spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
modalità iscrizione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Real Esercito arrow I Reggimenti Borbonici delle Due Sicilie arrow 8° Reggimento 'Calabria'

8° Reggimento 'Calabria' PDF Stampa E-mail

Settembre 1859: Assume il comando del reggimento il colonnello Girolamo Palumbo

Maggio 1860: Il reggimento catapultato a Palermo combatte strenuamente contro le orde garibaldesche, muore il tenente Ponzè, si battono con veemenza il colonnello Palumbo, il capitano Iraso, premiati con la Croce di diritto di S. Giorgio, si distinguono per capacità militari i capitani Mazzotta e Billi.

Luglio 1860. Il reggimento è destinato in Calabria a far parte della brigata Caldarelli.

Agosto 1860: Per ordine del maresciallo Vial il reggimento è imbarcato a Paola per essere sbarcato a Pizzo il 25 agosto . Entrati in contatto con gli sbandati delle brigate Melendez e Briganti i soldati rendendosi conto dell'incapacità degli ufficiali comandanti chiedono il rientro a Napoli, Vial acconsente per evitare ulteriori sbandamenti di truppe.

Settembre 1860: il reggimento si reca a Capua al comando del tenente colonnello Scardamaglia . Il corpo viene affidato al maggiore Coda proveniente da Messina.

Ottobre 1860: Il 1 ottobre il reggimento facendo parte della colonna Ruiz giunge fino a Casertavecchia dove nella notte è di avamposto, il mattino seguente circa seicento uomini e quindici ufficiali vengono fatti prigionieri dopo un cruento scontro con i nemici invasori.

Novembre 1860: I resti del reggimento capitolano a Capua.

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 66 visitatori online
Utenti
20407 registrati
0 oggi
6 questa settimana
2009 questo mese
Totale Visite
11690829 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer