spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Oggi a Napoli all'asta opere d'arte borboniche?

Oggi a Napoli all'asta opere d'arte borboniche? PDF Stampa E-mail

Ciao a tutti,

mi è appena capitato per le mani questo articolo.

Qualcuno ne sa qualcosa?

www.blindarte.com

Si terranno a Napoli, nei giorni 15 e 17 maggio 2007, due tornate d’asta presso Blindarte, la casa d’aste fondata nel 1999 da Blindhouse, società specializzata nei servizi di custodia, expertise e valorizzazione di oggetti e patrimoni d’arte.
Le aste (cataloghi dal 20 Aprile on line sul sito www.blindarte.com) avranno luogo negli oltre 1.000 metri quadrati della elegante galleria espositiva in via Caio Duilio 10. Blindarte è un luogo espositivo ed una piazza d’affari riservata, discreta e contraddistinta da elevata professionalità. Accanto alla custodia, ai numerosi clienti vengono offerti svariati servizi connessi: catalogazioni di patrimoni ed assi ereditari, perizie estimative effettuate da esperti indipendenti, consulenza per il restauro di opere d’arte, trasporto, assicurazioni.
Fissate in periodi di alta affluenza ed interesse turistico culturale, le aste sono un’occasione per visitare Napoli e respirare la suggestiva atmosfera primaverile della città. In questo periodo si svolgono a Napoli manifestazioni importanti come Maggio Monumenti Porte Aperte, e vari eventi di respiro internazionale.
L’appuntamento del 15 maggio è dedicato ai dipinti del XIX e XX secolo con alcuni rari volumi ed opere di grafica
Saranno proposti i dipinti dei maggiori maestri, non solo napoletani, dell’Ottocento e del Novecento. Si segnalano una Veduta del Golfo di Castellammare, cm 32x48, di Gabriele Smargiassi, sul cui retro è impressa una corona principesca con le lettere MA, che ne certifica, secondo esperti di araldica, la provenienza dalla Collezione di Michele Aquino, principe di Caramanico.
Di pregevole fattura sono due opere del 1849 firmate da Filippo Palizzi, entrambe in prima tela e con uno stemma reale sul retro, che ne attesta la provenienza da una delle collezioni reali Borboniche, nonché una tela firmata da Giuseppe Palizzi.
Colpisce la spontaneità e l’enfasi dello sguardo di un Busto di ragazza firmato da Vincenzo Irolli, protagonista della pittura napoletana a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento.
Tra i numerosi lotti offerti spiccano ancora un raro Paesaggio con figure, cm 82x105, del pittore siciliano Francesco Lojacono, firmato e datato 1856, un Cortile rustico, cm 54x67 attribuito al pittore stabiese Enrico Gaeta, molto raro sul mercato, ed una coppia di disegni di Giacinto Gigante, raffiguranti due Vedute panoramiche di Roma ed altre interessanti opere di Teodoro Duclere, Teodoro Guglielmo Witting, Rubens Santoro, Domenico Morelli ed Alois Arnegger. Di particolare interesse per un mercato non esclusivamente napoletano sono le opere di Armando Spadini, Cesare Ciani, Lionello Balestrieri e Giovanni Lomi.
Una vera chicca per i collezionisti è costituita da una importantissima coppia di Placche in Porcellana francese, decorate a Napoli e splendidamente miniate da Raffaele Giovine con due scene tipiche della tradizione popolare napoletana, La Tarantella ed Il Tavernaro.
Inoltre saranno presentati dei volumi di grande interesse per gli appassionati bibliofili: l’edizione completa del Voyage Pittoresque ou description des Royaumes de Naples et de Sicilie di Jean Claude Richard, Abbé de Saint-Non e la rarissima prima edizione della Collection of Etruscan, Greek and Roman Antiquities from the cabinet of the Honorable William Hamilton, l’unica redatta a Napoli tra il 1766 ed il 1767 da Pier Francois Hugues, Baron d’Harcanville, due preziosi ed introvabili volumi definiti dallo studioso Carlo Knight come “l’opera più bella prodotta dall’arte tipografica napoletana del Settecento” ed infine la Narrazione delle solenni feste fatte celebrare in Napoli da Sua Maestà il Re delle Due Sicilie, Carlo Infante di Spagna per la nascita del suo primogenito Filippo Real Principe delle Due Sicilie, stampata dalla Stamperia Reale nel 1749, opera considerata come uno dei più bei libri illustrati di Feste del Settecento, con 15 grandi tavole incise dai più importanti artisti dell’epoca su disegni di Vincenzo Re, tra cui particolarmente significative e ricercate le tavole del Teatro San Carlo.

L’asta del 17 maggio fissata per le ore 18.00 offre una selezione di importanti opere d’arte moderna e contemporanea tra cui un olio su tela di grandi dimensioni, cm 130 x 160, dal titolo La Grande Cometa di Antonio Corpora del 1972, opera esposta alla Galleria Nazionale d'arte moderna di Roma, e pubblicata nel 1° volume del catalogo generale, l'opera è stimata 60.000/80.000 euro.
Parte dell'asta verrà dedicata al grande artista dada Marcel Duchamp, in asta verranno presentati rarissimi documenti che testimoniano la ricerca del celebre artista francese. Verrà battuto EAU & GAZ à tous les ètages, 1958, oggetto readymade realizzato per la copertina della rarissima edizione curata da Robert Lebel su Marcel Duchamp, all'interno, oltre al volume, anche il celeberrimo ritratto dell'artista, l'intero lotto , esposto tra l'altro alla Tate Gallery, nel 1966, nella mostra The Almost Complete Works of Marcel Duchamp, e pubblicato sul catalogo edito da Schwarz verrà presentato in asta con una stima 60.000/80.000 euro. Presentati anche in quest'asta i due volumi The Large Glass and related works, Vol. I e II, stimati intorno ai 5.000 euro ciascuno. Anche in asta la raccolta La Mariee Mise A Nu Par Ses Celibataires Meme rara raccolta di 93 documenti, fotografie, disegni e manoscritti degli anni 1911-1915, tirata in 300 esemplari, materiale di grandissima importanza per la ricostruzione del pensiero del grande artista dadaista.
Nella sezione futurista vengono proposte opere su carta e su tela di Marasco, Prampolini, Severini, Munari, Sironi, Guglielmo Pierce e Ado Dani ed altri.
Andranno anche in asta opere di artisti internazionali come Ugo Rondinone, Jack Pierson, Tom Wesselmann, di cui verrà presentata la scultura Maquette for Tulip and smoking cigarette, Andres Serrano, Bernar Venet, Man Ray, così come degli artisti italiani Rotella, Schifano, Angeli, Licini, Dorazio; ma anche Renato Guttuso, una olio su carta del 1955 studio preparatorio per il celebre dipinto La Spiaggia, Migneco, ed anche i napoletani Mario Persico, Renato Barisani, Emilio Notte, Antonio Bresciani ed opere Mimmo Paladino, tra cui alcune che risalgono alle sue prime esposizioni negli anni '70 e fine anni '60.
L'asta inizierà con una interessante sezione dedeicata alle opere grafiche di qualità.
Gli appuntamenti napoletani (15 e 17 maggio) richiameranno appassionati ed esperti d’arte da tutto il mondo. Anche in questa edizione spiccano grandi nomi di artisti tra i circ 500 lotti in offerta, provenienti da importanti collezioni private italiane ed estere. Blindarte, infatti, in soli sei anni è diventata la prima Casa d’aste del Sud Italia, con una competenza riconosciuta dalle più importanti associazioni di categoria. La riservatezza e la professionalità caratterizzano da sempre l’attività dell’intero gruppo Blindhouse che dal 1979 custodisce nei propri caveaux climatizzati opere d’arte e beni di elevato pregio.
Ai prossimi appuntamenti di aste Blindarte si affianca sempre brillante l’attività di “Blindarte contemporanea”, la galleria d’arte nata nel 2004 dal gruppo Blindhouse che presenta periodicamente opere di interessanti autori contemporanei di rilevanza internazionale. Fino al 18 maggio 2007 è in corso la mostra "Hair" dell'artista tedesco Jan Albers. Il 29 maggio inaugura invece la personale di Simon Keenleyside.

tratto da http://www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp?idelemento=40012

saluti

Davide

Comitato Neoborbonico della Lombardia

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 68 visitatori online
Utenti
20079 registrati
0 oggi
0 questa settimana
1421 questo mese
Totale Visite
11145169 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer