spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow Stravaganze politico-elettorali

Stravaganze politico-elettorali PDF Stampa E-mail

Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviataci da un nostro socio, la lettera e  di Nicola Zitara ed è stata rilevata su di un sito vicino al professore di Siderno.

Cari amici questa mattina come di solito mi sono collegato ad internet per avere notizie dal fronte Duosiciliano, tra i vari siti che si occupano di "cose nostre" ho letto questo pensiero di Zitara che non mi è piaciuto per niente, vorrei sapere ma cosa vogliamo fare da Grandi per il nostro Sud? P.S. da Grandi intendo da adulti.

Antonio Ondino. 

Stravaganze politico-elettorali

Spesso mi chiedo se alcuni miei compatrioti di fede neoborbonica non siano fin troppo disinvolti nell’avvicinarsi all’attualità politica. Intanto questi avvicinamenti avvengono sempre in un periodo elettorale. In secondo luogo si realizzano senza uno straccio di programma politico. Viene da pensare che siano la conseguenza del fatto che uno s’è svegliato la mattina con una gran voglia di mettersi in scena, ma poi, se vai a vedere, non ha letto il copione la sera prima.

Mi pare (spero di sbagliare) che la vecchia dinastia, che tanto ammiriamo e rimpiangiamo, abbia codificato una nuova legge salica, in base alla quale ognuno di noi si può proclamare re di Napoli, Sicilia e Gerusalemme. Avremo così contemporaneamente sul trono re Antonio I, re Domenico I, re Giuseppe I, re Pasquale I, re Demetrio I, re Nicola I, re Salvatore I, etc. per tutto il calendario dei santi noti e meno noti, sia di rito latino, sia di rito greco quanto di rito scozzese.

Anche i neoborbonici hanno il diritto e il dovere di partecipare all’agone politico, quello nazionale e quello locale, ma non basta un distintivo per farlo. Per altro, a chi ha smanie elettorali la scena italiana offre un’infinità di etichette. Che bisogno c’è di un’altra?

Nicola Zitara

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 25 visitatori online
Utenti
20024 registrati
0 oggi
2 questa settimana
1677 questo mese
Totale Visite
11060447 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer