spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Class Action contro Bassolino

Class Action contro Bassolino PDF Stampa E-mail

Il presidente americano Henry Truman  aveva sulla sua scrivania una targa sulla quale c’era scritto le responsabilità finiscono qui. Questo voleva significare che lui era il responsabile di tutto, dopo di lui non c’era più nessuno, la stessa targa sicuramente non c’è sulla scrivania di Bassolino ma le responsabilità dei disastri ambientali degli ultimi tempi sono sicuramente sue per la carica massima che riveste. Il problema rifiuti in Campania sta rivelandosi sempre più un occasione, d’oro, per riciclarsi di personaggi politici ormai caduti per fortuna nel dimenticatoio, occasione anche per la miriade di associazioni ambientaliste  che, se ognuna fosse composta di almeno un solo elemento, alle manifestazioni di piazza i partecipanti dovrebbero essere  di un numero base non inferiore alle mille unità invece molte volte non raggiungono le 30 unità. Si sono formati comitati e sigle varie che hanno avuto il solo scopo di accelerare il disagio delle popolazioni senza incidere in modo pesante, perché si è scelta la strada della ribalta, del protagonismo da parte di coloro che hanno formato questi comitati, molte volte composti da persone che appoggiano Bassolino ormai da una quindicina d’anni, scusate ma non trovo un termine diverso da ipocrisia per illustrare questo modo di agire. Si susseguono riunioni a ritmo serrato  durante le quali volano le solite parole di scherno verso la nostra classe dirigente meridionale, in effetti verso coloro che abbiamo  contribuito ad eleggere, lo stesso scherno viene usato contro i Neoborbonici che conducono una lotta ormai ventennale affinché questa classe dirigente venga spazzata via.  

           Io Nicola D’auria  Neoborbonico propongo di  denunziare il presidente della regione Campania , sia per i danni che sta provocando alle popolazioni in termine di perdite di vite umane  sia per i danni di immagine alla città di Napoli della Campania e dell’intero Mezzogiorno. La prima pagina del New York Times , nella quale  veniva raffigurata una montagna di immondizia in una strada di Napoli con la signora con il passeggino che fa la gimcana fra i sacchetti  è un danno enorme alla nostra economia. Pertanto  ritengo che l’unica via da percorrere sia quella di una class action, cioè invece di continuare con manifestazioni  che alla fine  non  porterebbero a nulla come oggettivamente dimostrato, dobbiamo unirci e intentare una sola causa sostenuta da tutti. Così facendo la magistratura non continuerà a dormire come ha fatto finora ma sarà costretta ad agire.  

  Nicola D’auria 

Movimento Neoborbonico

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 43 visitatori online
Utenti
20403 registrati
0 oggi
2 questa settimana
2005 questo mese
Totale Visite
11685869 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer