spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home

Caserta 19 marzo 2006-Considerazioni PDF Stampa E-mail

Quando a gennaio ci presentammo, invitati dall'eminenza grigia del Corriere di Caserta, a presiedere in difesa della Reggia di Caserta, contro lo scempio che comune e soprintendenza stavano combinando, ci ritrovammo in compagnia dei Comunisti Italiani casertani ed esponenti di Lega Ambiente, mettemmo tutti in secondo piano la nostra estrazione, rendendoci conto dell'importanza dell'azione che ci accingevamo a fare, una azione che abbiamo portato avanti con passione e decisione, riunendoci, autotassandoci per i manifesti, superando le diverse estrazioni e visioni politiche.

(Clicca qui per vedere le immagini della manifestazione)

I risultati sono evidenti, il 2 di febbraio si dovevano cominciare i lavori ed invece al 19 di marzo, grazie a Dio, lo scempio non è ancora in atto.

Il 19 di marzo del 2006, ci siamo riuniti a Caserta, per dire ancora no, NO, no allo scempio, no all'isolamento della Reggia, no al FOSSO DI HELM.

Ed ancora un volta i Neoborbonici si sono presentati,compatti,uniti,un blocco granitico, un gruppo,un vero gruppo, di uomini, amici, combattenti, compatrioti.

Una festa,una girandola di visi fraterni.di "soldati", da Roma, Napoli, Milano e Caserta, una grande prova di compattezza, di "militarizzazione".

Tengo a ringraziarvi tutti, da Nicola a Luca, da Raffaele a Francesco, da Bosco a Lorenzo, da Peppe a Alberto, da Max a Antonio, da Attilio al nostro "capo",grande Gennaro, da Pasquale a gli amici di Neopolis. Grazie grazie a voi tutti, ancora una volta avete dimostrato cosa significa essere Neoborbonici.

Dispiace un poco ritrovarsi i soliti "avvoltoi" pronti a salire sul pulpito per quel poco di notorietà che ricercano per sopravvivere, spiace la polemica in questo giorno di vittoria mediatica ma resta il rammarico delle quaranta associazioni rappresentate da una sola persona,ma queste associazioni esistono per davvero? Resta il dispiacere delle parole di Mario Cozzolino,uno dei promotori della batttaglia in difesa dei valori storici e territoriali di Caserta, che non essendo un avvoltoio ma un combattente, giustamente ha mal digerito l'avvento dei "soliti noti", assenti nelle lotte ma pronti a sedersi al tavolo dei commensali. Certo che Caserta è piena di gente dedita alla POLITICA DEGLI ANNUNCI, poco incline alle battaglie ma molto portate al presenzialismo, questo mestiere del VUOTO ha consentito a politici ed affaristi casertani di fare il bello e cattivo tempo, la speranza a difesa del territorio e delle tradizioni restiamo oltre qualche politico svincolato dai giochi partitocretci, solo noi.

Per quelli che fanno parte del movimento, che hanno fatto da cameriere a qualche "bella ballerina" casertana, pronta a salire sul palco per mostrare le gambe è tempo che si renda conto di cambiare, quella stessa "ballerina" ha cercato pur di raggiungere il suo quarto d'ora di notorietà, di gettare veleno sulla nostra associazione, per il momento gli grido VERGOGNATI, e per il futuro gli prometto di ritornare su taluni stupidi comportamenti, comportamenti non degni di un NEOBORBONICO.

Un grazie a tutti i presenti dell'associazione neoborbonica

Forza e onore

Fiore Marro, responsabile relazioni esterne

ENGLISH VERSION

Caserta 19 March 2006-Consideration ???

When to January we introduced ourselves, it invites to you from the grey eminence of the Courier of Caserta, to preside in defense of the Reggia of Caserta, against the scempio that common and soprintendenza they were arranging, we found again in company of the casertani Italian Communists and Ambient Alloy exponents, put all in second slowly our extraction, rendering us account of the importance of the action that we were about ourselves to make, an action that we have carried ahead with passion and decision, re-uniting to us, autotassandoci for The Manifest, exceeding the various extractions and political visions.

(Clicca in order?to see the images of the manifestation here)

And still a time the Neoborbonici is introduces to you, compact, joined, a granitico block, a group, a true group, of men, friends, combatant, compatriots.

One festivity, one turning it of aces fraterni.di "soldiers", from Rome, Naples, Milan and Caserta, one great test of compactness, "militarization".

I hold ringraziar you all, from Nichola to Luca, Raffaele to Francisco, Bosco to Lorenzo, Peppe to Alberto, Max to Antonio, Attilio to ours "capo", great Gennaro, from Pasquale to the friends of Neopolis. Thanks thanks to you all, once again you have demonstrated what means to be Neoborbonici.

Dispiace little to find again the usual "ready voltures" to go up little on the pulpit for those of notorieties that search in order to survive, spiace the controversy in this mediatica day of Victoria but remains the sorrow of the forty associations represented from a single person, but these associations exist indeed in order? The displeasure of the words of Mario Cozzolino remains, one of the promotori of the batttaglia in defense of the historical values and territorial of Caserta, than not being a volture but a combatant, just it has badly digested the advent of the "famous usuals", absent in the ready fights but to be based to the table of the commensali. Sure that Caserta is full of given over people to POLITICS Of ANNOUNCEMENTS, little incline to the battles but many capacities to the presenzialismo, this trade of the EMPTY one has concurred with politicians and casertani speculators to make the beautiful one and bad time, the hope to defense of the territory and the traditions we remain beyond some politician svincolato from the games, solo.

For that they make part of the movement, that they have made from waiter some "beautiful casertana dancer", ready to go up on the theater box in order to show the legs is time who becomes account to change, that same "dancer" has tried also to catch up its quarter of hour of notoriety, to throw poison on our association, for the moment outcry VERGOGNATI, and for the future I promise it to return on some stupid behaviors, not worthy behaviors of a NEOBORBONICO.

Thanks to all the present ones of the neoborbonica association

Force and honor

Fiore Marro? responsible external relations

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 89 visitatori online
Utenti
20018 registrati
3 oggi
10 questa settimana
1671 questo mese
Totale Visite
11049980 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer