spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Le tue lettere arrow Le tue lettere arrow La lettera di Marzocco

La lettera di Marzocco PDF Stampa E-mail

Chiedo venia a Marzocco a cui faccio tanto di cappello, per la sua equisistanza dalla storia dei fautori e dei denigratori dei Borbone.

Ma fatemelo dire, al Mattino i nostri primati li avrei elencati tutti. E in pi? avrei anche descritto quanto afferma Del Boca che la Jessy Withe, "zompava" da un letto all'altro nell'accampamento garibaldino, dopo essere ovviamente passata, dalla branda di Garibaldi col suo costume alla moschettiere. Quale credito potrebbe avere?

Inoltre avrei segnalato pi? approfonditamente l'argomento delle carceri e la povert? degli inglesi a Londra, non in uno sperduto paese dell'Yorkshire. Ci?  in considerazione della credulit? che dimostra l'interlocutore del "Mattino" senza per altro approfondire l'argomento. Ma che esprime per? il suo dissenso per le lamentele.

Noi abbiamo tutti i diritti di lamentarci, visto che non possiamo e non riusciamo a fare altro. Salvo venderci i litorali, come consiglia Tremonti. Venderli a chi? Alle aziende del nord, no? Sono loro che hanno la cassa con i quattrini.

Noi non ci lamentiamo, ma vogliamo semplicemente che si dia a Cesare ci? che ? di Cesare e che si smetta di raccontare di tutto e di pi? contro i nostri padri e le loro legittimi ragioni, pi? che dimostrate. L'unit? d'Italia, credo che si sia capito, ? stato il motivo ufficiale per dar sfogo ai bisogni del Piemonte, che erano, non dimentichiamolo, molto maggiori dell'ex Regno, compreso il denaro, soldati da mandare al macello, terre ecc...

Noi non avevamo gli stessi debiti e nemmeno gli stessi redditi del Piemonte, tutto il resto ? conseguenza.

Cordiali saluti.

Giuseppe de Gennaro

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 104 visitatori online
Utenti
20032 registrati
0 oggi
10 questa settimana
1685 questo mese
Totale Visite
11065330 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer