spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Real Esercito arrow I Reggimenti Borbonici delle Due Sicilie arrow 9° Reggimento 'Puglia'

9° Reggimento 'Puglia' PDF Stampa E-mail

Gennaio 1860: Comanda il reggimento di stanza a Palermo il tenente colonnello Gennaro Marulli

Maggio 1860: Il 27 il reggimento con alla testa il Marulli difende Porta Maqueda a Palermo dall'attacco di Garibaldi. Muore il maggiore Orlando e sono feriti seriamente lo stesso Marulli e il maggiore D'Alessio, Il colonnello Marulli viene decorato con la croce di ufficiale di S. Giorgio ed una pensione annua di 100 ducati e premiato al comando del 1° granatieri della guardia. Si distinguono per capacità militare e coraggio il capitano Pergola e il tenente Talò,danno prova di forte senso dell'onore militare i capitani Garofano, Ansaldi, Pistorio e Portolano, grande attaccamento alla bandiera delle Due Sicilie distinguendosi per abnegazione sono i subalterni Palladino, Bilancia, Risceglie, De Lisi e Rinaldi.

Giugno 1860: Il 18 assume il comando del reggimento il colonnello Girolamo De Liguoro. Il corpo è assegnato alla brigata di fanteria De Cornè di stanza a Capua.

Settembre 1860: Il reggimento è inviato a Napoli e viene acquarteriato nel castel Nuovo dove è adibito alla sua custodia. Il 7 settembre il colonnello De Liguoro decide di raggiungere Capua e percorrendo le vie della capitale conduce i suoi uomini dietro il Volturno.

Ottobre 1860: Il reggimento partecipa allo scontro del Volturno distinguendosi per l'attacco verso S. Maria. Sono decorati il colonnello De Liguoro, il capitano Pistorio, i tenenti Bilancia, Colascibetta, Talò e l'alfiere Ammirante . I tenenti Colucci e Montanaro moriranno per le ferite inferte dagli invasori sardi.

Novembre 1860: Il reggimento si scioglie dopo la resa di Capua.

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 54 visitatori online
Utenti
20151 registrati
0 oggi
6 questa settimana
1414 questo mese
Totale Visite
11287067 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer