sai i Napoletani

sono abituati a soffrire" e altro e altro.

Ma la risposta io penso di averla ,ma la condividerei solo con miei conterranei. Non abbiamo la cosiddetta

identità, non amiamo la nostra terra e quando abbiamo risolto il nostro piccolo problema nel perimetro del nostro metro quadro, non ci importa nulla di quanto c'è oltre. La delinquenza o la camorra .che dir si voglia ,esiste dappertutto; i governanti locali incapaci o malavitosi esistono al Nord come al Sud e al centro; ma negli altri posti a difendere il benessere della città ,che è poi il benessere dei cittadini ,è la coscienza sociale, l'amore per la propria terra ,la difesa del proprio patrimonio storico e culturale; non è solo il saper cantare le sceneggiate o fare una buona pizza o suonare il mandolino!

Scusatemi della veemenza delle mie quattro righe, ma è veramente difficile, vivendo fuori da Napoli, specie se la si ama sempre , trovare risposte a quanti col solito sorrisino parlano di noi.

Un abbraccio.

Riccardo Russo

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 62 visitatori online
Utenti
20021 registrati
1 oggi
13 questa settimana
1674 questo mese
Totale Visite
11058037 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer