spacer
spacer search

Associazione culturale Neoborbonica
L'orgoglio di essere meridionali

Search
spacer
header
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezioneulteriori info.Ok
Associazione
Perchè Neoborbonici
Why Neo-Bourbons
Organigramma
Carte Sociali
Iscrizioni
Sede e Delegazioni
Inno Neoborbonico
WebMail
www.ilnuovosud.it
Site Administration
Rete Due Sicilie
Giornale delle Due Sicilie
Attività
Storia del Movimento
Prossime attività
Libro degli ospiti
Dillo ai Neoborbonici
Le tue lettere
Login Form
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?
Non hai ancora un account? Creane uno!
 
Home arrow Real Esercito arrow La Colonna Infame arrow Giacomo Guarinelli

Giacomo Guarinelli PDF Stampa E-mail

Giacomo Guarinelli

Napoli 28/10/1810

Maggiore

Quanto hanno guadagnato i traditori del Regno?

Se si percorre in barca il tratto che costeggia la piazza di Gaeta si può notare un magnifico e lussuoso palazzo con scritto sulla facciata" Guarinelli".

Proprio a Gaeta naque l'amicizia fra fra l'eroe "piemontese" Pianell e il Guarinelli, una amicizia che continuò fino alla sgretolazione del nostro esercito ,certo ben studiata in tanti anni di questa diabolica collaborazione.Al generale Pianell,Francesco II affidò una colonna mobile negli Abruzzi, atta a fronteggiare eventuali tentativi di sbarco in quella regione, il primo collaboratore che il generale scelse fu il maggiore Guarinelli,affidandogli il comando del genio.

Nel luglio del 1860 Pianell fu chiamato al ministero della guerra ed il Guarinelli fu distaccato alla sua immediazione, e quando il Pianell abbandonò l'esercito,il 5 settembre 1860, il maggiore Guarinelli fece altrettanto,offrendo i suoi servigi al nizzardo e poi ai piemontesi.

Cialdini si servì di lui quando pose in stato d'assedio la piazza di Gaeta.

Con affianco il solerte maggiore potè centrare senza troppa fatica gli obbiettivi, senza tema di errore , fino al bombardamento dell'ultimo giorno di assedio che costò la vita a tanti civili.

Guarinelli comunque non entrò nell'esercito sardo,considerando poco lucroso continuare la carriera militare, aveva già arraffato abbastanza per potersi ritirare a vita privata.

< Prec.   Pros. >
spacer
Centro Studi
Primati
Risorgimento
Esercito
Eroi
Brigantaggio
1799
Difesa del regno
Sport Sud
Siti dei Tifosi
Compra Sud
Progetto
Galleria
Galleria Immagini
Chi è Online
Abbiamo 104 visitatori online
Utenti
20017 registrati
2 oggi
9 questa settimana
1670 questo mese
Totale Visite
11048817 Visitatori

 
© 2005 Movimento Neoborbonico, via Cervantes 55/5 Napoli.
Tutti i diritti riservati.
spacer