spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Patriottismo Economico

Patriottismo Economico PDF Stampa E-mail

Ciao Nicola,
innanzitutto ti ringrazio per aver risposto al mio appello, riguardante la proposta di cambiare modello di sviluppo ponendo dei vincoli all'import dei prodotti dal Nord Italia e dall'Estero.
Così risponderò alle tue osservazioni:
Non è disinformazione ciò che ha fatto il NYT, anzi forse nemmeno loro hanno compreso la gravità del problema.
Ciò che io ho invece contestato è l'ipocrisia del quotidiano, ma questo si  dettata dalle motivazioni che ho elencato nella mia precedente lettera.
Concordo con te sul discorso del mancato senso di appartenenza dei nostri politici, questo senso di appartenenza purtroppo non l'hanno mai avuto, ma dobbiamo aspettare il giorno in cui, lavorando, gliela avremmo fatta acquisire o meglio ancora sarà qualcuno dei nostri ai posti di comando; per risolvere il problema dei rifiuti?
Andando al sodo, qual'è la soluzione che tu proporresti per risolvere, adesso, l'emergenza dei rifiuti?
A parte nuove discariche ed inceneritori che nessuno vuole.

L'esempio che fai sull'isolazionismo americano non è corretto perchè un conto è l'isolazionismo "politico" in cui effettivamente stanno scivolando gli Stati Uniti, un conto è l'isolazionismo economico di cui gli Stati Uniti sono i maggiori nemici globali, difatti gli stolti, stanno delocalizzando tutte le loro industrie in Oriente e la disoccupazione americana è arrivata ormai a livelli mai visti prima.

Anche loro presto non gli rimarrà che pumadoru e maccarruna.

Vogliamo dunque cominciare a proporre un serio isolazionismo economico?
Come ci hanno insegnato i nostri Borbone e che fece così belle le nostre province.

Ma poi perchè usare il termine "isolazionismo economico" che è usato in senso offensivo dai Capitalisti Anglo-Americani che solo fame, munnizza e disoccupazione hanno portato in tutto il mondo?

Chiamiamolo con il suo vero nome:
Patriottismo Economico.

Certo i primi tempi saranno difficili, ma non ti preoccupare, perchè in uno Stato ad economia protetta saranno le stesse aziende del nord che  trasferiranno le loro linee di produzione al Sud perchè sapranno che se producono da noi i loro prodotti verranno tutelati e difesi dalle paccottiglie cinesi.
Le aziende del nord si stanno in realtà già trasferendo, ma in Cina dove i prodotti sono tutelati, non dal patriottismo economico ma dal basso prezzo della manodopera cinese.

Patriottismo economico!

Ecco cosa ci vuole.

cordiali saluti
Davide
Comitato Neoborbonico della Lombardia

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 84 visitatori online
Utenti
20145 registrati
0 oggi
0 questa settimana
1408 questo mese
Totale Visite
11275801 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer