spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Grazie "Amici" di Israele...

Grazie "Amici" di Israele... PDF Stampa E-mail

Prima di scoprire il meridionalismo, ero condizionato da una forma mentis preimpostata e mi facevo dire dagli altri quale fosse la mia storia.

E questa storia, come tutti sappiamo, era falsa e mi rendeva schiavo di essa.

Adesso che sono un uomo libero, la mia storia, insieme all'illluminante aiuto dei compatrioti, me la sono ricostruita autonomamente, parola dopo parola, pagina dopo pagina, anno dopo anno.

Adesso sono un meridionale orgoglioso di esserlo.

Non mi fanno più paura i millantatori piemontesi e la solidità della verità storica acquisita mi fa controbattere con facilità le loro tesi.

Tuttavia, quando stamani ho saputo del fatto che sto per raccontare, mi sono sentito nuovamente umiliato e questa volta non per un motivo puramente storico ma per la grave offesa alla tradizione cattolica che da sempre accompagna i popoli delle Due Sicilie e che ha plasmato in maniera indelebile la nostra bella cultura, ma che a causa di persone che si definiscono "Amici" rischia di essere fortememente compromessa.

Si tratta della rimozione del pannello sul miracolo eucaristico di Trani, su pressione dell’Associazione Amici d’Israele, prontamente sostenuta dal cardinale Kasper.
Ecumenicamente scorretto, il miracolo solidamente documentato e riconosciuto dalla Chiesa cattolica nei secoli e sino ad oggi, riguardava il furto di un’Ostia consacrata, messa a friggere in padella da un ebrea, che si trasformò in carne e sangue sino ad inondarne tutta la casa.
Anche la gerarchia ecclesiastica è colpevole di questo appiattimento ai capricci di infedeli che si permettono di interferire persino in questioni che riguardano la nostra  fede, usando l’arma del ricatto e della minaccia.
Spero che la Dirigenza prenda provvedimenti verso queste nuove minacce che a mio modo di vedere sono pericolose almeno quanto la retorica risorgimentale.

saluti

Davide

Comitato Neoborbonico della Lombardia

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 46 visitatori online
Utenti
20145 registrati
0 oggi
0 questa settimana
1408 questo mese
Totale Visite
11278412 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer